Anno 3°

martedì, 16 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Barga

Simonini si presenta a Fornaci: "Vogliamo portare un cambiamento"

venerdì, 19 aprile 2019, 14:08

di tommaso boggi

Presentato oggi, presso la storica sede di Forza Italia in via della Repubblica, il candidato di “Prima Barga” Simone Simonini, segretario locale della Lega che si pone alla guida di una coalizione di centrodestra priva però di Fratelli d’Italia, questo a causa della posizione contraria al pirogassificatore di Kme del partito di Giorgia Meloni.

Una presentazione che ha visto la partecipazione di ben due cariche di spessore della Lega, una locale con il commissario Andrea Recaldin ed una nazionale con il sottosegretario agli affari esteri Guglielmo Picchi, che hanno rilasciato alla stampa alcune battute riguardo la situazione della lega alle amministrative della Valle del Serchio.

“Noi ci siamo presentati in tanti comuni della valle con i nostri candidati – ha detto il sottosegretario Picchi – ed alle scorse elezioni politiche in moltissimi comuni la Lega è stato il primo partito, noi vogliamo confermare il dato delle politiche e migliorarlo. Oggi noi abbiamo validi consiglieri in una serie di comuni e speriamo domani di avere invece dei validi sindaci” ha concluso il sottosegretario.

Il commissario Andrea Recaldin ha invece sottolineato come Barga sia “il comune più importante dal punto di vita strategico, noi stiamo definendo anche altri assetti in altre realtà – continua Recaldin - come Molazzana, come Borgo a Mozzano, dove abbiamo una candidatura condivisa con altre liste. La Lega c’è e si farà sentire”.

Simonini ha poi parlato della sua storia personale legata al comune di Barga, dove ha fatto elementari e medie: “A Barga mi sento a casa” ha detto il candidato.

“Questa è una lista che racchiude in sé il pieno appoggio di Lega e Forza Italia – ha continuato Simonini – e che già ha raccolto metà delle firme necessarie. Ci sono però leggere difficoltà nella raccolta perché le persone credono che facendolo arrechino quasi un torto a qualcuno. Noi vogliamo portare un cambiamento dopo anni di un solo colore alla guida del comune, un cambiamento che serve per dare una vera democrazia al territorio. La nostra è quindi - ha concluso Simonini – l’unica vera lista del cambiamento a Barga, visto che le liste civiche sono composte da persone di ogni orientamento politico, mentre noi portiamo i colori di Forza Italia e Lega”.

Un intervento al tritolo invece quello del sottosegretario Picchi, che ha accusato il PD di voler trasformare queste elezioni in una lotta interna al partito presentando, secondo il sottosegretario leghista, due liste appoggiate “a due diversi esponenti del Partito Democratico locale”.

Picchi ha poi toccato l’argomento pirogassificatore ribadendo come la Lega sia a favore dello sviluppo economico e di come sia inammissibile che la regione non abbia ancora espresso un parere, favorevole o contrario, in merito.

L’ultima battuta di Picchi invece è andata a toccare Fratelli d’Italia ed il suo responsabile Luca Mastronaldi, che si è staccato dalla coalizione formando una lista civica a parte : “Dispiace che uno dei tre partiti simbolo del centrodestra manchi, tuttavia FdI si è buttato in posizioni antisviluppo per noi inaccettabili ed è quindi un bene che il candidato sia Simonini con la lista Prima Barga. Questa è la nostra sfida e non sarà facile”.


Questo articolo è stato letto volte.


Prenota questo spazio


Directo Lucca


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Barga


lunedì, 15 luglio 2019, 11:31

Libellula: "Patto su inceneritore, assordante silenzio di alcuni politici"

Il movimento La Libellula interviene dopo la firma a Firenze, il 12 luglio, di un patto tra regione e 15 associazioni del mondo produttivo e sindacale volto, nelle intenzioni, al sostegno degli investimenti pubblici e privati, alla formazione, all’accesso al credito delle piccole e medie imprese e al rafforzamento della...


sabato, 13 luglio 2019, 08:56

Figlia accoltella e uccide il padre dopo una lite

Tragico episodio in via del Chiasso a Lammari. Un uomo di 70 anni, Roberto Franceschi, nato a Barga, è morto accoltellato nella serata di ieri. Sul fatto indagano i carabinieri


Prenota questo spazio


venerdì, 12 luglio 2019, 18:27

Campani: "Pirogassificatore, si recuperi dialogo istituzionale per trovare nuove soluzioni"

A distanza di sole 24 dalla presentazione del progetto di Kme che vedrà nascere un polo accademico sull’economia circolare in Fornaci di Barga torna far sentire la voce dell’amministrazione comunale il sindaco Caterina Campani


venerdì, 12 luglio 2019, 14:48

Rossi: "Convegno Kme, infondato l'annuncio della mia presenza"

Enrico Rossi "grande assente" al convegno Kme? No. Il governatore della Toscana non ci sta e chiarisce come l'annuncio della sua presenza ieri a Fornaci di Barga, in occasione della presentazione del progetto dell'Accademia dell'economia circolare, fosse del tutto infondato


venerdì, 12 luglio 2019, 12:48

La Libellula: "Inviata lettera a Rossi per chiedere confronto su inceneritore"

La Libellula interviene dopo il presidio di ieri, davanti all'ex Centro Ricerche di Kme, in occasione della visita (che poi non c'è stata) del governatore Enrico Rossi. Gli esponenti del movimento avevano preparato una lettera da consegnare al presidente che, comunque, gli è stata recapitata tramite Pec


giovedì, 11 luglio 2019, 13:17

Rossi atteso (ma non pervenuto) alla Kme, fuori il presidio della Libellula

Era prevista per oggi la visita del governatore della Toscana Enrico Rossi all'ex Centro di Ricerche (oggi Auditorium) di Kme a Fornaci di Barga per la presentazione dell’Accademia sull’Economia Circolare. Fuori, come preannunciato, un presidio del movimento "La Libellula" per ribadire la propria contrarietà al progetto del pirogassificatore


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio