Anno 3°

mercoledì, 13 dicembre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Borgo a Mozzano

Il grande cuore di Cune: dalle associazioni un contributo per i terremotati

martedì, 5 dicembre 2017, 16:09

di simone pierotti

Pretare, comune di Arquata del Tronto nella provincia di Ascoli Piceno, noto anche come il “paese delle fate”, un territorio montano ed aspro ma incantato, ubicato sul versante del Monte Vettore che si affaccia sul Mar Adriatico nel cuore del Parco dei Monti Sibillini.

Territorio duramente colpito dal sisma del 24 agosto 2016 e successivamente il 30 ottobre 2016: eventi tellurici che hanno sbriciolato interi paesi e seminato morte e desolazione.

La comunità di Cune, piccola ma attiva frazione di Borgo a Mozzano, sin da subito ha pensato di poter fare qualcosa, almeno simbolicamente, e di poter contribuire a questa causa con l'intento di dare il proprio contributo ad una di queste comunità duramente colpita dai citati sismi: identificando il paese di Pretare in quanto paese di alta montagna, disagiato e fuori dai riflettori dei media come comunità destinataria di tale contributo.

Pertanto, ed a tal fine, le varie associazioni del paese tra cui il Comitato Paesano, il Circolo Acli, il Romitorio di S. Bartolomeo, la Corale parrocchiale e la Società delle Macchie si sono date da fare con varie attività svolte nel proprio paese e, con il ricavato raccolto, hanno acquistato gran parte degli arredi per una sala polivalente. La stessa sala è stata costruita grazie al contributo del lavoro dei volontari trentini ed al mondo dell'associazionismo emiliano.

Il sodalizio si è concretizzato con la costituzione di un’associazione, "Tutti Insieme per Ricostruire Onlus". Volontari ed istituzioni che si sono prodigati per poter dare un centro di aggregazione in un comune dove il sisma ha privato quei paesi di tutto.

Il paese di Cune con questa donazione ha dimostrato ancora una volta di esserci, fornendo, in parte, l'arredamento di questa importante struttura. Centro Polivalente intitolato ai Volontari della Val di Non e a Don Francesco Armandi parroco di quel paese scomparso. Centro costruito a tempo di record che è stato inaugurato il 3 dicembre con una cerimonia di tutto riguardo alla quale sono stati invitati i rappresentanti delle associazioni che hanno contribuito a tale causa. Inaugurazione importante dove si sono condivisi alti valori culturali, umani e sociali a tutti i livelli. Volontariato, associazionismo e solidarietà. Valori sui quali è sempre più necessario riflettere ed investire.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.



Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


Prenota questo spazio


martedì, 12 dicembre 2017, 09:57

Esonda il Serchio, chiuso un tratto del Brennero

Notte di paura a Borgo a Mozzano dove il fiume Serchio, nel corso della nottata, ha superato la portata di 1000 m.cubi al secondo. L’acqua, come era accaduto in passato, ha invaso la statale 12 del Brennero, all’altezza del Ponte della Maddalena


venerdì, 8 dicembre 2017, 15:29

Lupi, le proposte di Cia e Api per arginare il problema

Nel corso del dibattito a Borgo a Mozzano è stato evidenziato come ormai il lupo non si fermi più sulle montagne, ma scenda anche più a valle e si avvicini ai paesi, come hanno dimostrato recenti fatti di cronaca.


Prenota questo spazio


giovedì, 7 dicembre 2017, 19:11

Torna l’appuntamento con il Presepe Vivente di Anchiano

Sabato 16 dicembre, a partire dalle 17, torna il tradizionale appuntamento con il Presepe Vivente di Anchiano, giunto quest'anno alla 17° edizione, organizzato dalla locale associazione “Arco”, in collaborazione con la Pro Loco di Borgo a Mozzano e la Parrocchia di Anchiano e con il patrocinio del comune di Borgo...


mercoledì, 6 dicembre 2017, 10:39

Santo Nicola, il più antico Babbo Natale al Borgo

Domenica 10 dicembre a Borgo a Mozzano nel centro storico si terrà  la quarta edizione di Santo Nicola, il più antico Babbo Natale ,  una festa per tutti grandi e piccoli con spettacoli di strada, musica e degustazioni


lunedì, 4 dicembre 2017, 19:26

Allevatori sul piede di guerra: "Un fronte unico per risolvere il problema lupi"

Un incontro molto animato quello organizzato dalla Cia Toscana Nord e dal Comitato Pastori d'Italia nel Salone delle Feste di Borgo a Mozzano al quale hanno partecipato molti allevatori arrabbiati per i danni causati alle loro greggi dai lupi e per la mancanza di tutele nei confronti della propria attività


venerdì, 1 dicembre 2017, 15:34

Parte il “My Christmas”, tre domeniche di mercatini di Natale

Il “My Christmas” nel comune di Borgo a Mozzano, il cartellone di eventi che accompagnerà la comunità verso il Natale, prende il via domenica 3 dicembre con “L’Albero di San Giovanni“ nel centro storico di Diecimo