Anno 3°

giovedì, 23 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Bagni di Lucca

Sinistra per Bagni di Lucca: "Trasporto scolastico, disagi per il ponte"

venerdì, 19 aprile 2019, 12:25

Il gruppo extraconsiliare "Sinistra per Bagni di Lucca" interviene in merito alla questione del trasporto pubblico scolastico dopo la decisione di tenere aperte le scuole e di togliere i pullman per il ponte pasquale.

"Sul trasporto pubblico scolastico Bagni di Lucca è andata completamente in tilt - esordisce -. Ma come si fa a decidere contemporaneamente di tenere aperte le scuole e di togliere i pullman? Anche noi siamo stati contattati da una mamma, incredula e molto arrabbiata di fronte a questi provvedimenti al limite dell'assurdo. Hanno ragione al 100 per cento i genitori che si stanno lamentando. Il ponte tra Pasqua e il 25 aprile è stato gestito in maniera tragicomica. Si tratta di bambini e di ragazzini, ricordiamolo sempre, che fuori dal cancello da soli non ci possono stare nemmeno 10 minuti. Oppure la soluzione è che a scuola ci vanno gli alunni di serie A e quelli di serie B restano a casa?"

"Nessuno - attacca - vuole puntare il dito ma una cosa è certa: non è accettabile che siano i più piccoli a pagare questa totale disorganizzazione. Perché gli enti e la scuola non riescono mai a trovare una soluzione condivisa che segua un minimo di logica? Qui l'abbonamento viene pagato profumatamente, con il prezzo del biglietto che è pure aumentato. Però i cittadini ricevono solo annunci di disservizi, di soppressioni delle corse e di tagli. Come gruppo politico extraconsiliare abbiamo chiesto che il comune utilizzi tutti i canali a disposizione, internet compreso, per pubblicizzare almeno le esenzioni e gli sconti per le fasce deboli. Però lo abbiamo chiesto sui social e l'amministrazione è offline. Protocolleremo ufficialmente anche questa richiesta!"

"Così non va bene - conclude -. Siamo appena usciti dalla brutta vicenda del bus serale di Montefegatesi, ripristinato dopo la sacrosanta lamentela degli abitanti. In quel caso addirittura si erano sentiti rispondere che erano stati loro a chiederne l'eliminazione. Si potrebbe fare poi l'elenco delle problematiche sui mezzi di trasporto in condizioni vergognose ma non sarebbero sufficienti dieci articoli. Invitiamo perciò tutti i soggetti ad assumersi le proprie responsabilità lasciando perdere il giochino dello scaricabarile. La prossima volta, prima di togliere o di tagliare qualcosa, sedetevi intorno a un tavolo senza improvvisare".


Questo articolo è stato letto volte.


Directo Lucca


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


martedì, 21 maggio 2019, 13:46

Vivarelli (Pit): "Mancate risposte a lettere su Tana Termini"

Ad intervenire è Carlo Vivarelli, consigliere comunale di San Marcello Pisteglio del Partito Indipendentista Toscano e presidente della commissione di controllo sull'impianto di compostaggio di Tana Termini


sabato, 18 maggio 2019, 19:24

Cammino di San Bartolomeo, un viaggio nella storia

Si è tenuta oggi la giornata di presentazione dell'apertura della "porta lucchese" del Cammino di San Bartolomeo con l'illustrazione delle due tappe che passano all'interno del comune di Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


sabato, 18 maggio 2019, 16:38

Uniti per Cambiare replica a Progetto Rinascimento: "Male informati sulle vicende del comune"

Il gruppo di maggioranza del comune di Bagni di Lucca, "Uniti per Cambiare", risponde a "Progetto Rinascimento" ribattendo, punto su punto, sulle varie questioni sollevate


sabato, 18 maggio 2019, 10:31

Progetto Rinascimento: "Pro loco, si porti rispetto per le opposizioni"

Il gruppo di minoranza di Bagni di Lucca Progetto Rinascimento, composto dai consiglieri Massimo betti e Giulia Mariani, interviene in merito alla vicenda riguardante la chiusura dell'Info Point dopo essere stata tirata in ballo dall'amministrazione


venerdì, 17 maggio 2019, 15:03

Fa accattonaggio davanti al supermercato e rifiuta di farsi identificare: denunciato

Denunciato in stato di libertà all'autorità giudiziaria un cittadino nigeriano 31enne, residente a Pieve Fosciana, disoccupato e censurato, sorpreso mentre era intento ad effettuare l’accattonaggio nelle vicinanze di un supermercato a Fornoli


venerdì, 17 maggio 2019, 14:55

Finge di essere stata truffata: denunciata una 41enne

Una 41enne di Roma, studentessa ed incensurata, residente a Bagni di Lucca, è stata denunciata dai carabinieri dopo aver chiesto il rimborso per una sigaretta elettronica acquistata online che le era stata in realtà regolarmente consegnata