Anno 3°

mercoledì, 19 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Bagni di Lucca

Progetto Rinascimento: "Cinipide del castagno, amministrazione arrogante"

domenica, 9 giugno 2019, 09:43

Continua il botta e risposta tra il gruppo di minoranza "Progetto Rinascimento" e l'amministrazione comunale di Bagni di Lucca dopo l'ultimo intervento del vice-sindaco Sebastiano Pacini sul cinipide del castagno.

"Come mai sempre e solo reazioni piccate di questa arrogante amministrazione a ogni legittima osservazione? - esordiscono i consiglieri Massimo Betti e Giulia Mariani - Ricordiamo che non si tratta di una sola persona che chieda lumi sul problema malattia dei castagni, come sembra voglia far intendere Pacini, ma due gruppi di opposizione che rappresentano ben oltre il 65 per cento dei cittadini, tutti i castanicoltori, agricoltori, privati cittadini e ambientalisti, che a differenza del vicesindaco, hanno a cuore l’ambiente e la montagna".

"Di fronte a precise richieste di chiarimenti e interventi su un problema serio - incalzano -, per tutti meno che lui, non una sola chiara risposta sul suo operato mancante. Mai un'amministrazione ha avuto un atteggiamento così altezzoso e arrogante nei confronti dei cittadini che dovrebbe rappresentare. Sembra veramente inconsapevole che tutti si lamentino e in prima fila troviamo gli stessi loro elettori. E’ noto anche il malessere all’interno della stessa maggioranza dove, come in tutti i gruppi, esistono persone di buon senso. Imbarazzanti le scelte amministrative superficiali, le veloci marce indietro su decisioni votate in consiglio comunale, i danni alla cittadinanza con eliminazione di servizi o attività solo per appagare rancori da analisi psicologica, le ridicole scuse con cui si scaricano le colpe sui tecnici che hanno fatto il solo errore di seguire le direttive amministrative, in assenza totale di iniziativa politica".

"Il vice sindaco (Sebastiano Pacini) - attaccano -, a cui consigliamo di cambiare il comico che gli scrive gli articoli, nonostante tutte le gaffe accumulate in due anni ha la sfacciataggine di firmarlo. Articolo scritto in politichese con le solite promesse fumose come durante la campagna elettorale da loro condotta, che li mette da tempo in serio imbarazzo per le promesse non mantenute.  Nell'articolo si legge di tecnici al lavoro per cercare soluzioni al problema cinipide (cosa che ipotizziamo a livello regionale stia succedendo anche se tardivamente, ma che con il nostro distratto vice sindaco poco abbia a che vedere. Scoperto in fallo di incompetenza come gli succede da due anni, velocemente ha cercato una toppa veramente ridicola). La ciliegina sulla torta nell'articolo è stata, per dare più credibilità a quanto scritto, l'entrata in campo dell'assessore regionale che tutti conosciamo molto bene! Ma basta per favore. Ogni striscia pedonale disegnata gli è attribuita con sproloquiante ringraziamento da parte del vicesindaco".

"Ci scusi caro vice sindaco Pacini - continua il gruppo - ma questo personaggio che dovrebbe aiutarci a risolvere il problema cinipide è lo stesso che è stato abbandonato da tutti i politici, è lo stesso allontanato dal nostro senatore, è lo stesso che da otto anni fa riunioni a Firenze promettendo vanamente ai pastori di intervenire con rimborsi "seri" a chi ha problemi con i lupi, è quel politico che fa paio ambientale col vicesindaco sostenendo in passato la costruzione in pieno centro abitato del più grande inceneritore a biomasse del centro Italia e oggi del pirogassificatore a Fornaci? Tanto da costringere l’obbediente vicesindaco a una patetica assenza in consiglio comunale per non essere costretto a votare sulla nostra mozione sul pirogassificatore contro la sua stessa maggioranza..." 

"Se questi sono gli appoggi tanto vantati in campagna elettorale - conclude Progetto Rinascimento -, perché dovevano portare da subito soldi a pioggia, investimenti, investitori e risoluzioni a tutti i nostri problemi e che invece sono scomparsi come neve al sole, vi consigliamo di frequentare un po’ il paese e farvi una seria analisi di coscienza. Sono serviti solo a imporci scelte deleterie e negative sui rifiuti, sugli acquedotti, sui contenziosi in atto a vantaggio di altri equilibri politici che poco hanno a che fare con il bene di Bagni di Lucca. Ancora tre anni di inerzia su questa china declinante e il paese non si rialzerà più".


Questo articolo è stato letto volte.


Directo Lucca


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


martedì, 18 giugno 2019, 14:09

Un futuro per Bagni di Lucca: "Ponte delle Catene, situazione vergognosa"

Il gruppo di minoranza "Un futuro per Bagni di Lucca" interviene per segnalare la situazione in cui versa il Ponte delle Catene a Fornoli


lunedì, 17 giugno 2019, 16:04

Al via il 7° Memorial Marco Pacini

Domenica 28 luglio si terrà a Lucchio, nel comune di Bagni di Lucca, il "7° Memorial Marco Pacini", torneo di green volley 4 contro 4 organizzato dall’associazione Lucchio Ambiente insieme all'aiuto di giovani ragazzi del posto e da ex compagni di squadra e di vita di Marco


Prenota questo spazio


sabato, 15 giugno 2019, 17:31

L'ultimo saluto al piccolo Tommaso, un angelo volato in cielo

E' volato in cielo troppo presto, all'età di appena 34 giorni, il piccolo Tommaso Gemignani, i cui funerali sono stati celebrati nella chiesa di Pieve di Controni giovedì pomeriggio. Il padre, Maurizio, è il fratello del consigliere di minoranza del comune di Bagni di Lucca, Claudio Gemignani.


venerdì, 14 giugno 2019, 14:09

Successo per la Safe Night di Aci Lucca al Seven Apples

Oltre all’Aci, alla serata erano presenti anche le tre atuoscuole che possono vantare il bollino di qualità del progetto Aci Ready2go che propone metodi e servizi innovativi, con un occhio di riguardo per la sicurezza: la scuola guida Lenci di Viareggio, la Maggi di Pietrasanta e l’autoscuola Nadia di Fornoli


venerdì, 14 giugno 2019, 14:05

Inizia la stagione estiva al Rifugio Gigi Casentini al Mercatello

Inizia domani la stagione estiva al rifugio Gigi Casentini al Mercatello, di proprietà del Club Alpino Italiano – Sezione di Lucca e gestito da Lorenzo Tolari che già gestisce il vecchio rifugio Casentini, ex caserma


giovedì, 13 giugno 2019, 15:25

Il cammino di San Bartolomeo, tappa a Bagni di Lucca

La pro loco di Bagni di Lucca, insieme alle altre associazioni che compongono "Il cammino di San Bartolomeo", organizzano per il 22-23 giugno l'evento "In Cammino con gli autori" patrocinato da regione, provincia di Lucca, provincia di Pistoia e i comuni coinvolti