Anno 3°

domenica, 19 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Barga : fornaci di barga

Kme replica a Coldiretti: "Pirogassificatore, affermazioni false e diffamatorie"

mercoledì, 13 marzo 2019, 17:45

L'azienda Kme risponde con decisione al presidente provinciale di Coldiretti, Andrea Elmi, circa le dichiarazioni rilasciate dall'associazione in merito al progetto "pirogassificatore" a Fornaci di Barga.

"Sul progetto Kme - esordisce l'azienda - continua sistematica e orchestrata la diffusione di falsità e calunnie inaccettabili. Stavolta la ribalta tocca al presidente di Coldiretti, Andrea Elmi, che esce con un guazzabuglio di false informazioni, evidentemente volte a aumentare la confusione e la disinformazione. Ad esempio, l’affermazione che la deposizione di diossine al suolo prevista dal nuovo impianto di Kme, sarebbe “oltre sei volte maggiore delle linee guida per la tutela della salute indicate dall’autorità europea per la sicurezza alimentare” è semplicemente e totalmente falsa e diffamatoria".

"Il progetto - spiega - prevede che tutte le emissioni (dunque anche le diossine) siano sensibilmente inferiori a quelle dell’attuale configurazione dello stabilimento, quest’ultime già ampiamente minori di quanto indicato dalle linee guida adottate dalla Regione Toscana. A proposito di diossine, poi, sarebbe bene che il signor Elmi e la sua associazione facessero una seria riflessione sul fatto, incontrovertibile, che quelle diffuse sul territorio dalla bruciatura degli sfalci e dei tagli agricoli e boschivi, come pure quelle dei camini a legna o pellet, sono molto più impattanti di quelle dell’attività industriale; cerchiamo di fare seriamente ognuno la propria parte per l’ambiente, invece di gridare sciocchezze ignobili".

"È molto probabile - conclude - che alla base di queste intemerate ci siano interessi legati alla imminente campagna elettorale, ma questo non può consentire a nessuno di diffondere ad arte notizie clamorosamente false e diffamatorie; per le quali, nel merito, ci saranno sedi opportune per stabilire verità e giustizia".


Questo articolo è stato letto volte.


Prenota questo spazio


Directo Lucca


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Barga


sabato, 18 maggio 2019, 12:54

Cisl sul territorio: incontro a Fornaci

Cisl in tour sul territorio. Per essere più vicini alle esigenze, cogliere le istanze e saper lanciare più speditamente l'azione risolutiva. E' l'obiettivo del sindacato che lancia l'iniziativa "L'importanza del territorio" in vista delle Assemblee regionali e nazionali.


sabato, 18 maggio 2019, 12:04

Feniello scrive al ministero per chiedere la riattivazione della centralina anti-inquinamento

Il candidato sindaco di Barga Francesco Feniello ha scritto al ministro dell’ambiente e della tutela del territorio Sergio Costa e al ministro della salute Giulia Grillo per denunciare che il proprio comune, da diversi anni, non ha più effettuato una valutazione della qualità dell’aria mediante l’apposita centralina


Prenota questo spazio


sabato, 18 maggio 2019, 08:39

Una poltrona per quattro

E' andato in scena ieri sera al Teatro dei Differenti l'atteso confronto in diretta tv tra i quattro candidati sindaci (Caterina Campani, Francesco Feniello, Luca Mastronaldi e Simone Simonini) per le elezioni amministrative del 26 maggio nel comune di Barga


venerdì, 17 maggio 2019, 14:15

Dissesto idrogeologico, fondi per potenziamento del sistema fognario e regimazione delle acque

E’ di questa mattina la comunicazione dell’arrivo dal Ministero dell’Ambiente di 565 mila euro per il potenziamento del sistema fognario e di regimazione delle acque meteoriche di Barga capoluogo. Lo annuncia il sindaco Marco Bonini che esprime la sua soddisfazione per un risultato importante anche per la prevenzione del dissesto idrogeologico


venerdì, 17 maggio 2019, 11:39

Danneggiata ancora la vela pubblicitaria del candidato Simonini

Nuovo danneggiamento per la vela pubblicitaria "Prima Barga Simonini Sindaco" dopo quello segnalato domenica scorsa a Fornaci di Barga


giovedì, 16 maggio 2019, 20:04

A scuola di soccorso con la Misericordia del Barghigiano

Si è concluso sabato 11 maggio il progetto ASSO (A Scuola di SOccorso) con il quale la Misericordia del Barghigiano è sbarcata addirittura all'Elba, tappa finale del progetto che ha visto impegnati oltre ai due formatori Lucia Pellegrinucci e Riccardo Bicocchi, anche altri 70 provenienti dalle varie misericordie toscane


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio