Anno 3°

giovedì, 21 giugno 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Bagni di Lucca

Mps, chiude anche la storica filiale di Bagni di Lucca

lunedì, 8 gennaio 2018, 10:58

Dopo Coreglia, anche il comune di Bagni di Lucca ha richiesto un incontro con la direzione della banca Monte dei Paschi di Siena vista la chiusura annunciata della propria filiale prevista per la fine del mese di gennaio.

L'incontro si è svolto il 4 gennaio in comune. Un incontro promosso dall'amministrazione comunale che ha visto partecipare la giunta e la direzione territoriale del Monte dei Paschi di Siena. Al tavolo erano presenti il sindaco Paolo Michelini e gli assessori comunali, il direttore della filiale di Bagni di Lucca Paolo Longobardi e la direttrice territoriale, dottoressa Roberta Cellesi. 

Dopo l'illustrazione da parte della direttrice territoriale delle linee del piano di ristrutturazione nazionale attivato da Mps che prevede la riduzione di circa 600 filiali, il sindaco ha espresso preoccupazione per la chiusura della storica filiale della Villa attiva fin dalla metà degli anni '50 sotto la denominazione Banca Toscana che comporterà disagio per molti clienti specialmente i più anziani e di riflesso anche la ricaduta sull'indotto che si sviluppa intorno ad una filiale di un istituto di credito; ma non solo, è un pezzo ulteriore di vitalità di Bagni di Lucca che si perde, anche se in effetti rimane come presidio in altra località comunale. Durante l'incontro sono state valutate dai rappresentanti Mps le richieste da parte del comune di limitare al minimo i disagi per la popolazione specialmente quella di età più avanzata. La direzione territoriale si è dichiarata disponibile ad una collaborazione piena con gli utenti ed a mantenere in loco, su richiesta dell'amministrazione, uno sportello bancomat multifunzione con possibilità di eseguire varie operazioni in forma automatizzata. Inoltre la direttrice garantisce la gratuità a vita del canone per le carte bancomat e di credito.

Le parti nel salutarsi hanno convenuto di mantenere attivi i contatti per ricercare anche ulteriori attività di supporto alla clientela per diminuire i disagi conseguenti alla chiusura della filiale, in particolare per le persone che hanno difficoltà negli spostamenti.


Questo articolo è stato letto volte.


Directo Lucca


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


martedì, 19 giugno 2018, 00:40

Gassificatore, La Libellula non ci sta: “Avevamo chiesto partecipazione e trasparenza”

Di fronte ad una Sala Rosa piena, ma non strapiena, il movimento La Libellula ha criticato il progetto di Kme, al momento presentato esclusivamente ai lavoratori e ai sindacati, ed ha chiesto maggiore partecipazione e trasparenza.


mercoledì, 13 giugno 2018, 16:52

Progetto Rinascimento: "Consiglio, si rispettino gli orari lavorativi"

I consiglieri del gruppo di minoranza "Progetto Rinascimento" fanno chiarezza sui motivi dell'assenza dei propri consiglieri, Massimo Betti e Giulia Mariani, in consiglio comunale di Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


martedì, 12 giugno 2018, 13:13

Una giornata di studio su “Matteo Trenta: L’abate guerriero” a Monti di Villa

Matteo Trenta, maestro ed educatore, partecipò attivamente alla vita risorgimentale lucchese prendendo parte alla Prima Guerra d’Indipendenza nel 1848 come cappellano facente parte del gruppo dei volontari toscano, per il quale compose l’inno di battaglia


martedì, 12 giugno 2018, 09:52

Un futuro per Bagni di Lucca: "Chiediamo all'amministrazione di realizzare stalli di sosta "rosa"

Realizzare stalli di sosta rosa nelle frazioni del comune. Questa la richiesta all’amministrazione dei consiglieri del gruppo “Un futuro per Bagni di Lucca”, Claudio Gemignani e Laura Lucchesi, in ottica di una politica di sostegno alle famiglie e di miglioramento della qualità della vita dei cittadini


sabato, 9 giugno 2018, 15:49

Rintracciato dai carabinieri, spacciatore marocchino finisce in carcere

Rintracciato e arrestato dai carabinieri di Bagni di Lucca C.M., marocchino di 38 anni, disoccupato e pluripregiudicato, condotto in carcere per espiare una pena di oltre tre anni di reclusione per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, reato aggravato dalla recidiva e commesso nel 2014 a Capannori


martedì, 5 giugno 2018, 14:15

Enel: “Montefegatesi, i lavori si concluderanno entro due settimane"

In riferimento alle segnalazioni sui lavori al sistema elettrico di Montefegatesi, E-Distribuzione precisa che gli interventi si sono protratti a causa della piovosità che ha caratterizzato la primavera e che non ha consentito di operare con continuità per la conclusione dei lavori e la chiusura definitiva del cantiere