Anno 3°

mercoledì, 5 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Bagni di Lucca

Un Futuro: “Servono aiuti in favore delle famiglie con figli disabili”

mercoledì, 22 luglio 2020, 21:20

di giuseppe bini

I consiglieri Gemignani  e Lucchesi, del gruppo di opposizione Un Futuro per Bagni di Lucca, hanno protocollato una mozione in cui si chiede aiuti concreti alle famiglie con figli affetti da disabilità, particolarmente colpiti dall’emergenza sanitaria e da tutto quello che ad oggi ne consegue.

Considerato che “il governo a colpi di DPCM, a partire dallo scorso 11 marzo ha imposto, giustamente,  la chiusura totale, con divieto di uscire se non per le esigenze fondamentali. Anche se con le migliori intenzioni,  i vari DPCM non hanno considerato in maniera sufficiente provvedimenti riguardo ai bambini o componenti di nuclei familiari affetti da disabilità. I centri sono stati chiusi e le famiglie si sono trovate tutto il carico di lavoro consequenziale sulle spalle”, il gruppo consiliare chiede quindi che l’amministrazione, per quanto gli compete, possa concretamente intervenire in aiuto di questa fascia di popolazione.

Precisi e dettagliati i punti espressi nella mozione, con cui si chiede l’impegno dell’amministrazione: in primis la sanificazione regolare delle zone ludiche all’aperto contenenti attrazioni predisposte a bambini con disabilità, e laddove non ve ne sono, crearne alcune. Si chiede quindi di attivare uno sportello per le forniture di materiale medico/sanitario e di ascolto per le famiglie con figli affetti da disabilità.

Nella mozione si chiede altresì l’istituzione della figura del garante dei diritti per le persone con disabilità, e di mettere a disposizione un servizio per mandare un addetto in soccorso alle famiglie, ove da queste venga richiesto. In alternativa, pensare a un piccolo contributo economico.

I consiglieri Gemignani e Lucchesi, nel presentare questa mozione, hanno valutato che “ognuno di noi deve ovviamente avere sensibilità verso questi temi, ma che, ad oggi, non  sono state prese azioni serie d’aiuto verso queste realtà e che ci sia quindi bisogno di un tempestivo aiuto nei confronti di questi nuclei familiari”.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

gesamgaseluce

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


mercoledì, 5 agosto 2020, 13:55

Michelini: "Limano, bimbi negativi al Covid"

Il sindaco di Bagni di Lucca Paolo Michelini torna ad aggiornare i propri concittadini sulla situazione legata al Covid nella frazione di Limano dove alcune persone sono state messe in quarantena a seguito di collegamenti con il focolaio di Porcari


mercoledì, 5 agosto 2020, 13:18

Notte di San Lorenzo a Villa Webb

Una nuova iniziativa dell'amministrazione comunale di Bagni di Lucca, con la fattiva collaborazione della Vicaria Val di Lima, è prevista per lunedì 10 agosto “Notte di San Lorenzo” dalle ore 22 alle ore 24


Prenota questo spazio


martedì, 4 agosto 2020, 20:07

Pulci a Casabasciana: giovedi prevista la disinfestazione

Il problema igienico ormai da giorni ha investito la frazione del comune di Bagni di Lucca, questa mattina il sopralluogo del sindaco Michelini per verficare lo stato di avanzamento dell'intervento di pulizia e sanificazione


martedì, 4 agosto 2020, 17:46

Territorio e tradizione: una grande festa per il "Sentiero degli Avi"

Finalmente ci siamo: sabato 8 agosto si inaugura ufficialmente il Sentiero degli Avi, un anello di 12 km con partenza (e ritorno) da Montefegatesi verso il monte Coronato (1218 m)


martedì, 4 agosto 2020, 10:01

Vandali danneggiano una panchina rossa contro la violenza

Episodio vandalico ai giardini pubblici di Bagni di Lucca. Ad essere presa di mira una panchina rossa, inaugurata nemmeno un anno fa, simbolo della lotta contro la violenza. Ferma la condanna dell'amministrazione comunale


lunedì, 3 agosto 2020, 19:30

Traffico in tilt a Ponte a Diana, Un Futuro: "Chiediamo il tempestivo intervento di Anas"

Non c'è pace per la statale 12 del Brennero, con il semaforo di Ponte a Diana che rende un inferno il transito da Bagni di Lucca in direzione Abetone e viceversa: nella giornata di ieri si sono registrati oltre quattro chilometri di coda