Anno 3°

domenica, 19 novembre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche : lettere alla gazzetta

"Documenteremo e denunceremo tutto"

martedì, 4 luglio 2017, 16:02

di italia punto a capo

Gli iscritti di Italia Punto a Capo hanno iniziato a documentare con decine e decine di immagini lo stato di trascuratezza che caratterizza la viabilità primaria e secondaria della Garfagnana.

"Le foto sono state scattate negli ultimi giorni di giugno e testimoniano un degrado che non solo dal punto di vista estetico, ma anche sul piano della sicurezza non ha giustificazioni - commenta Italia Punto a Capo -. Siamo ormai fin troppo abituati a sentirci rispondere che non ci sono risorse, salvo poi constatare che si organizzano giornate per pulire la città, giornate per l'abbattimento delle barriere architettoniche, giornate per la promozione del territorio. Tutte occasioni in cui sindaci ed amministratori si fanno fotografare, sorridono annunciando progetti di accoglienza e panorami di sviluppo e di valorizzazione turistica. 'Il comune non ha soldi, la provincia non c'è più, la regione non c'è ancora, la competenza è dell'autorità di bacino, anzi no, del Consorzio di bonifica o forse dell'Unione dei comuni'. Questo è quello che si sentono rispondere i cittadini che pure pagano le tasse e tirano la cinghia 365 giorni all'anno. Noi - proseguono - abbiamo provato, condividendolo con la gente, ad esporre quelle che sono le criticità dei paesi della Garfagnana, continueremo a farlo in maniera civile e costruttiva, ma al tempo stesso documenteremo e denunceremo tutte quelle omissioni, tutte quelle distrazioni, tutti quei rimpalli che scaturiscono da un esercizio arrogante, presupponente e prepotente del potere" concludono.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Rubriche


Prenota questo spazio


venerdì, 17 novembre 2017, 08:50

“Auto dell’Unione dei Comuni in divieto di sosta ostruiscono l’accesso dei mezzi di soccorso”

Riceviamo e volentieri pubblichiamo una lettera di un “abituè” di questa rubrica… Tiziano Innocenti di Castelnuovo che ritorna su uno dei suoi temi “preferiti”, quello del mercato cittadino del giovedì


venerdì, 10 novembre 2017, 23:11

“Gesso 4 non risponde…"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo ricordo tracciato dal Col. (Ris) Vittorio Lino Biondi dell'evento tragico del 9 novembre 1971 in cui persero la vita 6 avieri britannici e 46 paracadutisti italiani della brigata paracadutisti Folgore. Uno di loro, il par. Daniele Matelli, era di Borgo a Mozzano


Prenota questo spazio


giovedì, 9 novembre 2017, 11:34

Il mistero di Lucca, provincia di Barga

Sono tornato! E quante ve ne devo raccontare! Non avete idea! Il Guercio questa settimana, solo per voi, ha origliato ed è stato attentissimo a fiutare i gossip lucchesi e di tutta la provincia. Gli occhi sì, ma le orecchie non mi tradiscono


giovedì, 9 novembre 2017, 09:35

Caso Cucchi, cinque carabinieri abbandonati come cani

Elena Ricci, di Associazione Nuova Difesa, esprime solidarietà ai 37 carabinieri indagati in Lunigiana e racconta, chiamando in causa il silenzio assordante del generale Del Sette comandante generale dei carabinieri, la vicenda dei cinque militari alla gogna e dimenticati del caso Cucchi


mercoledì, 8 novembre 2017, 09:46

37 carabinieri indagati? Perdonateci, ma noi stiamo con loro

Chi scrive ha pensato molto prima di affrontare questo tema. Dopo aver pubblicato alcuni articoli sulla vicenda dei 37 carabinieri indagati a Massa e Carrara, compresi sottufficiali e ufficiali, sono accadute cose che ci hanno fatto pensare e, anche, sospettare


giovedì, 2 novembre 2017, 22:43

La mente e l'oblio della morte

Inizia con questo articolo uno scambio di impressioni tra un giornalista alla ricerca di un senso per la vita e uno psichiatra che, per conformazione professionale, quel senso dovrebbe averlo già trovato