Anno 3°

giovedì, 21 giugno 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Bagni di Lucca

Quinto Bernardi (Dc) candidato alle prossime elezioni politiche

giovedì, 11 gennaio 2018, 14:44

di andrea cosimini

Quinto Bernardi, candidato sindaco alle ultime elezioni nel comune di Bagni di Lucca, nonché presidente dell'associazione onlus "Una carezza per un sorriso", rompe gli indugi e dichiara ufficialmente di volersi candidare alle prossime elezioni politiche nazionali del 4 marzo con la Democrazia Cristiana del senatore Gianni Fontana. 

"Purtroppo - esordisce Bernardi - sui quotidiani locali si leggono ancora brutte notizie per il nostro comune: disoccupazione, sociale, spopolamento, negozi senza avvenire, turismo in calo, mancanza di giochi per bambini... Insomma, una Bagni di Lucca priva di idee per un rinnovamento del territorio. Dal mio punto di vista, invece, il comune termale ha una miniera d'oro che basterebbe saper individuare e sfruttare, rimboccandosi le maniche per il bene della collettività". 

Ultimamente, proprio per portare avanti il suo programma elettorale, Quinto Bernardi ha anche dichiarato di aver deciso di tesserarsi con la pro loco di Bagni di Lucca per candidarsi alla presidenza.

"Il coraggio della verità - ha spiegato il candidato - inizia con le competenze necessarie per la qualità stessa della funzione pubblica, con proposte riguardanti la funzionalità del nostro caro e amato comune. La politica è vera soltanto quando realizza, risolve, propone, progetta, e realizza soluzioni alle esigenze dei cittadini e del territorio nel rispetto del domani. E' necessario essere concreti per poter creare quella partecipazione popolare che dia vita ad un paese che desidera realmente dare un futuro".

"La richiesta che faccio ai cittadini e ai paesani di Bagni di Lucca - ha concluso - è di avere fiducia in me. Anche se non abito nel mio paese natale, sosterrò Bagni di Lucca nel modo migliore. Aspetto la vostra fiducia in campagna elettorale per le politiche e per la pro loco".


Questo articolo è stato letto volte.


Directo Lucca


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


martedì, 19 giugno 2018, 00:40

Gassificatore, La Libellula non ci sta: “Avevamo chiesto partecipazione e trasparenza”

Di fronte ad una Sala Rosa piena, ma non strapiena, il movimento La Libellula ha criticato il progetto di Kme, al momento presentato esclusivamente ai lavoratori e ai sindacati, ed ha chiesto maggiore partecipazione e trasparenza.


mercoledì, 13 giugno 2018, 16:52

Progetto Rinascimento: "Consiglio, si rispettino gli orari lavorativi"

I consiglieri del gruppo di minoranza "Progetto Rinascimento" fanno chiarezza sui motivi dell'assenza dei propri consiglieri, Massimo Betti e Giulia Mariani, in consiglio comunale di Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


martedì, 12 giugno 2018, 13:13

Una giornata di studio su “Matteo Trenta: L’abate guerriero” a Monti di Villa

Matteo Trenta, maestro ed educatore, partecipò attivamente alla vita risorgimentale lucchese prendendo parte alla Prima Guerra d’Indipendenza nel 1848 come cappellano facente parte del gruppo dei volontari toscano, per il quale compose l’inno di battaglia


martedì, 12 giugno 2018, 09:52

Un futuro per Bagni di Lucca: "Chiediamo all'amministrazione di realizzare stalli di sosta "rosa"

Realizzare stalli di sosta rosa nelle frazioni del comune. Questa la richiesta all’amministrazione dei consiglieri del gruppo “Un futuro per Bagni di Lucca”, Claudio Gemignani e Laura Lucchesi, in ottica di una politica di sostegno alle famiglie e di miglioramento della qualità della vita dei cittadini


sabato, 9 giugno 2018, 15:49

Rintracciato dai carabinieri, spacciatore marocchino finisce in carcere

Rintracciato e arrestato dai carabinieri di Bagni di Lucca C.M., marocchino di 38 anni, disoccupato e pluripregiudicato, condotto in carcere per espiare una pena di oltre tre anni di reclusione per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, reato aggravato dalla recidiva e commesso nel 2014 a Capannori


martedì, 5 giugno 2018, 14:15

Enel: “Montefegatesi, i lavori si concluderanno entro due settimane"

In riferimento alle segnalazioni sui lavori al sistema elettrico di Montefegatesi, E-Distribuzione precisa che gli interventi si sono protratti a causa della piovosità che ha caratterizzato la primavera e che non ha consentito di operare con continuità per la conclusione dei lavori e la chiusura definitiva del cantiere