Spazio disponibilie
   Anno X
Domenica 4 Dicembre 2022
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da andrea pedri
Bagni di Lucca
29 Settembre 2022

Visite: 743

Le elezioni politiche più discusse degli ultimi anni, senza considerare la campagna elettorale tragicomica, si sono finalmente concluse in una fredda domenica di quattro giorni fa.

La vittoria di Fratelli d’Italia, e di Giorgia Meloni in particolare, è stata schiacciante su tutto il territorio nazionale, e anche in Toscana, storico fortino delle sinistre, quello che ormai è rimasto del PD non è riuscito minimamente a dare sicurezze alla cittadinanza.

È ora il momento di tirare le somme, di fare previsioni, di riempire le camere di nuovi parlamentari e formare il governo: un lavoro appena agli albori, ma che dovrà per forza di cose essere celere in vista delle grandi sfide nazionali ed internazionali dei prossimi mesi.

I talk show sulle reti nazionali, e non, non parlano ormai d’altro, e anche a livello locale molti politici hanno voluto dire la loro in merito ai risultati delle elezioni: uno specchio generale che certe volte fa riflettere anche sulle particolari dinamiche politiche dei territori.

Anche il consigliere di minoranza di Bagni di Lucca Claudio Gemignani ha provato ad esprimere il proprio personale parere, proponendolo con un video pubblicato attraverso i suoi canali social nella prima serata di lunedì.

I ringraziamenti e le congratulazioni ovviamente si sprecano, ma dalle parole di Gemignani trasuda anche una certa delusione per un risultato nazionale che avrebbe potuto riflettersi anche nelle elezioni comunali bagnaiole di qualche mese fa.

La coalizione di centrodestra ha ottenuto una grande vittoria nel comune di Bagni di Lucca, e ciò non può che essere una buona notizia. I cittadini hanno espresso la loro volontà, votando per una coalizione unita che ha deciso di fare fronte unico. Penso, e spero, che possa essere l’esempio lampante di come uniti si possa sempre portare a casa il risultato, al contrario degli eventi e dei giochi di potere che si sono verificati qua nel nostro comune”.

Nell’intervento online, Gemignani spende parole al miele anche per il suo partito, Forza Italia, che a Bagni di Lucca ha superato il dato nazionale assestandosi sopra il 10 per cento, e dell’importanza di un gruppo moderato all’interno del nuovo governo che andrà a formarsi a Roma.

Ringrazio di cuore – continua il consigliere – tutti coloro che hanno deciso di votare Forza Italia. Nel nostro comune abbiamo avuto una percentuale più alta rispetto alla media nazionale, e nel mio seggio ha raggiunto addirittura il 14 per cento, appaiandosi alla Lega. Sono risultati che rendono orgogliosi, e che fanno capire come i cittadini sentano la necessità di una forza moderata all’interno della maggioranza. Cosa vuol dire essere moderato? Non significa essere un “tordello”, ma essere persone pacate, che rivendicano i propri diritti senza imporsi con arroganza e prepotenza. Siamo liberali, europeisti, l’Europa delle persone e non delle multinazionali, e sempre vicino ai bisogno di cittadini”.

Dopo le promesse però arrivano ora i fatti, e il consigliere di Progetto Futuro è categorico nel dire che i nuovi eletti, Riccardo Zucconi per la camera e Patrizio Giacomo La Pietra per il senato, debbano stare vicino alle realtà locali: un onere necessario per un buongoverno, e legato alla fiducia che i votanti hanno riposto in loro.

Mi auguro che il prossimo governo – aggiunge Gemignani – possa riuscire ad intervenire sulle questioni di cui il paese ha bisogno, come il problema delle bollette, delle tasse e dei diritti sul lavoro, e che sappia creare una virtuosa sinergia con tutte le comunità locali disseminate sul territorio. Speriamo che il deputato Zucconi e il senatore La Pietra siano dello stesso avviso: ce lo devono, abbiamo dato loro la nostra fiducia, e ora questa va ripagata. Essere sensibili alle chiamate del territorio è fondamentale per essere un gran politico, e Zucconi, anche nella passata legislatura, non ha mai mancato di venire personalmente sul territorio per ascoltare difficoltà e pareri”.

Sul finale del video, della durata complessiva di otto minuti, c’è anche una nota al vetriolo per una non citata parte politica del comune bagnaiolo. Gemignani non fa mai nomi, ma è ovvio che si riferisca al gruppo di Fratelli d’Italia, che nelle ultime elezioni hanno deciso di correre da soli. C’è però luce in fondo al tunnel, e il consigliere non mette da parte l’idea di un nuovo dialogo, anzi. Per Gemignani è necessario ripartire da zero e creare un fronte unito che possa finalmente governare Bagni di Lucca: un lavoro che parte sia da accordi politici ma anche da una presenza fissa sul territorio, sempre pronta ad ascoltare i disagi di tutti i cittadini, a dispetto del loro credo politico.

Ho potuto notare – spiega Gemignani – che c’è qualche consigliere che si è vantato perché il suo partito è passato da un 14 per cento, ottenuto per le comunali, al 36 per cento per elezioni politiche. C’è chi festeggia, ma se fossi in loro fare partire perlomeno un processo di autocritica: perché c’è stata così tanta distanza di voto se si tratta dello stesso partito? Come ho già detto, questa è una vittoria di Giorgia Meloni, indipendentemente dalle varie segreterie locali di partito.

Dovremo gioire solo per la vittoria a Roma senza farci i conti in tasca? – conclude Gemignani – Qual è la soluzione possibile? Bisogna ripartire con un percorso comune, che sappia riunire tutte le varie anime del centrodestra. Un’alternativa a Bagni di Lucca è possibile, ma se non siamo uniti si riproporranno le stesse dinamiche delle ultime due elezioni. Io sono sempre aperto al dialogo, e sono più che disposto a tessere i fili con persone che sono intenzionate come me a creare una proposta che possa inglobare tutti: nessuna imposizione, nessuna arroganza. Dovremmo essere prima di tutto persone con pari valore che amano il proprio comune, e cercano di ascoltare i bisogni di tutti a dispetto del colore della tessera. È un impegno fondamentale se si vuole far politica nelle nostre piccole realtà, ed è ciò che io e gli altri due consiglieri di Progetto Futuro stiamo già attuando: cercheremo sempre di essere i consiglieri di tutti, un’opposizione che vada al di là di schemi politici e idee preconcette”.

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Presepe vivente di Granaiola spostato per il maltempo dal 4 dicembre all'11 dicembre prossimo.

Una perturbazione interesserà la Toscana a partire dalla serata di oggi, venerdì 2 dicembre e per il fine settimana. A…

Spazio disponibilie

Viste le previsioni meteo per la giornata di domani, SABATO 3 DICEMBRE 2022, che indicano pioggia persistente per l'intera giornata,…

Il coordinamento provinciale lucchese di Forza Italia non è di certo insensibile alle feste, e…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Marina Motroni, coordinatrice di Fratelli d’ Italia a Borgo a Mozzano, chiede al sindaco Patrizio Andreuccetti di attivarsi con il…

Domenica 27 novembre, alla Maratona di Firenze, c'era anche il Gruppo Marciatori Barga con due atleti: Andrea Mori (tempo 3.39.18)…

L'azienda USL Toscana nord ovest comunica che, a causa di un guasto ai cavi di alimentazione Enel per la Casa…

Il Partito Democratico di Coreglia, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne intende offrire un…

Spazio disponibilie

Una serie di iniziative organizzate, insieme ad enti, associazioni e forze dell’ordine, per sensibilizzare la cittadinanza contro la violenza di…

Anche i centri trasfusionali di Lucca, Castelnuovo Garfagnana e Barga hanno partecipato alle manifestazioni organizzate ieri (venerdì 25 novembre)…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie