Anno 3°

lunedì, 20 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Bagni di Lucca

InfoPoint, parla la dipendente: "L'amministrazione si arrampica sugli specchi"

mercoledì, 15 maggio 2019, 15:54

Continua il dibattito sulla chiusura dell'Info Point di Bagni di Lucca. Stavolta ad intervenire è la stessa dipendente, Veronica Minghinelli, che ha perso il lavoro a seguito del mancato contributo elargito alla Pro Loco.

"Sulla chiusura dell'InfoPoint la mia previsione si è avverata - esordisce la dipendente -. L'amministrazione si arrampica sugli specchi. Pur di non aprire le regolari procedure per la tutela del lavoro semina zizzania a gogo. La loro unica via d'uscita da questa sciocchezza amministrativa gigantesca è che si scateni la guerra tra la popolazione. Invece ringrazio per il supporto trasversale finora dimostrato dalle persone di Bagni di Lucca, che hanno compreso fin da subito che il licenziamento è un evento drammatico e che il Comune sta giocando con la vita delle famiglie".

"La situazione è tristemente chiara - spiega -: non vogliono risolvere le cose ma aggravarle ulteriormente per giustificare questo trattamento vergognoso. Addirittura adesso istituiscono la gogna mediatica con la pagina facebook ufficiale del comune, utilizzandola come se fosse un profilo personale, di partito o di un hater qualunque. Qui scrivono un post denigratorio nei miei confronti e gravemente lesivo della mia dignità di madre lavoratrice, riportando informazioni professionali peraltro distorte che ovviamente non sono autorizzati a diffondere".

"La chiara volontà - attacca - è quella di spingere all'inasprimento dei rapporti con la ProLoco anziché cercare di conciliare come dovrebbe fare un'istituzione che si rispetti. Io sono più intelligente e non ci casco nel tranello dello scaricabarile che fa il sindaco Michelini su tutto. Sono stufa di ascoltare rimpalli di responsabilità, denigrazioni professionali e zizzania. Io ho perso il lavoro e il sindaco Paolo Michelini deve attivarsi a mia tutela anziché scagliarsi contro di me augurandomi buona vita fuori di lì o, peggio ancora, bullizzandomi".

"Apra quindi immediatamente un tavolo con l'organizzazione sindacale - conclude la dipendente -. Io sono iscritta alla CGIL che sa gestire senza alcun problema questo tipo di dinamiche, riuscendo a trovare tutti gli strumenti per la tutela del posto di lavoro e per un eventuale ricollocamento. Lo faccia nel giro di poche ore".

 


Questo articolo è stato letto volte.


Directo Lucca


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


sabato, 18 maggio 2019, 19:24

Cammino di San Bartolomeo, un viaggio nella storia

Si è tenuta oggi la giornata di presentazione dell'apertura della "porta lucchese" del Cammino di San Bartolomeo con l'illustrazione delle due tappe che passano all'interno del comune di Bagni di Lucca


sabato, 18 maggio 2019, 16:38

Uniti per Cambiare replica a Progetto Rinascimento: "Male informati sulle vicende del comune"

Il gruppo di maggioranza del comune di Bagni di Lucca, "Uniti per Cambiare", risponde a "Progetto Rinascimento" ribattendo, punto su punto, sulle varie questioni sollevate


Prenota questo spazio


sabato, 18 maggio 2019, 10:31

Progetto Rinascimento: "Pro loco, si porti rispetto per le opposizioni"

Il gruppo di minoranza di Bagni di Lucca Progetto Rinascimento, composto dai consiglieri Massimo betti e Giulia Mariani, interviene in merito alla vicenda riguardante la chiusura dell'Info Point dopo essere stata tirata in ballo dall'amministrazione


venerdì, 17 maggio 2019, 15:03

Fa accattonaggio davanti al supermercato e rifiuta di farsi identificare: denunciato

Denunciato in stato di libertà all'autorità giudiziaria un cittadino nigeriano 31enne, residente a Pieve Fosciana, disoccupato e censurato, sorpreso mentre era intento ad effettuare l’accattonaggio nelle vicinanze di un supermercato a Fornoli


venerdì, 17 maggio 2019, 14:55

Finge di essere stata truffata: denunciata una 41enne

Una 41enne di Roma, studentessa ed incensurata, residente a Bagni di Lucca, è stata denunciata dai carabinieri dopo aver chiesto il rimborso per una sigaretta elettronica acquistata online che le era stata in realtà regolarmente consegnata


giovedì, 16 maggio 2019, 22:53

Info Point, Un futuro per Bagni: "Solidarietà a dipendente, si faccia un passo indietro"

Il gruppo di minoranza “Un futuro per Bagni di Lucca”, composto dai consiglieri Laura Lucchesi e Claudio Gemignani, interviene dopo essere stato chiamato in causa dall’amministrazione comunale bagnina, assieme all’altro gruppo di opposizione, circa la presa di posizione sulla vicenda Info Point