Anno 3°

lunedì, 25 settembre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Stefano Martinelli riprende il cammino tricolore: a Roma per ipotecare il titolo

lunedì, 11 settembre 2017, 15:08

Stefano Martinelli torna al volante. Dopo la lunga pausa estiva, dalla metà di luglio, il pilota barghigiano questo fine settimana sarà a Roma per la penultima prova del Campionato Italiano R1 che del Suzuki Rally, il 5° Rally di RomaCapitale.

Il portacolori della scuderia GR Motorsport si trova davanti ad un impegno delicato, quello che apre l'ambo di gare, insieme al Rally 2 Valli di Verona in ottobre, che dovrà affrontare al massimo delle possibilità e della concentrazione per aggiudicarsi il titolo tricolore oltre che il monomarca Suzuki

A Roma, al fianco di Martinelli, sulla Suzuki Swift della Europea Service, vi sarà di nuovo Max Bosi, con il quale è stato disputato il Rally di San Marino dello scorso luglio, copilota di alto livello professionistico, una garanzia in più per puntare ad obiettivi importanti.

Nella classifica provvisoria di Campionato Martinelli è al comando con 72,50 punti, davanti a Strabello fermo a quota 62 e terzo è Coppe a 54,50. Da questa gara in poi si dovranno considerare gli scarti per cui oltre a cercare lo spunto velocistico si dovrà anche giocare di strategia, di tattica per non vanificare un'intera stagione disputata sempre al vertice, partita con la vittoria perentoria del Ciocco lo scorso marzo.

Certamente vincolante per il risultato finale sarà anche l'affidabilità del mezzo, nei circa 1000 chilometri del percorso, nel quale vi sono inseriti 12 tratti cronometrati di grande livello tecnico.

Il commento di Stefano Martinelli: "Emozionante, stimolante, avvincente. Trovate voi l'aggettivo adatto per definire quest'ultima parte di stagione dove ci giocheremo sia il titolo tricolore che anche - a Verona - il Trofeo Suzuki. Io la definisco anche  . . ."pericolosa", perché ogni minima distrazione, ogni minima esitazione, il più piccolo errore potranno costare cari, non solo a noi ma anche a coloro che sono in corsa. Con il mio entourage siamo concentrati al massimo, abbiamo studiato il minimo dettaglio di questa trasferta di Roma che comunque lo scorso anno mi dette sensazioni forti e grandi soddisfazioni, premesse dunque per far bene. Non ci sono alternative, dovremo attaccare ed allo stesso tempo difenderci, gli avversari sono di alto livello, pronti come noi a dare battaglia ed il percorso sarà un avversario in più, vista la sua caratteristica. Con la lunghezza del percorso conterà anche l'affidabilità del mezzo, ma sinora la Swift non ci ha traditi".

Un percorso imponente, quello del 5° Rally di Roma Capitale, gara valida oltre che per il Campionato Italiano Rally, anche per  l'Europeo Rally FIA. Quasi quasi 1000 i chilometri di percorso punteggiati da 12 prove speciali che si svilupperanno a sud della Capitale tra Monte Livata, Capranica Prenestina, Rocca di Cave, Olevano Romano ed altre località oltre a comprendere lo spettacolo della prova spettacolo all'Eur.

Molto importanti le coperture mediatiche che ci saranno sia a livello nazionale che internazionale con particolare attenzione dal canale Eurosport, con una produzione televisiva dedicata al FIA European Rally Championship con servizi su tre canali visibili in 54 paesi in Europa con un totale di 136 milioni di utenti raggiungibili 

Oltre alla competizione tricolore, la mission propria di Stefano Martinelli anche durante la stagione sportiva 2017 e' quella di onorare al massimo possibile il patrocinio, a titolo non oneroso, concessogli dal Comune di Barga.  Al pilota ed alla sua programmazione sportiva di quest'anno è stata di nuovo riconosciuta la grande valenza di comunicatori itineranti in favore del territorio barghigiano in Italia.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


lunedì, 25 settembre 2017, 10:04

Barga sconfitto all'esordio casalingo contro San Giuliano

Il Barga nella prima gara stagionale interna perde per 2-1 contro la squadra pisana del S. Giuliano, che si dimostra cinica e spietata. I ragazzi di Stefano Marchi mettono cuore e grinta ma alla fine dei giochi forse il pareggio avrebbe rispettato in maniera più equa l' equilibrio in campo tra le due compagini


lunedì, 25 settembre 2017, 01:36

Borgo a Mozzano festeggia il ritorno del calcio con una travolgente rimonta in Coppa

Non poteva bagnare la prima gara ufficiale tra le mura amiche in modo migliore il G.S. Borgo a Mozzano. Dopo il k.o. per 3-0 nella gara di andata contro la Morianese, è stata decisa la reazione della formazione di Giusva Giusti che, di fronte alla tribuna gremita del Parisotto di...


Prenota questo spazio


lunedì, 25 settembre 2017, 01:33

U.I.S.P.: Poggio, Lokomotiv e Casciana, vittorie a “forza quattro”

Siamo appena alla seconda giornata ma i campioni in carica del Capriola Poggio sono già partiti con il turbo. Nell’ultimo turno netta vittoria sul campo degli Amatori Vicas per 4-0 grazie ai gol di Edoardo Micchi, Alex Grassi, Corrado Vitale e Daniele Monelli


domenica, 24 settembre 2017, 21:58

Il big match di giornata se lo aggiudica il Ponte a Moriano: River Pieve sfortunato

Ci pensa un gol di Pisani al 20' del prima frazione di gioco a regalare i tre punti al Ponte a Moriano di Fabiani al cospetto di un buon River Pieve nel big match della seconda giornata del campionato di Prima Categoria


domenica, 24 settembre 2017, 21:54

Il lombardo Vittalini in coppia con la lucchese Filippini si aggiudica a sorpresa il Rally della Riviera

Una gara incerta fino agli ultimi metri il Rally della Riviera che ha avuto altrettanto incertezza per le condizioni meteo che hanno messo in difficoltà i partecipanti fin dalle prime battute di gara per la scelta delle gomme


domenica, 24 settembre 2017, 21:52

Prima vittoria stagionale per il Pontecosi

Arriva nel finale, grazie alle rete di Bravi, la prima gioia per i ragazzi di mister De Luca. Meritata vittoria visto il grande volume di gioco creato dai gialloblù e le tante occasioni sprecate