Anno 3°

lunedì, 21 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Barga : fornaci di barga

L'affondo di Kme: "La mozione conferma la posizione contraddittoria e ipocrita del Pd"

lunedì, 7 gennaio 2019, 17:11

L'azienda Kme di Fornaci di Barga commenta l'approvazione in consiglio provinciale della mozione presentata dal consigliere Pd Nicola Boggi contro il pirogassificatore e a favore dell'apertura di un tavolo istituzionale.

"La mozione approvata dal consiglio provinciale di Lucca, su iniziativa del gruppo PD, - esordisce l'azienda - conferma la posizione contraddittoria e ipocrita che i vertici locali di quel partito continuano a tenere sulla questione del piano di rilancio dello stabilimento Kme".

"Prendiamo atto - incalza Kme - che, a livello locale, quel partito ha deciso di inseguire, per motivi elettoralistici o altro, posizioni populistiche e aprioristiche che palesemente contrastano con le posizioni dello stesso partito a livello regionale e nazionale sui temi dello sviluppo e della tutela ambientale. La richiesta di apertura di un “tavolo istituzionale” è quantomeno bizzarra, o piuttosto ipocrita, poiché tutte le istituzioni richiamate sono state e sono già ampiamente coinvolte nel processo autorizzativo in corso. Non solo la regione e gli enti tecnici preposti, ma anche lo stesso ministero per lo sviluppo economico che ha già espresso il proprio parere favorevole al progetto di Kme. Comunque qualche passerella propagandistica, in un qualche ministero, non la si nega a nessuno. Anticipateci alternative serie al nostro progetto e verremo ai vostri “tavoli aperti”.

"L’azienda - spiega - non ha alcuna preclusione a esaminare altre proposte, a patto che siano corredate con dati e valutazioni scientifiche altrettanto sostenibili e verificabili quanto quelle del proprio progetto. Non siamo certamente disposti ad inseguire ipotesi buttate lì solo per perdere tempo e ritardare ad arte il processo di analisi e verifica in corso. Ai vertici del Pd locale e ai suoi rappresentanti nelle istituzioni locali, in particolare, ricordiamo l’ostinato rifiuto a confrontarsi in modo serio con l’azienda. Scelta politicamente legittima, ma che mal si concilia con l’apprezzamento a parole per l’impegno al rilancio dell’attività dello stabilimento. Siamo sempre più convinti che l’interesse sia solo per le manfrine elettorali o peggio, ma che del rilancio dello stabilimento e dell’occupazione (ma anche dell’ambiente) non interessi per niente. Con questo metodo si aprono tavoli e si chiudono aziende".

"Kme - dichiara - vuole continuare ad agire secondo il principio della responsabilità sociale dell’impresa, che ispira il proprio piano di rilancio, nel pieno rispetto dei ruoli istituzionali e delle norme. Non è interessata a partecipare a schermaglie elettorali, avendo come suoi unici obiettivi quelli dello sviluppo produttivo e occupazionale in un quadro ambientale migliorativo della situazione esistente".

"Da ultimo una domanda - conclude Kme -: ma perché non lasciate fare il loro lavoro agli enti preposti? Non vi fidate? Ne sapete più di loro? Il fatto che la loro analisi possa concludersi dopo la tornata elettorale collide con le vostre strategie da Risiko di paese? Sarebbe bello saperlo prima delle passerelle, cioè dei “tavoli istituzionali aperti”.


Questo articolo è stato letto volte.


Prenota questo spazio


Directo Lucca


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Barga


lunedì, 21 gennaio 2019, 14:34

HellsGate si mette in... stand by

HellsGate 2019 si mette in... stand-by. A comunicarlo gli stessi organizzatori che spiegano le ragioni di natura "tecnica" della traslazione temporale


lunedì, 21 gennaio 2019, 12:35

Vinicio Marchioni e Francesco Montanari in scena al Differenti di Barga

"Uno Zio Vanja" con Vinicio Marchioni e Francesco Montanari in scena mercoledì 30 gennaio (ore 21) al teatro dei Differenti di Barga. Biglietti in prevendita (da 13 a 20 €)


Prenota questo spazio


venerdì, 18 gennaio 2019, 10:52

Denunciati per guida in stato di ebbrezza: tolte due patenti

Nella notte di sabato scorso i carabinieri hanno denunciato a Fornaci di Barga un 32enne di Barga che ha evidenziato un tasso alcolemico pari a 0,98 g/l, e un 26enne residente a Capannori, che ha evidenziato un tasso alcolemico pari a 0,96 g/l.


giovedì, 17 gennaio 2019, 18:47

Nasce il comitato “Insieme per la Libellula”

Si è costituito il 9 gennaio il comitato “Insieme per la Libellula“: esso nasce allo scopo di raccogliere fondi e conferire incarichi e relative retribuzioni a esperti e consulenti tecnici, affinché analizzino il progetto di Kme e, in accordo col comitato, pongano in essere tutte le osservazioni e le azioni che siano utili...


giovedì, 17 gennaio 2019, 17:42

Libellula, quasi 10 mila firme contro il pirogassificatore: il 29 presidio a Firenze

Tante persone ieri sera all'ex scuola elementare di Fornaci di Barga. Due i punti all'ordine del giorno dell'assemblea operativa de La Libellula: l’organizzazione del presidio a Firenze per la consegna delle firme e l’annuncio della costituzione del Comitato “Insieme per la Libellula” 


giovedì, 17 gennaio 2019, 16:53

Pirogassificatore, Forza Italia attacca il Pd: "Inutile puntare il dito contro ciò che si è sempre sostenuto"

Il gruppo Forza Italia di Barga ribadisce di voler anteporre la salute dei cittadini e il mantenimento dell'occupazione a qualsiasi progetto di rilancio di Kme e, in merito alla questione "pirogassificatore", attacca il Pd che è passato da una linea politica a favore delle scelte regionali ad una diametralmente opposta


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio