Anno 3°

mercoledì, 21 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Bagni di Lucca

Progetto Rinascimento: "Allerta meteo, nessun attacco personale sulla comunicazione"

domenica, 3 febbraio 2019, 10:41

Progetto Rinascimento, gruppo di minoranza del comune di Bagni di Lucca, controbatte al vice-sindaco Sebastiano Pacini sulla deficitaria comunicazione "online" durante l'allerta meteo.

"Ci dispiace - esordisce il gruppo - leggere che il vicesindaco Pacini se la prenda, come sempre, con i nostri comunicati, quasi una lesa maestà. Nessun attacco sul personale, ma un dato di fatto. Le comunicazioni dalle 23 del 1 febbraio sono riprese la mattina seguente intorno alle 8".

"Le critiche - spiega il gruppo - non devono essere sempre interpretate come negative, ma "costruttive". Riteniamo che questa allerta potesse essere gestita in altro modo; che il vice sia stato attivo dalle 4 del mattino ci contiamo, ma gli aggiornamenti che tanto millanta non ci sono stati se non ad alcuni privati. In caso contrario ci dica dove... E' su questo punto che noi ci vogliamo focalizzare. Non bisogna fare distinzioni quando si amministra tra amici e non! Siamo tutti cittadini e come tali dobbiamo essere tutti trattati al solito modo. I mezzi per tener più aggiornata la popolazione sono sempre più moderni ed efficaci e in caso di emergenza devono poter essere utilizzati, compreso "L'alert sistem" con l'invio dell'sms o chiamata in modo tale che molti cittadini del nostro comune non si sarebbero trovati ad arrivare a Ponte a Diana e poi tornare indietro e fare il giro della Controneria perché il Brennero era chiuso".

"Ci fa piacere - conclude - che subito dopo il nostro comunicato siano partite le comunicazioni ed i costanti aggiornamenti... La funzione di un'opposizione è di far notare le cose che non vanno, se ne faccia una ragione il vicesindaco. Ci auguriamo che questa allerta, fortunatamente non grave, sia stata da lezione per una gestione più presente in un futuro, augurandoci che non ce ne siano altre".


Questo articolo è stato letto volte.


Directo Lucca


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


lunedì, 19 agosto 2019, 21:11

Scoppia incendio in cava, ferito operaio

L'incendio è scoppiato oggi pomeriggio all'interno della Cava Borgognoni, in località Tana a Bagni di Lucca, ed ha interessato una vagliatrice. Ferito anche un operaio che stava lavorando con una bombola di acetilene


lunedì, 19 agosto 2019, 19:04

Un futuro per Bagni di Lucca: "Corsena abbandonata, chiediamo intervento"

Il gruppo di minoranza "Un futuro per Bagni di Lucca", composto dai consiglieri Laura Lucchesi e Claudio Gemignani, fa propria la segnalazione di alcuni cittadini circa la situazione in cui versa l'abitato di Corsena


Prenota questo spazio


lunedì, 19 agosto 2019, 12:22

Ai domiciliari, ma non lo trovano in casa: denunciato

Un 35enne censurato di Bagni di Lucca è stato denunciato per evasione in quanto, sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare, a seguito di uno specifico controllo eseguito, non è stato trovato all’interno dell’abitazione


sabato, 17 agosto 2019, 10:41

Termina "Il Volo della Farfalla" in memoria di Stefano Girolami

Termina "Il Volo della Farfalla", uno spettacolo benefico che, per otto anni, si è rinnovato al Teatro Accademico di Bagni di Lucca, l'ultimo venerdì di settembre di ogni anno


sabato, 17 agosto 2019, 09:27

Quinto Bernardi presidente nazionale del Dipartimento Protezione Animali e Tutela dell'Ambiente della DC

Quinto Bernardi. ex candidato sindaco di Bagni di Lucca, è stato nominato presidente nazionale del Dipartimento Protezione Animali e Tutela dell'Ambiente della Democrazia Cristiana. Prosegue così, in modo sempre più significativo e concreto, la riorganizzazione e la crescita della DC su tutto il territorio nazionale


giovedì, 15 agosto 2019, 15:15

Pegaso all'Orrido di Botri, soccorso 75enne

La centrale del 118 ha attivato il Sast e l'elisoccorso Pegaso per soccorrere un uomo di 75 anni all'interno della riserva naturale Orrido di Botri nel comune di Bagni di Lucca. Pare abbia riportato un trauma distorsivo alla caviglia