Anno 3°

domenica, 16 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Bagni di Lucca

Iniziano i lavori per la nuova “Casa della Salute”: presentato il progetto a Fornoli

martedì, 14 gennaio 2020, 10:11

di loreno bertolacci

Un progetto nato nel 2006 che ha finalmente il suo inizio, dopo un percorso tortuoso e difficile, fatto di ritardi, di fallimenti delle ditte aggiudicatarie, di complicanze burocratiche. Ieri sera è stato illustrato alla popolazione durante un incontro presso la Sala Parrocchiale di Fornoli. Tanta gente ha partecipato all’incontro alle 21, interessata a questa importante opera, attesa da anni. Importante indubbiamente da un punto di vista socio-sanitario, ma che può contribuire anche allo sviluppo della zona in senso squisitamente commerciale.

Ha aperto la serata il primo cittadino di Bagni di Lucca Paolo Michelini che ha descritto brevemente la difficile storia di questo progetto ed ha ribadito come in otto mesi si sia riusciti, grazie alla sinergia tra USL, amministrazione locale ed addetti ai lavori a concretizzare l’operazione per la realizzazione del nuovo centro. Il passaggio delle consegne tra la vecchia ditta appaltatrice e la nuova ditta Coppi & Coppi srl è avvenuto a dicembre con l’atto notarile. "Il risultato – dice il sindaco –, dopo un duro lavoro di otto mesi, è finalmente arrivato, senza tanti proclami, lavorando in silenzio”.

La parola è passata poi all’ingegnere della USL, che ha seguito questo progetto dal 2012, insieme al vice sindaco Sebastiano Pacini che questo progetto l’ha seguito fin dal lontano 2006, quando era nei banchi dell’opposizione nel comune di Bagni di Lucca. Anche loro hanno voluto ringraziare tutti quanti si sono adoperati per la conclusione positiva, dopo tanti anni, di questa vicenda ed in particolare la nuova ditta appaltatrice che in poco più di un anno conta di concludere la realizzazione del complesso socio sanitario.

Altri interventi tra cui quello dell’assessore comunale Antonio Bianchi, che ha ricordato un po’ di storia del progetto che inizialmente doveva prevedere la sede della polizia stradale. C’è stato poi l’intervento del dottor Franco Chierici, responsabile della Zona Distretto della Valle del Serchio, il quale ha voluto sottolineare come “la struttura di Fornoli va a completare finalmente la copertura di tutto il territorio, arricchendo tutta la valle di servizi, anche specialistici. Dall’Alta Garfagnana con la struttura di Piazza al Serchio, la Media Valle con le strutture di Fornaci di Barga e Gallicano ed ora Fornoli che andrà a servire Bagni di Lucca, Borgo a Mozzano ed una parte del comune di Coreglia Antelminelli. I servizi, anche specialistici – ha ribadito Chierici – debbono essere maggiormente garantiti anche nelle periferie e non solo nei grossi centri”.

Un momento importante della serata è stata poi l’illustrazione del progetto da parte dell’architetto Francesco Rondina che ha definito il suo progetto come un buon vino, che dal 2006 è sì un po’ invecchiato, ma in questo lungo periodo ha dato modo a tutti gli operatori di migliorarlo, quindi, come un buon vino, invecchiando è migliorato. Una concezione progettuale degli spazi con un’attenzione particolare alla fruizione dell’immobile da parte di tutti. La struttura prevede il solo piano terra per quanto riguarda la parte socio sanitaria ed ambulatoriale, eliminando inutili scale e ascensori, mentre il corpo di fabbrica staccato ad uso commerciale potrà essere elevato anche su due piani, anche se il progetto attuale prevede il solo piano terra.

Un’attenzione particolare è stata data alla parte strutturale con l’utilizzo di nuove tecnologie, d’accordo con la ditta, che garantiscano il risparmio energetico e la perfetta risposta sismica dell’edificio. Anche l’architetto ha ribadito l’importanza della realizzazione del complesso per tutta l’area circostante, da un punto di vista commerciale oltre che socio-sanitario. 

