Anno 3°

lunedì, 19 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Bagni di Lucca

Morto annegato Cesare Lazzari, preside dell'istituto comprensivo

venerdì, 9 agosto 2019, 10:20

Lutto nel mondo della scuola lucchese per la morte del preside dell'istituto superiore Carrara - Nottolini - Busdraghi, nonché dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo Statale di Bagni di Lucca, Cesare Lazzari, 59 anni. Il preside sarebbe morto annegato mentre era in vacanza in Sicilia.

Da quanto si è appreso dagli uffici dell'istituto scolastico dove Lazzari appunto lavorava, la tragedia si sarebbe consumata ieri pomeriggio alle 17 sulle spiaggie di Sampieri nel ragusano. Lazzari, dopo essere stato estratto dalle onde, è stato subito soccorso dai bagnanti e dal personale 118 subito accorso. Poco dopo, l'eliambulanza della regione Siciliana, lo ha prelevato e trasportato d'urgenza all'ospedale civile di Catania, dove però è stato constatato il decesso. Lazzari, lascia la moglie Loredana, insegnante di musica presso la scuola media Leonardo da Vinci di San Concordio e tre figli.

La notizia si è subito diffusa nel mondo della scuola lucchese. "Siamo tutti molto addolorati - ha dichiarato la dirigente dell'ufficio scolastico di Lucca e Massa Carrara, Donatella Buonriposi -. Era un collega serio e un professionista valido. Sono riuscita a contattare la moglie, originaria della Sicilia, la quale mi ha raccontato che il marito stava nuotando, in un mare un po' mosso, e che, probabilmente, a causa delle correnti, non è stato in grado di rientrare. Non hanno nemmeno tentato di rianimarlo perché quando lo hanno soccorso aveva già bevuto troppa acqua e sabbia. Potranno sembrare frasi fatte, ma voglio sottolineare ancora una volta che Cesare Lazzari era una bravissima persona e un ottimo professionista che io, personalmente, sono orgogliosa di aver sostenuto nelle vicende giudiziarie che, ultimamente, lo avevano coinvolto. E' un giorno tragico nel mondo della scuola lucchese".

Il presidente della provincia Luca Menesini – appena raggiunto dalla tragica notizia - si è detto profondamente addolorato ed esprime il proprio cordoglio, personale e a nome dell'intera provincia di Lucca, ai familiari del preside.

Il presidente Menesini lo ricorda come una persona mite e molto preparata sia sotto il profilo didattico che sotto quello dell'organizzazione funzionale di una scuola. Menesini lo aveva incontrato spesso nell'estate del 2018 quando, tra sopralluoghi e incontri tecnici, una buona parte della sede dell'Istituto Carrara era stata interessata dalla riorganizzazione logistica della sede dell'istituto Civitali-Paladini.

"Nell'occasione, in un momento non facile – ricorda Menesini - Cesare Lazzari si era sempre dimostrato disponibile, ragionevole e pronto ad offrire soluzioni per il superamento dei problemi. Sono profondamente colpito ed esprimo la mia vicinanza alla famiglia del dirigente scolastico".

Il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini esprime il proprio cordoglio e dell'amministrazione comunale per la tragica scomparsa del dirigente scolastico Cesare Lazzari.

“Ho appreso con sgomento la notizia dell'improvvisa morte del dirigente scolastico Cesare Lazzari – dice il sindaco –, col quale ho avuto modo di relazionarmi in diverse occasioni nel corso di questi anni, apprezzandone le doti umane, oltre che professionali. Il mio primo pensiero va alla sua famiglia, cui esprimo personalmente, e da parte dell'amministrazione comunale, la vicinanza in questo momento di estremo dolore”.

