Anno 3°

mercoledì, 22 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Bagni di Lucca

Progetto Rinascimento: "Da amministrazione solo promesse da marinai"

giovedì, 12 settembre 2019, 08:29

Il gruppo di opposizione del comune di Bagni di Lucca, "Progetto Rinascimento", composto dai due consiglieri Massimo Betti (capogruppo) e Giulia Mariani, attacca l'amministrazione guidata dal sindaco Paolo Michelini sulle promesse fatte in campagna elettorale.

"La popolazione è stanca di questi articoli scarica barili! - esordisce la minoranza - Gli amministratori attuali conoscevano bene in che condizioni si trovava il comune di Bagni di Lucca, per non parlare del nostro sindaco Michelini che, capoarea amministrativa fino al 2011, conosceva per filo e per segno lo stato in cui versavano le casse comunali".

"E' proprio vero - incalza - che "tutti i nodi vengono al pettine". Facile vincere le elezioni promettendo che tutto sarebbe stato risolto, perché sarebbero finalmente arrivati finanziamenti e soldi in quantità grazie ai loro "Santi". Promesse da marinai che hanno permesso comunque di vincere di misura, perdendo oltre 600 voti per aver creato un'accozzaglia di tre schieramenti divisi su tutto. L'incapacità amministrativa oramai è evidente anche a chi li ha difesi fino allo stremo".

"L'amministrazione Betti - spiegano i consiglieri del gruppo - dal 2012 al 2017 è riuscita a calare il debito, vincere battaglie legali, bloccare aumento delle tasse, sistemare gli invasi a monte di Fornoli e nella Controneria, avviato la raccolta differenziata riuscendo a ridurne i costi che politiche aberranti di oggi stanno inattivando, trovati finanziamenti su scuole e lavori pubblici (non dimentichiamo l'uragano), sopratutto trovato investitori privati creando nuove opportunità di lavoro e nuovi residenti. Una bella bufala aver sostenuto per prendere consensi che l' amministrazione precedente ha preso pochi soldi (10 milioni di euro a fondo percuto, più quelli per la palestra di Fornoli che arrivano ora ma sono derivati dal nostro bando). Quanti ne dovranno ottenere ancora loro oltre ai 4 milioni e mezzo ottenuti fino ad ora per dire che sono stati più bravi? 30 milioni forse. Perché ottenerne 10 o 15 non sarà certo una differenza rispetto al passato. Capiamo quindi, ma non giustifichiamo le difficoltà di questa amministrazione sul non saper gestire un bilancio. Ricordiamo che, senza tanti scaricamento di responsabilità, l'amministrazione Betti ci è riuscita,calando il debito da 8.,5 milioni a 7.1 milioni".

"La triste realtà - attacca Progetto Rinascimento - è che devono rispondere a tutte le promesse fatte, mentre fino ad oggi hanno solo chiuso servizi, utenze, danneggiato le iniziative private che si sono trovate allo sbando, conducendo un'ordinaria amministrazione peggiore che nel passato. Un solo taglio di erba per i bordi delle strade in estate era possibile prima, quello è ciò che viene fatto adesso. Ma aspettiamo fiduciosi ancora, da cittadini che arrivino soldi a sfare, noi non viviamo né di rancori, né di complessi, né di rivendicazioni né di scaricabarile. Ad oggi abbiamo visto solo scelte contro gli interessi dei cittadini, come accettare supinamente ogni prescrizione esterna, inserire clausole contro i cittadini stessi, chiusura di contenziosi accettando semplicemente le condizioni imposte da enti a cui non potevano opporsi, chiusure di servizi e utenze che avranno enormi difficoltà a ripartire". 

"Aspettiamo fiduciosi anche investitori e nuovi residenti - concludono i consiglieri - senza i quali il paese muore, perché con politiche amministrative di non prendersi la responsabilità di atti coraggiosi propositivi, limitandosi solo a rinunce, chiusure  e rimandi, si sono allontanati. E aspettiamo fiduciosi anche i 100 alunni per la scuola di Scesta che, aldilà di far chiudere altri plessi funzionali e funzionali per la montagna, sicuramente hanno avviato le strategie per farli nascere negli anni prossimi".


Questo articolo è stato letto volte.


Directo Lucca


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


martedì, 21 gennaio 2020, 21:00

Lieve scossa di terremoto con epicentro Bagni di Lucca

Una piccola scossa di terremoto, di magnitudo ML 2.4, si è registrata questa sera, intorno alle 19.51, nel comune di Bagni di Lucca. Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma. L'epicentro è stato individuato nella zona: 6 km E Bagni di Lucca (LU) con coordinate geografiche (lat, lon) 44.01, 10.67 ad una profondità di 53 km


martedì, 21 gennaio 2020, 16:14

Centro sanitario, Gemignani e Lucchesi chiariscono: "Da sempre a sostegno di questo progetto"

Claudio Gemignani e Laura Lucchesi, consiglieri di opposizione del gruppo “Un futuro per Bagni di Lucca”, intervengono per chiarire una volta per tutte la loro posizione in merito alla realizzazione del centro socio sanitario di Fornoli


Prenota questo spazio


lunedì, 20 gennaio 2020, 18:15

Minacce a giovani attivisti: scoppia la polemica a Bagni di Lucca

Sta scoppiando un putiferio dopo che alcuni esponenti politici del territorio di Bagni di Lucca e della Valle del Serchio hanno reso nota una vicenda avvenuta proprio in questi giorni nel territorio termale


venerdì, 17 gennaio 2020, 13:01

Marchetti (FI): "Centro sanitario, le mie tre interrogazioni hanno dato frutto"

La considerazione arriva dal capogruppo regionale di Forza Italia Maurizio Marchetti, chiamato in causa dal sindaco di Bagni di Lucca in occasione dell'inaugurazione del cantiere che dovrà realizzare il Centro sanitario a Fornoli, frazione del comune che lo attende dal 2006


venerdì, 17 gennaio 2020, 11:16

Iniziative a Bagni di Lucca per la Giornata della Memoria 2020

Anche quest’anno Bagni di Lucca si impegna per il Giorno della Memoria e il Ricordo con vari eventi con protagonisti gli alunni dell’Istituto Comprensivo


mercoledì, 15 gennaio 2020, 19:21

Centro sanitario, terme e migranti: Gemignani in diretta Facebook

Claudio Gemignani, consigliere del gruppo d’opposizione “Un futuro per Bagni di Lucca”, a nome anche della collega Laura Lucchesi, ha voluto, tramite una diretta dalla pagina ufficiale del gruppo, fare alla popolazione un resoconto di questi due anni di attività, affrontando temi spinosi