Anno 3°

venerdì, 17 agosto 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Bagni di Lucca

Presentazione del libro "Per il bene che ti voglio" di Michele Cecchini in biblioteca

martedì, 13 febbraio 2018, 12:22

Giovedì 15 febbraio, a Bagni di Lucca-Villa, Biblioteca Comunale “Adolfo Betti” (ex Chiesa Inglese), nell’ambito de LAMERICA dieci Storie dall'America: il cinema statunitense come specchio del "Nuovo Mondo",Michele Cecchini presenterà il suo romanzo "Per il bene che ti voglio" (Edizioni Erasmo – Livorno 2015) che racconta della emigrazione dalla Garfagnana agli Stati Uniti negli anni Venti.

L’iniziativa è curata da Pier Dario Marzi per la Fondazione Michel De Montaigne di Bagni di Lucca, in occasione della 9° edizione di Cineclub 2018.

Nella stessa serata sarà proiettato il film Nuovomondo (2006), dramma di Emanuele Crialese che racconta l'emigrazione verso gli Stati Uniti degli anni Venti vista attraverso gli occhi ingenui dei nostri migranti.

Il libro: Alla fine degli anni Venti, Antonio il maggiante parte dalla Lucchesia deciso a intraprendere la carriera di attore nel circuito dei teatri off-Broadway di San Francisco. Qui entra in contatto con l'ambiente artistico raccolto attorno, tra gli altri, a Lawrence Ferlinghetti.

Per un periodo si trasferisce a Hollywood, dove viene scritturato in un film di Chaplin come 'controfigura schermatica'. Sul set, in pratica, ha il compito di sostituire Chaplin nella predisposizione delle scene: su di lui i tecnici tarano le luci, impostano il piano dell'inquadratura, la distanza e l'altezza della macchina da presa, la definizione degli spazi e dei movimenti.

Sembra dunque avere trovato la sua 'Merica' nel 'muvinpicce': con questa espressione, storpiata dall'inglese 'moving pictures', Antonio indica il cinema. Lui e tutti gli altri Dagos, gli emigrati di origine italiana, parlano infatti una strana lingua, l'italiese, una goffa eppure poetica commistione di italiano e inglese, che racconta il tentativo di integrarsi in una realtà tanto diversa da quella di origine. Nel linguaggio come nella vita Antonio Bevilacqua - nel frattempo 'divenuto' Tony Drinkwater - abita una terra di mezzo, quella di chi non è ancora e allo stesso tempo non è più.

Michele Cecchini è nato a Lucca nel 1972. Docente di materie letterarie, vive e lavora a Livorno. Per la casa editrice Erasmo ha pubblicato nel 2010 Dall'aprile a shantih. Per il bene che ti voglio è il suo secondo romanzo.

 


Questo articolo è stato letto volte.


Directo Lucca


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


venerdì, 17 agosto 2018, 08:47

FdI: "Migranti, no allo Sprar"

Il segretario FdI Provincia di Lucca, Marco Chiari, e il responsabile comunale FdI di Bagni di Lucca, Manuele Domenici, intervengono sul tema dell'immigrazione per ribadire il proprio "no" al progetto Sprar e per sottolineare il momento difficile delle famiglie e delle aziende del posto


lunedì, 13 agosto 2018, 09:25

Festa dell'emigrante, Casabasciana capitale per un giorno

Una domenica di festa, dedicata alla storia di Bagni di Lucca e dei suoi emigrati, organizzata, con lo scopo di valorizzare la cultura dell’emigrazione, nel suggestivo borgo di Casabasciana, tra mostra fotografica, esposizioni, cena conviviale nella piazza principale e balli fino a tarda notte


Prenota questo spazio


sabato, 11 agosto 2018, 19:37

Turista cade all'Orrido di Botri

Alle 14.30 di oggi all'Orrido di Botri, una donna di nazionalità belga di 51 anni è caduta in un dirupo. Le operazioni di soccorso sono durate molto perché si tratta di un posto impervio e non si è potuto usare il verricello


venerdì, 10 agosto 2018, 08:51

A Casabasciana si celebra la "Festa dell'emigrante"

Il comune di Bagni di Lucca, in collaborazione con l'Associazione Lucchesi nel Mondo e il paese di Casabasciana, organizza il 12 agosto la “Festa dell’emigrante” in piazza a Casabasciana


martedì, 7 agosto 2018, 13:15

Donna ferita all'Orrido di Botri, si alza Pegaso

Una donna si è ferita ad una spalla e alle braccia questa mattina, mentre percorreva il classico tragitto all'interno della riserva naturale dell'Orrido di Botri, avendo problemi a muoversi. Sul posto il Sast e l'elisoccorso Pegaso


lunedì, 6 agosto 2018, 09:02

Vico Pancellorum, il borgo dell’arte: torna la Settimana degli Artisti

Si tratta della “Settimana degli Artisti”, una serie di opere sia di pittura che di scultura, realizzate da diversi artisti provenienti da tutta Italia e da tutto il mondo. Sede centrale della mostra è l’Oratorio del Crocifisso ma le opere sono esposte in maniera “itinerante”, un po' in tutto il...