Anno 3°

lunedì, 25 settembre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Bagni di Lucca

Uniti per Cambiare: "Scuola di Scesta chiusa perché in caso di nevicate eccezionali e terremoti presentava dei seri rischi"

mercoledì, 13 settembre 2017, 12:51

Il gruppo di maggioranza "Uniti per Cambiare" torna sulla decisione di chiudere la scuola elementare di Scesta, a seguito degli articoli apparsi sulla stampa, precisando nuovamente la situazione della scuola e i motivi che hanno spinto il gruppo a provvedere alla sua chiusura temporanea.

"Appena un anno fa l'amministrazione Betti - esordisce il gruppo - dichiarava sulla stampa che la scuola di Scesta era stata messa in sicurezza con un intervento di adeguamento sismico perfettamente e definitivamente eseguito nel periodo estivo. Tali affermazioni sono state ribadite in comunicati recenti. Tutto ciò non corrisponde a verità in quanto la scuola ad oggi non rispetta i requisiti di legge e quindi non è stata adeguata. Come affermato dallo stesso tecnico che ha effettuato le verifiche di vulnerabilità, la scuola di Scesta, in caso di nevicate eccezionali e terremoti, presenta dei seri rischi; da ulteriori approfondimenti che abbiamo eseguito tali criticità strutturali sono tali da poter mettere in crisi la resistenza dell'edificio anche sotto l'azione del vento!"

"Per questi motivi - spiega il gruppo -, dopo attenta valutazione e condivisione con la popolazione interessata, abbiamo deciso sulla chiusura. Affermare, come ha fatto Betti, che le prescrizioni precauzionali per tenere aperta la scuola “riguardavano aventi di facile gestione” (vento e terremoto!!??) non ci trova assolutamente d'accordo; siamo fermamente convinti che i genitori siano più sereni nell'affrontare un “atto di disagio” (come ha definito Betti la nostra scelta) con la consapevolezza che sia per il bene dei bambini".

"Un passaggio contenuto nella relazione tecnica - ha proseguito il gruppo -, “i muri interni realizzati con mattoni ed una testa ed alti al massimo 7 metri su quali è appoggiata la copertura presentano una snellezza eccessiva ed abbondantemente al di fuori delle prescrizioni di normativa anche se dal punto di vista semplicemente statico non presentano problemi, in caso di sisma anche modesto potrebbero provocare dei danni per l'incolumità delle persone”, si commenta da solo in merito alla decisione presa".

"Sappiamo bene - ha concluso - che sono molte le scuole sul territorio nazionale con criticità più o meno alte. Noi non accettiamo che ciò possa essere usato come scusa dalla vecchia amministrazione per la scelta fatta che riteniamo sbagliata. Come amministrazione, operando in scienza e coscienza, ci sentiamo in dovere di tutelare al meglio i ragazzi e ad oggi l'unica soluzione è quella di spostarli in una struttura con caratteristiche migliori di quelle di Scesta".


Questo articolo è stato letto volte.


Directo Lucca


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


lunedì, 18 settembre 2017, 16:00

Milena Bertolacci taglia il traguardo dei 107 anni

Domenica 17 settembre presso i locali del circolo del tennis Mirafiume di Bagni di Lucca è stata festeggiata dai figli, nipoti, pronipoti parenti e conoscenti la Signora Milena Bertolacci che il giorno 15 settembre ha raggiunto l’invidiabile traguardo dei 107 anni collocandosi tra le persone più longeve della Provincia di...


sabato, 16 settembre 2017, 14:04

Migranti a lavoro per la manutenzione dell'arredo urbano

Sono in tutto nove i richiedenti asilo iscritti all'albo dei volontari del comune che, da circa un anno, si occupano della manutenzione dell'arredo urbano sul territorio di Bagni di Lucca affiancati dai vari tutor delle frazioni


Prenota questo spazio


sabato, 16 settembre 2017, 13:19

Il Paese de' Balocchi, ritorno alle origini

Con la nuova direzione artistica, affidata al presidente dell'associazione "Il Mammalucco" Marco Nicoli, la sesta edizione de Il Paese de' Balocchi sarà un ritorno alle origini della manifestazione con il coinvolgimento attivo dei commercianti di Bagni di Lucca


venerdì, 15 settembre 2017, 14:16

Val di Lima, cresce il turismo avventura

Dopo la trasformazione degli ultimi anni della Val di Lima in una destinazione di attività outdoor (e non solo) con un turismo verde e avventuroso in espansione, la valle è stata scelta come meta per i professionisti del settore per conoscere questo territorio ancora incontaminato e un’offerta naturalistica unica


giovedì, 14 settembre 2017, 13:59

La festa della Madonna Addolorata chiude l'estate a Gombereto

Grandi festeggiamenti, per un evento che chiuderà l'estate nella frazione, domenica 17 settembre a Gombereto di Bagni di Lucca, per l'annuale festa della Madonna Addolorata. Una festa che si perde nel tempo, e che da circa 20 anni è stata ripresa dalla locale Associazione Paesana


lunedì, 11 settembre 2017, 17:35

Scesta, nuove aule e nuovo servizio di trasporti scolastici

A fine agosto il comune ha deciso la chiusura della sede della scuola primaria di Scesta, informandone le famiglie, e così, dopo aver individuato una sede temporanea per la scuola nel plesso del capoluogo, sono state predisposte immediatamente le nuove aule e lavorato per una nuova organizzazione del servizio di...