Anno 3°

giovedì, 22 giugno 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Torna alla vittoria il River Pieve: i biancorossi passano in quel di Montignoso

domenica, 19 marzo 2017, 20:12

1 - 3 

Montignoso: Ceragioli, Nardini, Vanello, Perregrini, Grillotti, Guarducci, Borsalino, Giunta, Borzonasca, Riveri, Vita A disposizione: Caivano, Mazzei, Cristiani, Buselli, Maggi, Pallonetto Allenatore: Simone Mazzei

River Pieve: Bertoncini, Scali, Daniele Friz, Pennucci, Del Giudice, Buriani, Francesco Satti (70’Rocchiccioli), Youssefi (77’Maggi), Benlaidi (85’Poli), Luca Satti, Morelli A disposizione: Vanni, Cecchini, Diego Friz, Landi Allenatore: Gabriele Zuddas

Arbitro: Scire di Pisa

Marcatori: 26’ Pennucci su rigore, 39’ Morelli, 45’ Rivieri su rigore, 65’ Benlaidi

Note: Al 9’ Luca Satti ha fallito un calcio di rigore. Espulso al 71’ Vanello per doppia ammonizione

 

Dopo due sconfitte consecutive il River Pieve trova un importante successo espugnando il sempre ostico terreno di gioco del Montignoso, team in lotta per cercare di conquistare la salvezza diretta ora distante quattro lunghezze. Per i “millionarios” della Garfagnana la sesta vittoria esterna permette loro di cristallizzare il proprio piazzamento a metà classifica e di riaprire la lotta per il “predominio” cittadino nei confronti dei cugini del Pieve Fosciana. Il risultato finale rispecchia l’andamento di una gara nella quale sono stati sempre in controllo del match. Alla luce delle diverse palla gol confezionate e non concretizzare il punteggio in favore della squadra di Zuddas sarebbe potuto essere ancora più “rotondo”. Per i rossoblù si tratta dell’ottava partita consecutiva senza vittorie. La fase realizzativa, peggior attacco del campionato con 21 centri, è la causa principale della deficitaria posizione di graduatoria della formazione dell’allenatore-giocatore Mazzei. La partenza nel mercato invernale di Bonini, unita all’assenza odierna del centravanti Ferrari, non ha fatto altro che peggiorare la situazione. Gli ospiti, privi dello squalificato Pioli e di Angelini, schierano in difesa Del Giudice e Buriani con Daniele Friz “retrocesso” nel ruolo di terzino sinistro. Al minuto numero otto Grillotti stende in area locale Benlaidi. Calcio di rigore che Luca Satti, capitano e migliore marcatore dei biancorossi, spedisce sul palo interno con la sfera che torna tra le braccia di Ceragioli.

Al 26’ azione personale di uno scatenato Benlaidi che si “beve” Nardini e Guarducci prima di essere messo giù da Vanello. L’arbitro Scire non ha dubbi e concede il secondo penalty di giornata che Pennucci realizza. Nel finale di tempo il River colpisce nuovamente con Morelli, bravo nel riprendere un tiro di Benlaidi respinto da un difensore e a battere l’incolpevole Ceragioli. A questo punto il Montignoso si scuote e al 44’ arriva il terzo rigore di giornata per il fallo commesso da Youssefi su Vita. Si incarica della trasformazione Rivieri che spiazza Bertoncini, dimezzando così lo svantaggio.

Nel secondo tempo, nonostante la squadra massese appaia più maggiormente volenterosa in zona offensiva, è sempre la compagine ospite a tessere le maggiori trame offensive. Al 65’ grande azione innescata da Francesco Satti, rifinata da Morelli per Benlaidi che corona la sua ottima partita con un bel gol. Segnatura che di fatto fa la calare il “sipario” sul match. C’è ancora tempo per annotare l’espulsione di Vanello, doppio giallo per lui e l’esordio tra le fila del River del giovane Poli.

Domenica prossima Luca Satti e compagni riceveranno la visita della pericolante Montagna Pistoiese, mentre il Montignoso sarà alla ricerca di punti salvezza sul difficile campo del Fornoli.

 

Michele Masotti

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


martedì, 20 giugno 2017, 17:28

Primi colpi di mercato per il GhiviBorgo targato Venturi: dal Montecatini arrivano Frati e Diana

A cinque giorni dall’ufficialità come nuovo mister di Simone Venturi, entra subito nel vivo la campagna acquisti del GhivizzanoBorgo. Il club biancorosso ha annunciato l’ingaggio dell’attaccante Matteo Frati e del difensore centrale Giorgio Diana, entrambi provenienti dal Montecatini Valdinievole


martedì, 20 giugno 2017, 15:49

Il G.P. Parco Alpi Apuane fa centro a S.Giovanni in Fiore grazie a Danilo Ruggiero

Nel fine settimana appena trascorso il Gruppo podistico Parco Alpi Apuane, principale organizzatore della “Scalata di S.Pellegrino” che ha visto un grande afflusso di partecipanti, ha conseguito nuovamente degli ottimi risultati sebbene non fossero molte le competizioni in programma lungo tutta la penisola italiana


Prenota questo spazio


martedì, 20 giugno 2017, 14:41

“Gracias Real!” E’ di Castelnuovo l’autore del blitz a casa Buffon

Un blitz dal sapore goaliardico che ha beffato il portiere più forte del mondo, Gianluigi Buffon, e ha fatto il giro del mondo: dai siti del mondo del tifo il passo è stato breve ad arrivare a Premium Sport, il quotidiano La Gazzetta dello Sport e il giornale spagnolo Marca


martedì, 20 giugno 2017, 14:36

G.S. Orecchiella protagonista con Setti, Mugno e Malus sul podio

L’estate è appena iniziata e sta vedendo gli atleti del G.S. Orecchiella Garfagnana protagonisti su tutti i fronti e a tutte le latitudini. A Badia Prataglia (Arezzo) si è svolto il Trail World Championship


lunedì, 19 giugno 2017, 17:30

Termina il torneo al Nardini tra sorrisi e commozione: bentornato Gabry!

Si è conclusa in bellezza l’11° edizione del torneo di calcio giovanile Primavera Castelnuovese, riservato alle categoria Esordienti 2005, Pulcini 2006 e 2007.Dopo le giornate finali delle categorie più piccole, si sono disputate le finali del torneo degli Esordienti


lunedì, 19 giugno 2017, 17:29

Doppietta di marca emiliana alla “15° Scalata di S.Pellegrino in Alpe”

L’edizione 2017 della “Scalata di San Pellegrino in Alpe”, evento organizzato con competenza dal Gruppo podistico Parco Alpi Apuane, patrocinato dal comune di Castiglione di Garfagnana e sponsorizzato da Saucony, ha parlato un dialetto emiliano