Anno 3°

martedì, 22 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Bagni di Lucca : fornoli

Marchetti (FI): "Centro sanitario, le mie tre interrogazioni hanno dato frutto"

venerdì, 17 gennaio 2020, 13:01

«A Bagni di Lucca Pd e sinistra hanno il vocabolario guasto: chiamano strumentalizzazione politica il mio interessamento sulla realizzazione del Centro sanitario di Fornoli rimasto allo stato di ectoplasma per 14 anni...» La considerazione arriva dal capogruppo regionale di Forza Italia Maurizio Marchetti, chiamato in causa dal sindaco di Bagni di Lucca in occasione dell'inaugurazione del cantiere che dovrà realizzare il Centro sanitario a Fornoli, frazione del comune che lo attende dal 2006.

«Leggo dai giornali – spiega – che il sindaco di Bagni nel presentare l'opera l'altro giorno mi ha accusato di aver fatto, con le mie interrogazioni e mozioni di sollecito presentate in Regione evidentemente con successo per spingere sulla realizzazone del Centro, non altro che una strumentalizzazione politica per generare malcontento e sfiducia nei cittadini. Nel ringraziarlo per aver ricordato i miei meriti di azione istituzionale sulla questione – prosegue Marchetti – debbo però rappresentargli che le mie iniziative hanno avuto a presupposto, e non a esito, il malcontento dei cittadini che attendevano il loro centro sanitario da oltre un decennio. Ma a loro pare normale?»

Per maggior contezza, Marchetti ripercorre le tappe del progetto del Centro sanitario di Fornoli: «L'opera è stata formalmente prevista il 26 dicembre 2006 in virtù di un protocollo d'intesa sottoscritto dal Comune di Bagni di Lucca e la allora Asl 2 di Lucca. Quando io sono arrivato in Regione, ad aprile 2018, non era stato costruito nemmeno un muricciolo. Ho iniziato a depositare interrogazioni per capirne i motivi, e la Regione con tutta tutta calma mi ha risposto che il progetto era ancora in essere, ma bloccato da questioni di passaggi di impresa realizzatrice. Mi annunciavano la cantierizzazione per settembre 2019».

«Non vedendo nemmeno a quel momento nessun segno di operatività – ripercorre Marchetti – ho presentato un nuovo atto per chiedere come mai ancora una volta e dopo 13 anni le promesse risultassero roba da marinai. Come dissi all'epoca, non mi interessava se in assessorato questo centro sanitario sarebbe divenuto un incubo purché si arrivasse a dama con la realizzazione. L'ho ottenuto, e lo registro come un successo mio personale e della mia azione istituzionale. Non me ne sarei vantato, ma se il Pd mi ci tira per i baffi che posso farci?»


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

gesamgaseluce

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


martedì, 22 settembre 2020, 14:13

Lions in piazza con medici specialisti

Il Lions Club Garfagnana si propone di aiutare la popolazione a superare questo momento di difficoltà generale, mettendo a disposizione Medici Specialisti (Lions e non) che opereranno in maniera del tutto gratuita, coadiuvati dal personale delle Misericordie, della Croce Verde e della Croce Rossa


martedì, 22 settembre 2020, 11:23

Polemica a Montefegatesi: “Record negativo di votanti, colpa dello spostamento”

Le recenti limitazioni imposte dal covid-19 hanno influenzato anche la logistica dei seggi elettorali, non senza spunti polemici. Da Montefegatesi, tramite la pagina social, si commentano i risultati dell’affluenza al voto che ha registrato il record negativo. Un caso? Per i gestori della pagina no


Prenota questo spazio


lunedì, 21 settembre 2020, 11:51

La Biblioteca Comunale “A. Betti” si arricchisce di volumi per 10 mila euro

Il decreto del ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo numero 267 del 04/06/2020 prevedeva una quota pari a 30 milioni di euro per l’anno 2020 del fondo emergenze imprese e istituzioni culturali del Decreto Rilancio, da destinare al sostegno del libro e della filiera...


mercoledì, 16 settembre 2020, 15:07

Incendio ex Alce, scuole chiuse due giorni a Fornoli

Dopo l'incendio scoppiato nella giornata di ieri nei pressi dell'ex Alce di Fornoli, il primo cittadino di Bagni di Lucca, Paolo Michelini, ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado con sede a Fomoli per le giornate di giovedì 17 e venerdì 18 settembre


martedì, 15 settembre 2020, 14:42

Incendio ex Alce, Michelini emette ordinanza: "Tenere chiuse finestre e lavare ortaggi"

Dopo l'incendio scoppiato questa mattina presso l'area ex Alce di Fornoli, in via dei Francesi, il primo cittadino di Bagni di Lucca, Paolo Michelini, si è trovato costretto, in via precauzionale, ad emettere un'ordinanza rivolta alla popolazione residente


martedì, 15 settembre 2020, 13:27

Scoppia incendio all'ex Alce di Fornoli

Un incendio è scoppiato nella tarda mattinata nei pressi dello stabilimento ex Alce a Fornoli. Il sindaco Paolo Michelini invita la popolazione a tenere chiuse le finestre. Video