Anno 3°

mercoledì, 19 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Bagni di Lucca

Pacini: "Cinipide, manteniamo alta la guardia senza creare allarmismi"

venerdì, 7 giugno 2019, 16:22

L'assessore con delega alle politiche agricole del comune di Bagni di Lucca, Sebastiano Pacini, risponde in merito alla questione legata al cinipide del castagno.

"Dispiace che ancora una volta - esordisce Pacini - i rappresentanti di Progetto Rinascimento, ed in particolare Massimo Betti, che ben dovrebbe sapere cosa significhi ricoprire un ruolo pubblico, utilizzino il loro delicato compito di opposizione, non perché il comune di Bagni di Lucca venga gestito in modo corretto a vantaggio di tutti i cittadini, ma unicamente per cercare di creare il caos infondendo inutili allarmismi nella popolazione, con ricostruzioni dei fatti non corrette e fornendo informazioni sbagliate a quanti correttamente cercano nelle istituzioni risposte  qualificate, sopratutto rispetto ad un fenomeno preoccupante come quello della ricomparsa massiccia del cinipide nei nostri castagneti. Questo fenomeno accomuna non solo tutta la Toscana, ma gran parte delle regioni italiane".

"Come già spiegato anche sulla stampa negli ultimi giorni - dichiara Pacini -, sia dall'assessore regionale Remaschi che da esperti del settore castanicolo, la lotta biologica contro la vespa del castagno, messa in atto dalla regione con ripetuti lanci del suo antagonista Torymus sinensis dal 2009 al 2016 su tutta la Toscana e poi continuata per ulteriori due anni in alcune specifiche aree, come Bagni di Lucca, in cui anche lo scorso anno sono stati effettuati diversi lanci di alcune centinaia di insetti buoni, sebbene sia efficace, come dimostrato in tutte le parti del mondo dove si è applicata, è però sottoposta alle oscillazioni dovute ai cicli biologici naturali delle popolazioni. Semplificando, poiché la larva del Torymus si nutre delle larve del cinipide è normale che dopo alcune stagioni in cui le popolazioni di antagonista, nate dagli esemplari introdotti con i lanci, sono aumentate, facendo così diminuire quasi fino alla scomparsa gli esemplari di cinipide, abbiano iniziato a trovare meno cibo e quindi si siano riprodotte di meno facendo sì che il numero di galle sia nuovamente aumentato in questa primavera, probabilmente anche con la complicità di un andamento climatico particolarmente sfavorevole. Secondo il ciclo naturale quindi ci si deve aspettare che, avendo nuovamente disponibilità di cibo in abbondanza, dal prossimo anno si avrà una aumento graduale delle nascite di Torymus e quindi il ciclo ricomincerà in un equilibrio costante. Peraltro, sempre secondo gli esperti, nonostante la presenza massiccia di galle, comunque la fioritura prosegue in modo normale e quindi ci sono i presupposti per una produzione nella norma, anche se ovviamente molto dipende dal prosieguo della stagione".

"Forse Betti - incalza l'assessore -, certamente maggior conoscitore dei prodotti derivati dalla chimica come i farmaci che della lotta biologica ai parassiti delle piante, è portato a pensare che il Torymus possa essere utilizzato come un insetticida, lanciandone qualche esemplare al bisogno, ma basterebbe informarsi dagli esperti per capire che non è così che funziona e che non siamo nemmeno di fronte ad una gara in cui vince chi lancia più antagonista dell'altro. In questa battaglia, verso la quale comunque deve essere mantenuta alta la guardia con monitoraggi e studi costanti, si vince solo se tutti i soggetti dello stesso territorio lavorano in sinergia, come è stato fatto in questi anni, con il coordinamento della Regione che proprio in questa ottica aveva finanziato l'allestimento presso l'U.C. Garfagnana di un centro regionale di riproduzione del Torymus, oggi non più in attività proprio perché aveva esaurito il suo compito di fornire materiale per lanci in diverse parti della Toscana, tra cui anche il nostro comune".

"Quindi l'invito a Betti e agli altri componenti del suo gruppo - conclude Pacini -, per il bene di Bagni di Lucca e della sua preziosa castanicoltura, di voler contribuire veramente alla sua valorizzazione, senza creare allarmismi ma contribuendo realmente a svilupparne le grandi potenzialità, non improvvisandosi esperti di un settore tanto importante quanto delicato. Da parte nostra continuiamo a fare quanto possibile, per questo parteciperemo all'incontro sul tema che si terrà a fine mese in regione, come annunciato dall'assessore Remaschi, durante il quale rappresenteremo come sempre le esigenze del nostro territorio".


Questo articolo è stato letto volte.


Directo Lucca


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


martedì, 18 giugno 2019, 14:09

Un futuro per Bagni di Lucca: "Ponte delle Catene, situazione vergognosa"

Il gruppo di minoranza "Un futuro per Bagni di Lucca" interviene per segnalare la situazione in cui versa il Ponte delle Catene a Fornoli


lunedì, 17 giugno 2019, 16:04

Al via il 7° Memorial Marco Pacini

Domenica 28 luglio si terrà a Lucchio, nel comune di Bagni di Lucca, il "7° Memorial Marco Pacini", torneo di green volley 4 contro 4 organizzato dall’associazione Lucchio Ambiente insieme all'aiuto di giovani ragazzi del posto e da ex compagni di squadra e di vita di Marco


Prenota questo spazio


sabato, 15 giugno 2019, 17:31

L'ultimo saluto al piccolo Tommaso, un angelo volato in cielo

E' volato in cielo troppo presto, all'età di appena 34 giorni, il piccolo Tommaso Gemignani, i cui funerali sono stati celebrati nella chiesa di Pieve di Controni giovedì pomeriggio. Il padre, Maurizio, è il fratello del consigliere di minoranza del comune di Bagni di Lucca, Claudio Gemignani.


venerdì, 14 giugno 2019, 14:09

Successo per la Safe Night di Aci Lucca al Seven Apples

Oltre all’Aci, alla serata erano presenti anche le tre atuoscuole che possono vantare il bollino di qualità del progetto Aci Ready2go che propone metodi e servizi innovativi, con un occhio di riguardo per la sicurezza: la scuola guida Lenci di Viareggio, la Maggi di Pietrasanta e l’autoscuola Nadia di Fornoli


venerdì, 14 giugno 2019, 14:05

Inizia la stagione estiva al Rifugio Gigi Casentini al Mercatello

Inizia domani la stagione estiva al rifugio Gigi Casentini al Mercatello, di proprietà del Club Alpino Italiano – Sezione di Lucca e gestito da Lorenzo Tolari che già gestisce il vecchio rifugio Casentini, ex caserma


giovedì, 13 giugno 2019, 15:25

Il cammino di San Bartolomeo, tappa a Bagni di Lucca

La pro loco di Bagni di Lucca, insieme alle altre associazioni che compongono "Il cammino di San Bartolomeo", organizzano per il 22-23 giugno l'evento "In Cammino con gli autori" patrocinato da regione, provincia di Lucca, provincia di Pistoia e i comuni coinvolti