Anno 3°

giovedì, 24 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Bagni di Lucca

Scoppia incendio all'ex Alce di Fornoli

martedì, 15 settembre 2020, 13:27

di tommaso boggi

Un incendio è scoppiato nella tarda mattinata nei pressi dello stabilimento ex Alce a Fornoli. Secondo quanto ricostruito, dalle prime informazioni in possesso dei vigili del fuoco, un silos avrebbe preso fuoco mentre erano in corso operazioni di smantellamento.

Gli operatori del 115 sono sul posto per cercare di domare l'incendio da circa le 12. Presenti i vigili del fuoco della stazione di Lucca, due mezzi della stazione di Castelnuovo di Garfagnana, l'autobotte di Lucca e un'altra autobotte in supporto dal distaccamento di Viareggio. Subito avvisato il primo cittadino di Bagni di Lucca, Paolo Michelini: "Stiamo prendendo atto della situazione - afferma il sindaco -: abbiamo fatto un avviso di allerta alla popolazione di Fornoli di tenere finestre chiuse e sta per uscire un'ordinanza per vietare il consumo anche di frutta e verdura provenienti dagli orti fino a completi accertamenti da parte degli organi preposti. Stiamo aspettando analisi di Arpat e Asl che sono in corso in questo momento".

L'area dell'incendio è completamente circondata da abitazioni e confina con il deposito Clap locale, un rischio considerevole considerato il fitto fumo che ha coperto i dintorni dell'ex Alce ed il cattivo odore di materiale bruciato.

Sul posto presenti anche i carabinieri, la protezione civile e la croce rossa di Bagni di Lucca, con dei gazebo, per dare tutto il supporto necessario ad amministrazione e comunità a seconda delle richieste.

L'incendio intanto è stato tutto circoscritto. Ora si tratta di spegnere l'incendio all'interno del silos dove le temperature sono elevatissime. Sono in corso le operazioni di raffreddamento.

Video Scoppia incendio all'ex Alce di Fornoli


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

gesamgaseluce

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


martedì, 22 settembre 2020, 14:13

Lions in piazza con medici specialisti

Il Lions Club Garfagnana si propone di aiutare la popolazione a superare questo momento di difficoltà generale, mettendo a disposizione Medici Specialisti (Lions e non) che opereranno in maniera del tutto gratuita, coadiuvati dal personale delle Misericordie, della Croce Verde e della Croce Rossa


martedì, 22 settembre 2020, 11:23

Polemica a Montefegatesi: “Record negativo di votanti, colpa dello spostamento”

Le recenti limitazioni imposte dal covid-19 hanno influenzato anche la logistica dei seggi elettorali, non senza spunti polemici. Da Montefegatesi, tramite la pagina social, si commentano i risultati dell’affluenza al voto che ha registrato il record negativo. Un caso? Per i gestori della pagina no


Prenota questo spazio


lunedì, 21 settembre 2020, 11:51

La Biblioteca Comunale “A. Betti” si arricchisce di volumi per 10 mila euro

Il decreto del ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo numero 267 del 04/06/2020 prevedeva una quota pari a 30 milioni di euro per l’anno 2020 del fondo emergenze imprese e istituzioni culturali del Decreto Rilancio, da destinare al sostegno del libro e della filiera...


mercoledì, 16 settembre 2020, 15:07

Incendio ex Alce, scuole chiuse due giorni a Fornoli

Dopo l'incendio scoppiato nella giornata di ieri nei pressi dell'ex Alce di Fornoli, il primo cittadino di Bagni di Lucca, Paolo Michelini, ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado con sede a Fomoli per le giornate di giovedì 17 e venerdì 18 settembre


martedì, 15 settembre 2020, 14:42

Incendio ex Alce, Michelini emette ordinanza: "Tenere chiuse finestre e lavare ortaggi"

Dopo l'incendio scoppiato questa mattina presso l'area ex Alce di Fornoli, in via dei Francesi, il primo cittadino di Bagni di Lucca, Paolo Michelini, si è trovato costretto, in via precauzionale, ad emettere un'ordinanza rivolta alla popolazione residente


giovedì, 10 settembre 2020, 15:39

Vivere la montagna: da Montefegatesi una storia di ordinario disagio (scolastico)

La vicenda che vede loro malgrado protagonisti alcuni genitori, impossibilitati ad iscrivere i loro figli alla scuola che più si adatta alle necessità familiari, si intreccia con l'emergenza Covid e con le ataviche problematiche che devono affrontare le persone che vivono i territori di montagna