Anno X

venerdì, 25 giugno 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Bagni di Lucca

‘Un Futuro’ chiede l’intitolazione di una strada alle vittime di mafia

venerdì, 4 giugno 2021, 14:48

di giuseppe bini

Il gruppo di opposizione chiede alla giunta e al consiglio comunale di intitolare una strada, o una piazza, alle vittime di tutte le mafie e ai magistrati Falcone, Morvillo e Borsellino.

Il 23 maggio e il 19 luglio del 1992 due esplosioni annientarono la vita di tre magistrati (Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo, Paolo Borsellino) e di otto giovani che li scortavano. “A 19 anni di distanza da tali tragici eventi – scrivono i consiglieri Lucchesi e Gemignani -, sembra giusto che anche il Comune ricordi Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, che nonostante le minacce di morte, i falliti attentati e la consapevolezza di poter essere bersaglio della vile mano mafiosa, non cessarono mai di battersi, con fermezza e profondo senso delle istituzioni democratiche, al servizio dello Stato e dei più alti valori civili. La vergognosa scarcerazione di questi giorni per fine penna, del pluri pregiudicato Giovanni Brusca, l'uomo della strage di Capaci e l'assassino di donne e bambini, reca onta alla loro memoria”.

“Constatato che a Bagni di Lucca – recita la mozione - non è stata ancora intestata una strada che ricordi l’alto sacrificio e l’esempio fornito da questi servitori dello Stato, né una targa che perpetui la memoria dei tre magistrati e degli agenti della scorta morti nell’esercizio del loro dovere; riteniamo di dover provvedere in tal senso, indicando una piazza o una strada da intitolare alla memoria dei tre magistrati e degli agenti della scorta. Ci appare idoneo indicare, a tale scopo, una strada o una piazza, da trovare anche insieme, per procedere a tale intitolazione, come fatto, ad esempio, con la piazza intitolata al carabiniere Salvo D'Acquisto, che ha dato anche lui la sua vita per salvare un gruppo di civili durante un rastrellamento delle truppe naziste”.

Un Futuro per Bagni di Lucca chiede quindi d'intitolare a Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Francesca Morvillo e agli agenti di scorta, una strada o una piazza da ricercare insieme, e di collocare nella via o piazza scelte, una targa alla memoria.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

gesamgaseluce

lam mbagnidilucca

Prenota questo spazio


Altri articoli in Bagni di Lucca


Prenota questo spazio


mercoledì, 23 giugno 2021, 18:42

A Ponte a Serraglio uno speciale evento enogastronomico

Per celebrare le eccellenze enogastronomiche della nostra zona L'Albergo La Corona, in collaborazione con la Fiorenzo Consulting, presenta l'evento "Dalla nostra terra alla nostra tavola" che avrà luogo domenica 4 luglio


mercoledì, 23 giugno 2021, 14:54

Lega: "Donna affetta da linfedema, famiglia abbandonata"

La sezione Mediavalle Garfagnana "Lega Salvini Premier", guidata dal commissario Luigi Pellegrinotti, a seguito di alcune segnalazioni fatte al partito attraverso il consigliere di Borgo a Mozzano Yamila Bertieri, prende atto di una tematica molto sentita sul territorio


Prenota questo spazio


mercoledì, 23 giugno 2021, 13:09

Infotourist al Ponte del Diavolo: Forza Italia mette il sindaco nel mirino

Anche il coordinamento Media Valle di Forza Italia, per bocca del coordinatore Claudio Gemignani e dei membri del direttivo Cristina Benedetti e Guido Santini e del membro del direttivo regionale Fabrizio Giovannini, interviene sulla questione del punto informazioni turistiche di Borgo a Mozzano


martedì, 22 giugno 2021, 14:04

Benabbio festeggia i 50 anni di don Mario Tolomei

Nella giornata di domenica 20 giugno, è stato celebrato l’anniversario dei cinquant’anni di servizio sacerdotale di monsignor Mario Tolomei nella parrocchia di Santa Maria Assunta di Benabbio


lunedì, 21 giugno 2021, 21:06

Nuovo appuntamento con “A Passi e Bocconi”

Domenica 27 giugno, a Bagni di Lucca, nuovo appuntamento con “A Passi e Bocconi”, le passeggiate che portano a scoprire il territorio, la storia e i prodotti tipici della Val di Lima


giovedì, 17 giugno 2021, 20:06

Bonaventuri sogna gli Europei, possibile la sua convocazione

Il giovane di Bagni di Lucca continua a dare lustro alla cittadina della val di Lima, imminente la sua convocazione con la Nazionale italiana di calcio amputati