auditerigi

Anno X

martedì, 13 aprile 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Bagni di Lucca

Nuovo corso per diventare volontari della Croce Rossa

martedì, 30 marzo 2021, 08:29

Lunedi 26 aprile alle 21, in modalità online, avrà inizio il corso per diventare volontario del Comitato di Bagni di Lucca della Croce Rossa Italiana. L'impegno di questo anno è stato elevato e anche molto duro ed i soci volontari hanno dato il massimo per essere di supporto nelle molteplici richieste da parte delle persone più vulnerabili: dalla consegna delle spese per le persone in quarantena, alle mascherine, d all'emergenza sanitaria, ai servizi covid e trasporti ordinari, dal supporto nelle scuole per gli esami di stato, alla campagna nazionale di siero prevalenza e all'assistenza al personale sanitario per lo screening di massa della Regione Toscana e via dicendo.

"Abbiamo bisogno ancora di un aiuto - spiega la Croce Rossa - per continuare a svolgere al meglio tutte le attività e creane anche nuove. Prossimamente ci saranno nuove povertà e anche questo necessità di un grande lavoro di squadra. che solo grazie ai volontari è possibile".

Il corso si partirà ad aprile e terminerà a giugno e tratterà diverse tematiche inerentile attività istituzionali dell'associazione. Saranno spiegati i principi fondamentali e la storia della Croce Rossa, le basilari Manovre Salvavita e di Primo Soccorso, la progettazione delle iniziative in risposta alle esigenze del territorio e la formazione per garantire la sicurezza dei volontari.

Il corso è aperto a tutti ed è prevista un'età minima di 14 anni.

Al termine di questo percorso sarà possibile accedere a diverse specializzazioni in campo sanitario, assistenza alla popolazione e soccorso in situazioni di emergenza. Il corso base infatti è il primo passo per scoprire le innumerevoli attività che Croce Rossa copre non solo come servizio in ambulanza, ma anche come protezione civile, assistenza alle fasce più deboli della popolazione e della divulgazione del diritto internazionale umanitario.

Per iscriversi basterà collegarsi alla piattaforma gaia.cri.it e seguire le fasi di registratone. Per ulteriori informazioni contattare il nostro centralino al numero 0583 805454.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

gesamgaseluce

lam mbagnidilucca

Prenota questo spazio


Altri articoli in Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


domenica, 11 aprile 2021, 20:01

Domenici (FdI) denuncia il degrado al cimitero di Corsena

Il sopralluogo è stato fatto insieme al consigliere comunale di Un Futuro per Bagni di Lucca, Claudio Gemignani che rimarca come "il piazzale risistemato dall'amministrazione Contrucci, con tanto di staccionata, lampioni e scarichi, versa in condizioni pietose"


giovedì, 8 aprile 2021, 19:47

Gombereto: abitanti all'opera per pulire il paese

Una buona pratica che si mantiene nel tempo e consente agli abitanti di Gombereto di tenere il proprio centro sempre pulito e ordinato


Prenota questo spazio


martedì, 6 aprile 2021, 14:15

La Croce Rossa offre assistenza per la prenotazione dei vaccini

Telefonando alla sede della possibile avere supporto per effettuare la prenotazione del vaccini anti covid19 tramite la piattaforma Regionale. Il servizio è riservato ai cittadini che non hanno strumenti, competenze o possibilità di accedere autonomamente al portale di Regione Toscana


sabato, 3 aprile 2021, 17:18

La nazionale di rafting sulla Lima

Dal 1 al 3 aprile la squadra nazionale maschile e femminile under 23 di rafting saranno presenti sulla Lima ad allenarsi in vista dei campionati mondiali che si terranno fine giugno a Parigi


venerdì, 2 aprile 2021, 17:19

Fiamme a Casabasciana, si alza elicottero regionale

E’ in fiamme da questa mattina una vasta porzione di bosco sopra l'abitato di Casabasciana, frazione del comune di Bagni di Lucca: si tratta di circa cinque ettari di sottobosco di querce e castagni


martedì, 30 marzo 2021, 16:39

Tutela della lingua italiana: arriva la mozione suggerita da Fratelli d'Italia

In sostanza si chiede l'utilizzo esclusivo della lingua italiana per quanto riguarda gli atti pubblici del comune, bandendo quindi ogni forma di "inglesismo". La mozione è stata protocollata dal gruppo consiliare Un Futuro per Bagni di Lucca