"Sono addolorata e profondamente colpita dalla scomparsa del professor Lazzari, che lo scorso anno aveva brillantemente gestito il delicato caso di alcuni bulli che, a Lucca, avevano vessato un docente. E' un lutto che ha gettato nello sconforto il mondo scolastico lucchese. Alla famiglia, alla scuola ed a tutti coloro che gli hanno voluto bene, e non ho dubbi che siano molti, va un abbraccio sincero e forte". Così si è espressa l'assessore ad istruzione, formazione e lavoro della regione Toscana, Cristina Grieco, nell'apprendere la notizia dell'improvvisa scomparsa, avvenuta ieri sera in Sicilia, del preside dell'istituto Carrara Nottolini Busdraghi di Lucca e delle scuole medie di Bagni di Lucca, Cesare Lazzari, a cui un malore è stato fatale mentre nel pomeriggio stava facendo il bagno nel mare di Sampieri, in provincia di Ragusa, terra di origine della moglie Loredana.

Nato a Lucca, Lazzari si era laureato in fisica all'università di Pisa ed era stato docente prima al liceo Vallisneri di Lucca, lo stesso in cui si era diplomato, poi al scientifico Majorana di Capannori. Era quindi diventato dirigente scolastico ed aveva ricoperto quel ruolo alle scuole Mazzini di Livorno, prima di passare al Carrara di Lucca nel 2015 dove ancora era in servizio.

Nel 2018 si era trovato a gestire la vicenda dei bulli, assunta alle cronache nazionali dei giornali e delle tivù, che avevano vessato un insegnante. In quel frangente, dimostrando capacità direttive e di giudizio, aveva deciso delle misure disciplinari.

Video Morto annegato Cesare Lazzari, preside dell'istituto comprensivo


Questo articolo è stato letto volte.


Directo Lucca


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


sabato, 17 agosto 2019, 10:41

Termina "Il Volo della Farfalla" in memoria di Stefano Girolami

Termina "Il Volo della Farfalla", uno spettacolo benefico che, per otto anni, si è rinnovato al Teatro Accademico di Bagni di Lucca, l'ultimo venerdì di settembre di ogni anno


sabato, 17 agosto 2019, 09:27

Quinto Bernardi presidente nazionale del Dipartimento Protezione Animali e Tutela dell'Ambiente della DC

Quinto Bernardi. ex candidato sindaco di Bagni di Lucca, è stato nominato presidente nazionale del Dipartimento Protezione Animali e Tutela dell'Ambiente della Democrazia Cristiana. Prosegue così, in modo sempre più significativo e concreto, la riorganizzazione e la crescita della DC su tutto il territorio nazionale


Prenota questo spazio


giovedì, 15 agosto 2019, 15:15

Pegaso all'Orrido di Botri, soccorso 75enne

La centrale del 118 ha attivato il Sast e l'elisoccorso Pegaso per soccorrere un uomo di 75 anni all'interno della riserva naturale Orrido di Botri nel comune di Bagni di Lucca. Pare abbia riportato un trauma distorsivo alla caviglia


mercoledì, 14 agosto 2019, 10:04

Incendio Ponte a Serraglio, riaperta la strada statale

Terminate le operazioni di spegnimento e bonifica da parte dei vigili del fuoco e dei mezzi del comune di Bagni di Lucca dopo l'incendio scoppiato ieri all'esterno della cartiera Pasquini che ha coinvolto materiale cartaceo. Riaperta la strada statale


martedì, 13 agosto 2019, 13:30

Incendio a Ponte a Serraglio, brucia materiale cartaceo

Intervento dei vigili del fuoco a Ponte a Serraglio, nel comune di Bagni di Lucca. L'incendio ha coinvolto materiale cartaceo all'esterno della cartiera Pasquini


lunedì, 12 agosto 2019, 12:37

Procede l'iter di rilocalizzazione e messa in sicurezza del plesso scolastico a Scesta

Avviato il procedimento diretto di apposizione del vincolo preordinato all'esproprio e dichiarazione di pubblica utilità per l'ampliamento dell'area destinata ad attrezzature pubbliche di nuova previsione per la realizzazione dell'intervento di "Rilocalizzazione e messa in sicurezza del plesso scolastico in loc. Scesta"