Ha concluso gli interventi istituzionali l’assessore regionale Marco Remaschi, anche lui ringraziando la nuova ditta appaltatrice Coppi & Coppi srl per l’impegno preso e la serietà dimostrata in questa importante sfida. “La nuova “Casa della Salute” diverrà – sostiene Remaschi- un riferimento costante per il territorio per tutto l’arco di una giornata, evitando inutili intasamenti al pronto soccorso dei presidi ospedalieri per malori o interventi ai quali può tranquillamente sopperire una struttura di questo tipo. Il lavoro dell’amministrazione –sostiene Remaschi- sarà importante fin da ora per garantire la presenza di medici e specialisti nella nuova struttura”.

Tanti gli interventi anche da parte di un pubblico interessato che ha partecipato attivamente alla serata facendo domande e chiarimenti sul progetto. Un apprezzamento unanime comunque per questo progetto che finalmente, dopo tanti anni, si concretizza grazie a un impegno sinergico di vari soggetti nella speranza, da parte di tutti, di vedere prima possibile realizzata la nuova “Casa della Salute” di Bagni di Lucca – Fornoli.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


domenica, 16 febbraio 2020, 11:11

Via alla nuova scuola di Scesta: primo lotto da 1 milione e mezzo di euro

Dopo il passaggio nell'ultimo consiglio comunale, predisposto il bando per l'aggiudicazione dei lavori: si punta a costruire una scuola moderna, sicura, antisismica ed energicamente autonoma


domenica, 16 febbraio 2020, 10:41

Da Montefegatesi andata e ritorno: presentato il nuovo sentiero del CAI sul monte Coronato

Centinaia di persone presenti ieri sera alla sala Ermete Zacconi di Montefegatesi, dove stato ufficialmente presentato il progetto che prevede la ripulitura, la segnatura e la riqualificazione storico-culturale di un nuovo sentiero all'interno del territorio comunale di Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


giovedì, 13 febbraio 2020, 21:20

Il senatore Mallegni a Bagni di Lucca

Tornerà lunedì 17 febbraio, a Bagni di Lucca, il senatore Massimo Mallegni di Forza Italia, con il consigliere regionale Maurizio Marchetti. Ad annunciarlo, Claudio Gemignani e Laura Lucchesi, consiglieri comunali del gruppo Un Futuro per Bagni di Lucca


martedì, 11 febbraio 2020, 20:38

Progetto Rinascimento: "Non si smetta di lottare per la scuola di San Cassiano"

I consiglieri del gruppo di minoranza di Bagni di Lucca "Progetto Rinascimento", Giulia Mariani e Massimo Betti, dopo che, nel consiglio comunale di ieri sera, a seguito di un'interpellanza, è stata data comunicazione che i carotaggi effettuati a San Cassiano intorno alla scuola e nella località di Vizzata hanno dato...


martedì, 11 febbraio 2020, 20:14

Piscine, si va verso un nuovo affido temporaneo

Della situazione delle piscine si è parlato nel consiglio comunale di lunedi 10 febbraio, a seguito di una interpellanza presentata dai consiglieri Gemignani e Lucchesi. Sempre nello stesso consiglio è stato votato il via libera per i lavori alla scuola primaria di Scesta, chiusa ormai da tempo e le cui...


martedì, 11 febbraio 2020, 08:12

Presentazione del libro di Ave Marchi su Adamo Lucchesi a Bagni di Lucca

Sabato 15 febbraio, alle 17, presso la Biblioteca Comunale “Adolfo Betti” di Bagni di Lucca (ex Chiesa inglese), si terrà la presentazione, curata dal direttore Pietro Luigi Biagioni, del volume "Adamo Lucchesi - L’esplorazione del Gran Chaco e i suoi pionieri" (Quaderni della Fondazione Paolo Cresci n.