Anno 3°

lunedì, 21 agosto 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'Evento : castelvecchio pascoli

Unplugged Festival d'Autore: Giandomenico Anellino e Manuela Villa chiudono la rassegna

venerdì, 17 febbraio 2017, 15:14

Gran finale per Unplugged Festival d'Autore con la serata in programma nell'Auditorium del Renaissance Tuscany al Ciocco sabato 25 febbraio. A chiudere la terza edizione della rassegna inaugurata lo scorso ottobre sarà un concerto del direttore artistico Giandomenico Anellino, affiancato dalla special guest Manuela Villa, figlia dell’indimenticato Claudio Villa.

L'occasione è data da un anniversario importante: i trenta anni dalla scomparsa del Reuccio, avvenuta nel febbraio del 1987. Sarà proprio Manuela Villa a interpretare alcune pietre miliari portate al successo dal padre (dalle emozionanti “Granada” e “Arrivederci Roma” alla divertente “Marina”), mentre il Maestro, non a caso ribattezzato dalla critica “l’uomo-orchestra”, ci accompagnerà con la sua chitarra in un fantastico viaggio nelle più belle melodie italiane e internazionali.

Non mancherà quindi un omaggio alla grande musica napoletana e un duetto virtuale con il compianto cantante romano.

La rassegna musicale ha visto alternarsi sul palco dell’Auditorium affermati big della scena nazionale. Basti qui ricordare i concerti di Ron, Tiromancino e Gino Paoli.

I biglietti - posto unico 10 euro - saranno in vendita on line su www.vivaticket.it e www.bookingshow.it oppure direttamente alla sede di Itinera in piazzale Verdi a Lucca, alla Pro Loco di Castelnuovo di Garfagnana, all'InfoPoint del Ciocco e all’edicola Poli di Barga. Inizio concerto ore 21.30. Per maggiori informazioni: 348-6559803.

 


Questo articolo è stato letto volte.


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in L'Evento


Prenota questo spazio


sabato, 12 agosto 2017, 15:51

La più giovane cocchiera d'Italia risiede a Lucca

Nella carta d'identità di Marika Iavarone, nata a Napoli 20 anni fa ma da sempre residente a Lucca, alla voce professione ci dovrebbe essere scritto “cocchiera” dato che questo è il suo lavoro ed è la più giovane in Italia a potersi dichiarare tale


domenica, 6 agosto 2017, 17:47

Inaugurata a Vagli la statua di Aleksandr Prokhorenko, l'eroe di Palmira

Toccante cerimonia quella che si è tenuta a Vagli, nell'ormai celebre parco dell'onore e del disonore, in occasione dell'inaugurazione ufficiale della statua in marmo dedicata all'eroe di Palmira, il giovane soldato russo Aleksandr Prokhorenko


Prenota questo spazio


sabato, 5 agosto 2017, 22:11

Arcipelago Gulag per il professor Marinelli

La vicenda del professor Pietro Marinelli dell’istituto Falcone-.Righi di Corsico (Milano) denunciato e sospeso per aver criticato l’islam durante una lezione dedicata all’isis, ha avuto uno sviluppo inaspettato


venerdì, 4 agosto 2017, 12:57

Enoteca Marcucci, la grande bellezza

Direttamente dal Golfo Persico tre damigelle splendide nella loro grazia e nella loro intrigante bellezza. Ma è l'aria che si respira all'enoteca di via Garibaldi a Pietrasanta che rende magica anche la più semplice e anonima delle sere d'estate


mercoledì, 2 agosto 2017, 01:05

Professore sospeso, bufera sulla preside: gli intellettuali fuggono, gli italiani insorgono

Nessun intellettuale o politico dunque si è levato a difendere il professor Pietro Marinelli denunciato ai carabinieri e sospeso con riduzione dello stipendio per aver parlato durante una lezione in modo critico e documentato dell’Islam


martedì, 1 agosto 2017, 03:30

Se questo è un uomo

Professore di diritto ed economia da oltre 30 anni, Pietro Marinelli è stato sospeso e 'derubato' di una settimana di stipendio, 400 euro circa, dalla preside del suo istituto a Corsico (Milano) Maria Vittoria Amantea, per aver manifestato in aula il proprio pensiero sull'Islam ad una studentessa egiziana che lo...