Anno 3°

martedì, 19 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Barga

Isi Barga, via al "Progetto Martina: parliamo ai giovani dei tumori"

mercoledì, 13 marzo 2019, 18:41

All'Isi di Barga, oggi, ha preso il via il "Progetto Martina: parliamo ai giovani dei tumori" che si prefigge lo scopo di suggerire ai giovani uno stile di vita corretto che possa ridurre in maniera significativa il rischio di ammalarsi di questa terribile malattia. 

"Sappiamo tutti purtroppo - commenta il Lions Club Garfagnana - che la patologia tumorale non è esclusiva delle persone adulte, ma spesso colpisce in maniera devastante anche i giovani. Non tutti sono a conoscenza che solo il 10 per cento delle patologie tumorali sono legate alla familiarità ad infezioni virali ed a cause che tutt'oggi non sono conosciute, mentre il restante 90 per cento è strettamente legato allo stile di vita che conduciamo".

Il service organizzato dal Lions della Garfagnana consiste in un'iniziativa svolta a livello nazionale e vede i Lions Club Italiani promotori dell'organizzazione e della diffusione della conoscenza attraverso corsi e seminari presso le classi quarte degli istituti scolastici superiori. Prossime date, sempre presso l'ISI 20 e 21 marzo.

"Il nome del service - spiega il Lions - è in ricordo di una ragazza, colpita da tumore al seno, che durante la sua malattia aveva ripetutamente chiesto "che i giovani vengano informati ed educati ad avere maggior cura della propria salute". Scopo del progetto è quello di portare a conoscenza dei ragazzi le modalità di lotta ai tumori ed informarli sulla possibilità di evitarne alcuni, impegnandosi fin dalla più giovane età in un'opera attenta di prevenzione. Alcune patologie maligne sono infatti dovute a virus. Vi sono però concause importanti dovute a contesto ambientale: inquinamento, sole, fumo, amianto, idrocarburi, radon e stili di vita errati".

Nel corso degli incontri, i medici Daniele Ballati e Giovanni Landucci, soci del Lions Club Garfagnana, forniranno informazioni sui tumori che possono presentarsi o che incominciano il loro percorso in età giovanile, in modo da guidare i ragazzi ad attivare semplici metodi di prevenzione primaria (ridurre il rischio di contrarre la malattia) o secondaria (migliorare la curabilità mediante la diagnosi precoce).


Questo articolo è stato letto volte.


Prenota questo spazio


Directo Lucca


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Barga


domenica, 17 marzo 2019, 15:11

BargaJazz Festival 2019: pubblicati i bandi per partecipare ai concorsi

Trentunesima edizione per il concorso internazionale di composizione e arrangiamento per orchestra jazz quest'anno dedicato alla musica del trombettista statunitense Dave Douglas


domenica, 17 marzo 2019, 12:34

Cadono tegole e porzioni di gronda lungo la strada, intervengono i vigili

I vigili del fuoco stanno intervenendo lungo la strada che attraversa l'abitato di Ponte all'Ania, nel comune di Barga, per la caduta di tegole e porzioni di gronda dal tetto di un fabbricato posto a ridosso della carreggiata. Sul posto anche i carabinieri e i tecnici del comune


Prenota questo spazio


sabato, 16 marzo 2019, 12:19

"Infermiere esperto in umanità": successo del convegno all'Isi Barga

Un viaggio nella sfera più umana e sensibile degli infermieri, una categoria di persone che spesso si ritrova ad essere la più legata ai malati ed ai drammi da loro vissuti e che proprio per questo sono stati definiti dallo stesso Papa Francesco come veri e propri "esperti in umanità"


venerdì, 15 marzo 2019, 17:01

La Libellula: "Osservazioni su pirogassificatore, un grazie a tutti"

La Libellula interviene nel giorno della mobilitazione mondiale degli studenti contro i cambiamenti climatici che coincide con la scadenza dei termini per la presentazione delle osservazioni nel corso del procedimento autorizzativo regionale del pirogassificatore Kme


venerdì, 15 marzo 2019, 16:15

Isi Barga, una "catena umana" contro i cambiamenti del clima

Bambini di medie, elementari ed asilo hanno fatto un girotondo in Piazza IV Novembre, a Castelvecchio, a Filecchio ed ovviamente nel capoluogo barghigiano, dove si è vista la presenza di varie figure istituzionali in una catena umana che ha coinvolto tutti i ragazzi dell’ISI Barga


venerdì, 15 marzo 2019, 13:52

Bellonzi entra nel comitato di pilotaggio del Congresso internazionale dei difensori civici locali del 2020

Non appena terminata l'esperienza di difensore civico territoriale a Pistoia, il giurista Manuele Bellonzi, nato e cresciuto a Barga, è stato chiamato dai difensori civici francesi, nell'ambito della loro associazione nazionale, a far parte del comitato di pilotaggio volto a organizzare il primo congresso internazionale dell'istituto di tutela dei diritti umani


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio