prenota_spazio
affitto fondo fornoli

Anno 3°

sabato, 25 febbraio 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

All'Unitre di Coreglia un San Valentino blasonato

mercoledì, 15 febbraio 2017, 15:57

All'Unitre di Coreglia Antelminelli si è festeggiato il San Valentino con gli amori di Casa Mansi raccontati dal Marchese professore Emilio Petrini Mansi della Fontanazza specialista e docente di diritto nobiliare, chiave insolita per rileggere la storia di una stirpe millenaria ma che ha suscitato notevole interesse soprattutto nel pubblico femminile. Analizzando l'albero genealogico della gloriosa e nobilissima famiglia Mansi giunta da Magonza nel 962 al seguito di Ottone I si scorrono i nomi di buona parte delle famglie nobili e patrizie lucchesi come Marchiò, Arnolfini, Minutoli Tegrimi, Orsucci, Spada, Garzoni, Burlamacchi, Cenami, Micheli, Totti, Sinibaldi, Carincioni, Trenta, Boccella, Balbani, Bernardini, Nieri, Menocchi, Forteguerra. Il marchese della Fontanazza ha spiegato il ruolo delle alleanze matrimoniali tra famiglie aristocratiche, per ampliare le proprietà immobiliari terriere e mantenere il proprio status analizzando in particolare il matrimonio di Luigi (1723-1797) con Ersilia Santini, si unirono così due grandi casati tanto da adornare il palazzo di via Santa Giustina, oggi Museo nazionale, di arazzi raffiguranti l'accoppiamento dei due stemmi e l'alcova, la splendida camera degli sposi, dall'unione nacque un unico figlio Raffaele sposatosi a Camilla Parenzi ultima del ramo principale della sua famiglia che portò una ricca dote tra cui la bella villa di Moriano e la tenuta di Monsagrati, un palazzo a Lucca ed una ricchissima collezione di quadri fiamminghi ed olandesi. Anche la parentesi padana è stata trattata attraverso i matrimoni e così troviamo Carlo (1661-1712) che impalmò la Marchesa Eleonora Pepoli di Bologna e dall'unione nacquero Marianna sposata al Marchese Sen. Giovanni Lambertini di Poggio Renatico fratello del Card. Prospero poi Pontefice Benedetto XIV, Anna Maria sposata al Marchese Gaetano Anguissola di Grazzano da cui Teresa che sposa nel 1766 il Principe Giovanni Gonzaga VIII ed ultimo Marchese di Luzzara e Raffaello (1689-1758) che lasciò raramente il feudo della Fontanazza, comprato da Ranuccio Farnese ed elevato dallo stesso sovrano a Marchesato in favore di tutti i maschi eredi e successori dell'investito, ed il palazzo di Piacenza dove morì. Il pubblico ha potuto ammirare tramite le immagini le splendide dimore Mansi dai Palazzi di Lucca, di Bagni di Lucca dove fu Cresimata Maria Cristina di Savoia poi Regina di Napoli a quello Bernardini Mansi di Viareggio oltre alle importanti dimore di campagna come la villa di Segromigno onorata del soggiorno di S.E. Mussolini e fino ad alcuni anni fa, grazie a Marino e Claudia Salom, teatro di innumerevoli e prestigiosi eventi mondani. Ovviamente a richiesta del pubblico è stata affrontata la figura del fantasma dei Mansi, Lucida. Ringraziamenti al Marchese Petrini Mansi sono stati espressi dal Presidente Guglielmo Donati e dall'Avv. Prof. Romina Brugioni dell'Istituto Storico Lucchese. 

 




zonafranca

centro caf strambi


vodafone


castelnuovo


clinica-iphone


prenota_spazio


Altre notizie brevi


venerdì, 24 febbraio 2017, 22:52

Tutto pronto per il tradizionale Baccanale di Barga

Tutto pronto per il tradizionale Baccanale di Barga, ormai da anni appuntamento consolidato del febbraio barghigiano, che si terrà sabato 25 e darà grande spazio ai più piccoli. Inizierà infatti alle 14.30 presso il Giardino il “Carnevale dei Piccoli”, interamente dedicato ai bambini, che prevederà animatori, pentolaccia e merende, tutto...


venerdì, 24 febbraio 2017, 12:21

Piano lupo: Remaschi chiede al ministro una rapida approvazione

Approvare quanto prima, e in maniera integrale, il piano nazionale per la conservazione del lupo.


giovedì, 23 febbraio 2017, 23:22

Caccia. EcoRadicali: quella di Remaschi è la "via giusta" verso l'autodistruzione

Ad un anno dall'approvazione bi-partisan della Legge Remaschi, si hanno i primi dati. A diffonderli proprio l'Assessore che ha dato il nome alla legge che prevede una espansione incontrollata dell'attività venatoria durante tutto l'anno: comprese le aree protette.


coop_forestale


giovedì, 23 febbraio 2017, 20:28

Legge ungulati: Confagricoltura "Nessun miglioramento, legge insufficiente"

"Ci aspettavamo un numero di abbattimenti sicuramente superiore, in grado di rendere la legge obiettivo realmente capace di diminuire i danni alle nostre coltivazioni. Così non è e siamo sicuri che il numero di ungulati in Toscana sia anche aumentato" E' quanto dichiarato da Francesco Miari Fulcis, presidente di Confagricoltura Toscana.


giovedì, 23 febbraio 2017, 16:40

La minoranza di Castelnuovo chiede la convocazione di un consiglio comunale sulla sanità in Garfagnana

Il gruppo consiliare di minoranza di Castelnuovo di Garfagnana ha depositato la richiesta di convocazione di un consiglio comunale avente all’ordine del giorno l’analisi della situazione attuale della sanità in Garfagnana, con particolare riferimento all’ospedale Santa Croce.


giovedì, 23 febbraio 2017, 14:25

Bagni di Lucca: domenica la consegna degli attestati ai nuovi figurinai

La consegna degli attestati segnerà il termine del corso per figurinai, organizzato dal comune di Bagni di Lucca con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio: la cerimonia di consegna si svolgerà domenica 26 febbraio alle 16:30, in piazza Aldo Moro a Fornoli, all’interno della manifestazione ‘Carnevalfornoli’, organizzata dall’associazione ‘Mammalucco’.


prenota_spazio


Ricerca nel sito


tunnel


Associazione Musicale Lucchese


Pucciprogetto legno


osteria le verrucole


termas


maranello corse


conflavoro


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio