Anno 3°

giovedì, 18 gennaio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Barga : fornaci di barga

Una cena per dire "no" al pirogassificatore

giovedì, 11 gennaio 2018, 08:57

In risposta alla preoccupazione manifestata dai cittadini della Valle del Serchio riguardo alla possibile realizzazione da parte di Kme di un inceneritore di scarti di cartiera ed “altro” a Fornaci di Barga, il movimento di cittadini “La Libellula” ha organizzato una cena al ristorante “Il Bugno” a Fornaci di Barga venerdì 12 gennaio alle 20.

"Siete tutti invitati - spiegano gli organizzatori - a partecipare al convivio che servirà per fare il punto della situazione e per capire cosa possiamo fare uniti per salvaguardare la nostra salute. Durante la serata un membro del gruppo racconterà brevemente le fasi salienti della questione inceneritore e chiarirà quali sono le ripercussioni delle emissioni inquinanti di tali impianti sulla salute e sull’ambiente. Verranno Inoltre illustrate le iniziative fino ad ora portate avanti dal movimento per aprirsi a suggerimenti e critiche, e verrà promossa una raccolta firme, strumento fondamentale per mettere “nero su bianco” la nostra contrarietà".

"Il contributo di ogni singolo cittadino - concludono - è prezioso per la promozione di nuove iniziative e per l’evoluzione del movimento perchè: “La Libellula” siamo tutti noi del no!"

“La Libellula” nato come "movimento popolare, apolitico e apartitico, che intende vigilare ed agire concretamente in difesa della qualità della vita, sia in termini di lotta ad ogni tipo di inquinamento, sia in ambito sociale, stimolando la partecipazione democratica e la condivisione di un percorso per rinnovare i nostri legami di comunità” è al momento concentrato nella lotta contro la realizzazione di un inceneritore di pulper a Fornaci di Barga, intenzione espressa dall’azienda Kme.

Per prenotazioni (cena): Elena 3386504192 Luca 348 4772529 Camilla 349 3611757

Costo della cena: 20 euro


Questo articolo è stato letto volte.


Prenota questo spazio


Directo Lucca


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Barga


audix Barga


mercoledì, 17 gennaio 2018, 13:35

Elisabetta Salvatori porta Puccini al Differenti di Barga

Prosegue con successo, dopo quattro consecutivi sold out, la stagione di prosa promossa da Fondazione Toscana Spettacolo e Comune di Barga. Giovedì 25 gennaio 2018 il Teatro dei Differenti di Barga omaggia Giacomo Puccini con una doppia iniziativa speciale


martedì, 16 gennaio 2018, 11:53

Violenza contro le donne e certezza della pena, incontri nelle scuole

Gli alunni hanno potuto così affrontare un tema delicato e toccante come la violenza sulle donne, e riflettere anche su tematiche come la certezza della pena, che nel nostro Paese - a dire di Venturini - è quasi inesistente


Prenota questo spazio


lunedì, 15 gennaio 2018, 16:30

Il Cipaf prende posizione: "Pirogassificatore, stiamo con gli operai Kme e con La Libellula"

Il Cipaf Cnn di Fornaci di Barga, la locale associazione dei commercianti, artigiani, professionisti, si schiera a fianco degli operai della Kme e del gruppo per l'ambiente "La Libellula" nella battaglia per la difesa dell'ambiente e della salute dei cittadini


lunedì, 15 gennaio 2018, 15:56

Un milione per il recupero degli Archi della Ripa

Annunciato l'imminente recupero degli Archi della Ripa, un vero e proprio simbolo della città crollato durante l'alluvione del 2014 e che da ormai quattro anni era diventato una “cicatrice” terribile appena sotto il Duomo. Un lavoro da un milione di euro finanziato da Regione Toscana che vedrà i lavori partire...


lunedì, 15 gennaio 2018, 09:03

La Libellula… si posa al Bugno risvegliando le coscienze sul pirogassificatore

Giocando un po’ con le parole si può scrivere proprio questo: la Libellula al ristorante il Bugno ha risvegliato tante coscienze di quelle api operaie e non che, in realtà, sono gli abitanti della valle del Serchio che non vogliono il pirogassificatore


domenica, 14 gennaio 2018, 17:06

L’ultimo saluto a don Ruggero Bencivenni, parroco di Castelvecchio

Una chiesa gremita quella di ieri mattina a Castelvecchio per dare l’ultimo saluto a don Ruggero Bencivenni, il parroco del borgo Pascoliano che per quasi settanta anni ha vissuto nella nostra valle, svolgendo con passione e dedizione il delicato lavoro di sacerdote


Ricerca nel sito


karisma


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio