Anno 3°

venerdì, 28 aprile 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Sport

Tiongik porta sul podio il G.P. Parco Alpi Apuane sul podio della mezza maratona di Prato

giovedì, 20 aprile 2017, 16:02

di michele masotti

Sebbene nello scorso fine settimana, complici anche le festività pasquali, non ci fossero molti appuntamenti podistici nel panorama nazionale il Gruppo podistico Parco Alpi Apuane ha trovato ugualmente il modo di rendersi protagonista con alcuni brillanti risultati. Su tutti spicca il 3° posto assoluto conquistato dal keniano Paul Tiongik nell’edizione numero ventinove della “Maratonina Città di Prato”, competizione balzata alla cronaca sui principali quotidiani, non tanto dal punto di vista sportivo, quanto per la partecipazione del segretario del PD Matteo Renzi. Sui 21,097 km del percorso della città toscana, l’alfiere del sodalizio biancoverde ha realizzato l’ottimo crono di 1h03’05’’ venendo soltanto preceduto da due suoi connazionale. La medaglia d’argento è finita sul collo di Julius Rono mentre il primo posto è stato centrato in voltata da Daniel Ngeno. Oltre a Tiongik sono stati diversi gli atleti del G.P. Parco Alpi Apuane a prendere parte a questa manifestazione.

Settimo posto di tutto rispetto per JilaliJamali, 1h12’55’’, che sta ritrovando la migliore condizione dopo alcuni problemi fisici, seguito da Giorgio Davini, 1h18’59’’ e Filippo Gori, 1h21’52’’. Da sottolineare anche le prove offerte da Michele Rama, Francesco Barbi, Sebastiano Pennisi, Emmanuel Bandoni, Ludmillo Dal Lago, Claudio Landucci e Caroline Kesteloot. Sempre nella giornata di “pasquetta”, in questa caso però ci spostiamo in Piemonte, lusinghiero secondo posto per Vincenzo Scuro. Nella trentanovesima “Pasquetta a Nieve”, corsa di 10 km, il tempo di 34’18’’ dell’atleta tesserato con il team del presidente Graziano Poli è stato superato soltanto dal giovane Davide Scaglia (Cus Torino); podio completato dal bronzo ottenuto da Francesco Grillo (Base Running). Ottimo tredicesimo posto di categoria per Graziano Poli, impegnato in Svizzera nel “Giro Media Blenio 2017”, in una 10 km vinta da Marco Oberti in 36’31’’. Nell’edizione inaugurale della “Grosseto-Castiglione”, gara podistica lunga 23 km, bel quinto posto assoluto di Lorenzo Checcacci, 1h27’34’’, che ha chiuso a 4’16’’ dal vincitore Stefano Musardo.

Al “Trofeo Pilade Cinquini”, classico appuntamento per una corsa che si dipana lungo 9,5 km e che si è svolto a Strettoia, il primo ad arrivare sul traguardo tra i portacolori biancoverdi è stato Roberto Gianni che ha fatto registrato il crono di 35’09’’. Da evidenziare anche le prestazioni di Marco Rossi, staccato di 7’’ dal compagno di squadra, Mario Bonini, giunto 2° tra i “Veterani”, Daniele Biagioni, Franco Gabbrielli e Giovanni Marra.

 


Questo articolo è stato letto 371 volte.



Prenota Spazio - 520px  x 120px


Prenota Spazio - 520px  x 120px

Lunatici


prenota_spazio


Corsica


Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


mercoledì, 26 aprile 2017, 16:04

Da sabato riparte il torneo internazionale del Cefa: squadre da Bielorussia, Ungheria e Croazia

Da sabato fino a lunedì, Castelnuovo di Garfagnana si trasforma nella capitale italiana del minibasket con la 26^ edizione del torneo internazionale che da anni riscuote ormai grandissimo successo di pubblico e partecipazione


mercoledì, 26 aprile 2017, 16:03

Coppia nello sport e nella vita: Damiano Lippi e Andrea Salas (G.S. Orecchiella) fanno l’impresa alla maratona di Padova

Grande prova per la Salas, 11° donna assoluta e quarta di categoria SF40, con l’ottimo tempo di 3:15:42. Non è stato da meno Damiano Lippi, autore di un clamoroso tempo di 2:50:53 che gli è valso il 42° posto assoluto


prenota_spazio


martedì, 25 aprile 2017, 18:48

Punto sui dilettanti: lotta Fornoli-Pieve Fosciana per i play-off , il Gallicano retrocede in Terza Categoria

I campionati nazionali e regionali delle formazioni dilettantistiche della Garfagnana e Mediavalle stanno entrando, per usare una terminologia cara al ciclismo, nel “rettilineo finale” e diversi verdetti devono essere ancora scritti. Si complica la situazione del GhiviBorgo


martedì, 25 aprile 2017, 18:39

I garfagnini Vangioni e Borgia conducono il Seravezza Pozzi in Serie D

Ad un anno esatto dalla vittoria del campionato di Eccellenza da parte dei “rivali” del Real Forte Querceta, il Seravezza Pozzi targato Valter Vangioni succede nell’albo d’oro di questo campionato ai “cugini” e conquista la prima storica promozione in Serie D, la massima serie nazionale a livello dilettantistico


Prenota questo spazio