Anno 3°

giovedì, 21 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Bagni di Lucca

Progetto Rinascimento: "Allerta meteo, scarsa comunicazione da parte dell'amministrazione"

sabato, 2 febbraio 2019, 11:02

Il gruppo di minoranza del comune di Bagni di Lucca, Progetto Rinascimento, critica l'amministrazione comunale per la comunicazione "social" tenuta durante l'allerta meteo.

"Mentre le amministrazioni di comuni limitrofi si sono prodigate tutte la notte nell'informare i propri cittadini, anche tramite social, per evitare disagi e possibili danni a cose e persone - attaccano i consiglieri del gruppo -, l'amministrazione di Bagni di Lucca ha chiuso le comunicazioni social quando non erano nemmeno le 23".

"Fortunatamente - incalza -, e l'ironia è quasi deprimente, poco prima aveva contattato telefonicamente gli abitanti avvertendo che oggi le scuole sarebbero state chiuse. Peccato che di sabato nessuna scuola è aperta sul nostro territorio! Ma lo sanno che comune amministrano?"

"Tornando ai social - continua il gruppo - anche stamani silenzio fino a quasi le 8 del mattino. L'unico segno di vita documentato da parte degli amministratori è venuto dal vice sindaco Pacini che nella notte ha inoltrato una nota vocale limitata ad una ristretta cerchia di selezionate persone mettendole in guardia su alcuni rischi di chiusura strade".

"Altro che cittadini di serie A e B - conclude -, qui siamo alla serie A ed alla serie Z! I cittadini hanno bisogno di informazioni e fatti, soprattutto nelle emergenze".


Questo articolo è stato letto volte.


Directo Lucca


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


mercoledì, 20 febbraio 2019, 18:02

Parte la raccolta firme contro la riapertura dell’ex impianto di compostaggio di Tana Termini

Sabato 23 febbraio il gruppo “Un Futuro per Bagni di Lucca” sarà presente con un gazebo in piazza Circolo dei Forestieri, dalle 9 alle 12:30. La petizione è stata presentata dai consiglieri comunali di Bagni di Lucca Claudio Gemignani e Laura Lucchesi e quelli di San Marcello Piteio Carlo Vivarelli e...


domenica, 17 febbraio 2019, 12:01

Vitiello: "Tana Termini, le esperienze innovative messe a punto nel depuratore di Viareggio"

L'ingegner Giuseppe Vitiello, ex amministratore unico di Base srl, interviene in merito alle esperienze innovative messe a punto nel depuratore di Viareggio dopo il convegno del 15 febbraio, tenutosi a Firenze, dal titolo “Bioeconomia: Un nuovo modello di economia circolare”


Prenota questo spazio


venerdì, 15 febbraio 2019, 10:28

Corsa soppressa per Montefegatesi, Marchetti (FI): "Per la regione era un’esigenza dei cittadini, siamo alle comiche"

Il capogruppo regionale di Forza Italia aveva presentato un’interrogazione in accordo coi consiglieri comunali di Bagni di Lucca Gemignani e Lucchesi


mercoledì, 13 febbraio 2019, 10:18

Nasce "Libramente Teatro", un nuovo ciclo di presentazioni di libri

Ai nastri di partenza un’importante novità nel panorama degli eventi culturali di Bagni di Lucca. Non ci sarà solo teatro nella cornice della stagione di prosa 2018/19 del Teatro Accademico, nasce infatti Libramente Teatro, un ciclo di presentazioni di libri, ad ingresso libero, in anteprima agli spettacoli serali della rassegna


martedì, 12 febbraio 2019, 16:15

Un futuro per Bagni di Lucca lancia una petizione contro la riapertura dell’impianto di Tana Termini

Una petizione contro la riapertura dell’ex impianto di compostaggio di Tana Termini è stata presentata dai consiglieri comunali di Bagni di Lucca Claudio Gemignani e Laura Lucchesi e quelli di San Marcello Piteglio Carlo Vivarelli e Venusia Ducci


lunedì, 11 febbraio 2019, 12:03

Ditta multata per taglio boschivo senza autorizzazioni

I militari del gruppo forestale hanno segnalato all’autorità giudiziaria l’amministratore di una ditta che eseguiva il taglio boschivo in alcuni terreni nel comune di Bagni di Lucca, in mancanza della prescritta autorizzazione da parte dell’Unione dei Comuni della Mediavalle del Serchio, elevandogli sanzioni amministrative per diverse centinaia di euro