Anno 3°

sabato, 25 febbraio 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Borgo a Mozzano

Sfiorata la tragedia a Gioviano: un’auto urta contro un autocarro, carambola per 30 metri e colpisce due auto in sosta

martedì, 14 febbraio 2017, 23:52

Un incidente spettacolare che è costato la sospensione della patente ad un cittadino di Borgo a Mozzano. E’ successo oggi pomeriggio, alle 13.50, proprio nei pressi del bar Quadrifoglio a Pian di Gioviano, nel comune di Borgo a Mozzano. Quattro addirittura i mezzi coinvolti nell’incidente. Anche se, fortunatamente, nessuno dei conducenti ha riportato gravi ferite dopo l’impatto.

Questa, pressappoco, la dinamica. Un autocarro Bremach, che in quel momento viaggiava sulla SP20, nel tentativo di svoltare a sinistra, in direzione dell’abitato di Gioviano, è stato urtato violentemente da un’auto in sorpasso, una Skoda Octavia. Quest’ultima ha finito per fare un volo di 30 metri abbondanti, sorvolando l’aiuola nei pressi del bar Quadrifoglio, e urtando contro un’auto in sosta, una Citroen C2, che, a sua volta, ha roteato sul proprio asse colpendo un’altra auto in sosta nei paraggi, una Renault.

Uno spettacolare incidente, insomma, che poteva avere conseguenze tragiche. L’auto che ha effettuato il sorpasso, la Skoda, così come la prima macchina parcheggiata urtata, la Citroen, hanno infatti subito danni ingenti e sono praticamente da buttare. Danni minori invece per quanto riguarda l’autocarro e la Renault colpita di riflesso. Sia la Renault che la Citroen, comunque, si trovavano parcheggiate vicino al bar e non c’era fortunatamente nessuno al loro interno nel momento dell’impatto.

L’uomo, che in quel momento si trovava alla guida dell’autocarro, è uscito illeso dal sinistro. Così come, miracolosamente, quello alla guida della Skoda. Sul posto però sono intervenute immediatamente due pattuglie della polizia locale del servizio associato dell’Unione dei comuni della Mediavalle del Serchio che hanno provveduto alla sospensione della patente del guidatore che ha azzardato il sorpasso.

Il comandante Marco Martini, assieme ad altri tre colleghi, ha quindi provveduto ad effettuare i rilievi del caso ed a gestire il traffico che, nonostante l’orario, ha continuato a scorrere senza grosse difficoltà.

Andrea Cosimini


Questo articolo è stato letto 2984 volte.



Prenota Spazio - 520px  x 120px


Prenota Spazio - 520px  x 120px

Corsica


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


venerdì, 24 febbraio 2017, 14:49

Conclusi i lavori strutturali al cimitero di Valdottavo

Lavori-lampo per risolvere le criticità all’interno del cimitero di Valdottavo. Dopo una settimana dall’avvio, si sono conclusi oggi, venerdì 24 febbraio, gli interventi di manutenzione ordinaria che hanno interessato il tetto della cappellina e dei loculi più antichi


venerdì, 24 febbraio 2017, 14:48

Ultima domenica di carnevale a Valdottavo

Dopo il successo della prima giornata, il 45esimo Carnevale dei ragazzi di Valdottavo torna domenica 26 febbraio alle 14


Prenota questo spazio


mercoledì, 22 febbraio 2017, 14:17

Spaccano la vetrata e fanno saltare la porta del Salone Auto Lucchesi: malviventi rubano una moto da cross

Hanno tentato prima di forzare una delle vetrate centrali, poi hanno ripiegato sulla porta di fianco del salone espositivo mandando in frantumi il vetro. E’ successo nella notte tra lunedì e martedì. Protagonista il Salone Auto Lucchesi di Chifenti, sulla s.s. del Brennero


giovedì, 16 febbraio 2017, 15:29

Borgo in Movimento: “Si verifichi se quel materiale è nocivo per la salute dei cittadini”

Arriva la segnalazione della presenza di materiale di scarto, forse fibrocemento ecologico, all’esterno del magazzino comunale. Sono gli attivisti del gruppo extra consiliare Borgo in Movimento a portare avanti la segnalazione, dopo averla ricevuta da un cittadino.


Prenota questo spazio