Anno 3°

sabato, 25 febbraio 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Borgo a Mozzano

Al Colombo in scena la shoah di Etty in una inedita rivisitazione di Michela Innocenti

mercoledì, 15 febbraio 2017, 15:58

Dopo l’ultimo sold out che ha inaugurato la prima italiana dell’allestimento di matrice internazionale Io, Pierre Rivière, avendo sgozzato mia madre, mia sorella e mio fratello… dell’attore e poeta svizzero Daniele Bernardi accompagnato in scena dalle musiche di Igor Vazzaz, sabato 18 febbraio prosegue l’intensa stagione indipendente del Teatro Colombo sotto la Direzione Artistica di Silvio Bernardi, con una nuova originale drammaturgia dell’attrice Michela Innocenti ispirata alla vita e alla testimonianza di Etty Hillesum  Etty  Contro_ Dramma di donna.

Lo spettacolo serale sarà preceduto alle ore 18:00 da l’ Incontro con l’Autrice  Svelando Etty con la partecipazione del Sindaco di Borgo A Mozzano e Storico Patrizio Andreuccetti, l’attrice e autrice dello spettacolo Michela Innocenti, il Direttore Artistico del teatro Colombo Silvio Bernardi, in un dibattito moderato dalla scrittrice Debora Pioli.

Un’ Anteprima allo spettacolo, in cui senza la pretesa di fornire risposte, sveleremo la vita, gli amori, gli orrori di una giovane donna poco conosciuta, Etty Hillesum.

E parleremo della sua Shoah. Con uno sguardo a quelle nere pagine di storia dove la diretta testimonianza di chi ha sofferto le atrocità della guerra ci offrono la possibilità di accedere ai cassetti della memoria, per custodirla, prima che sia troppo tardi.

Per riflettere, prima che sia troppo tardi.

Per indignarci, prima che sia troppo tardi.

Ingresso libero per il pubblico, a seguire aperitivo presso il foyer del Teatro.

Alle ore 21.15 andrà in scena la Prima di Etty Contro_Dramma di Donna, di e con Michela Innocenti, una produzione Il Circo E La Luna.

 

“Sarebbe stato più semplice raccontare quanto la vita sia difficile ma questo lo sappiamo già, raccontare che la vita è meravigliosa è molto più complicato, e per farlo mi sono ispirata alla Storia Etty. – ci svela l’autrice-  Questa è la Storia di una donna, è la storia di un viaggio attraverso le tragedie della vita, lungo il tempo e lo spazio del prima e dopo del ghetto, ma soprattutto racchiude il messaggio della conquista della sua libertà rivendicata a costo di scelte impegnate e coraggiose a tratti giudicate incomprensibili o avventate.

Prima che ebrea, che filosofa, prima che Santa Etty era semplicemente una donna che credeva alla Vita. Il suo pensiero è assolutamente attuale e fruibile”.

 

biglietto unico 10 euro

prenotazioni: prenotazioni@teatrocolombo.it - 368453795

orario biglietteria: dalle ore 20.30 giorno di spettacolo

 


Questo articolo è stato letto 238 volte.



Prenota Spazio - 520px  x 120px


Prenota Spazio - 520px  x 120px

Corsica


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


venerdì, 24 febbraio 2017, 14:49

Conclusi i lavori strutturali al cimitero di Valdottavo

Lavori-lampo per risolvere le criticità all’interno del cimitero di Valdottavo. Dopo una settimana dall’avvio, si sono conclusi oggi, venerdì 24 febbraio, gli interventi di manutenzione ordinaria che hanno interessato il tetto della cappellina e dei loculi più antichi


venerdì, 24 febbraio 2017, 14:48

Ultima domenica di carnevale a Valdottavo

Dopo il successo della prima giornata, il 45esimo Carnevale dei ragazzi di Valdottavo torna domenica 26 febbraio alle 14


Prenota questo spazio


mercoledì, 22 febbraio 2017, 14:17

Spaccano la vetrata e fanno saltare la porta del Salone Auto Lucchesi: malviventi rubano una moto da cross

Hanno tentato prima di forzare una delle vetrate centrali, poi hanno ripiegato sulla porta di fianco del salone espositivo mandando in frantumi il vetro. E’ successo nella notte tra lunedì e martedì. Protagonista il Salone Auto Lucchesi di Chifenti, sulla s.s. del Brennero


giovedì, 16 febbraio 2017, 15:29

Borgo in Movimento: “Si verifichi se quel materiale è nocivo per la salute dei cittadini”

Arriva la segnalazione della presenza di materiale di scarto, forse fibrocemento ecologico, all’esterno del magazzino comunale. Sono gli attivisti del gruppo extra consiliare Borgo in Movimento a portare avanti la segnalazione, dopo averla ricevuta da un cittadino.


Prenota questo spazio