Anno 3°

lunedì, 10 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Barga

Simonini (Lega) replica a don Stefano: "Dichiarazioni lesive per la nostra lista a pochi giorni dal voto"

giovedì, 23 maggio 2019, 16:24

di andrea cosimini

Dopo la lettera aperta rilasciata ieri dal proposto di Barga don Stefano Serafini (leggi qui), inerente il gesto del bacio del rosario da parte del ministro dell'interno Matteo Salvini durante un comizio a Milano, era logico attendersi una replica dal segretario territoriale della Lega, Simone Simonini, in qualità anche di candidato a sindaco del comune con la lista "Prima Barga" in corsa per le elezioni di domenica.

L'esponente leghista ha innanzitutto voluto ricostruire i fatti spiegando come lui e la sua lista siano venuti a conoscenza della lettera del parroco il giorno stesso in cui si trovavano nella frazione di Albiano per tenere un incontro elettorale: "Martedì sera - ha spiegato Simonini - siamo andati ad Albiano e siamo venuti a conoscenza, la sera stessa, che il parroco era arrabbiato e non ci voleva concedere la stanzina parrocchiale per via della questione legata al gesto compiuto da Salvini sul palco a Milano. Nel manifesto attaccato alla porta della stanzina c'era scritto che la sala ci sarebbe stata concessa per "par condicio", essendo stata concessa anche agli altri candidati, anche se sarebbe stato da non darcela".

"Il paese era in subbuglio - ha incalzato l'aspirante sindaco -. Io ormai ero sul posto e c'era gente venuta ad ascoltarci, quindi non ho potuto annullare l'incontro. Se fossi venuto a conoscenza prima del manifesto, però, probabilmente non ci sarei nemmeno andato. Ritengo infatti abbastanza lesivo il fatto che un parroco, responsabile di tutte le chiese del comune di Barga, abbia rilasciato queste dichiarazioni attirando l'attenzione, in negativo, sulla mia lista che è fatta di persone che sono, sì alcune della Lega, ma anche iscritte a nessun partito, e che stanno democraticamente portando avanti un percorso a favore dei cittadini".

In merito al gesto di Salvini, infine, Simonini ha commentato: "Io rispondo per i gesti che faccio io. Credo che ognuno abbia il diritto, purché non commetta reati, di manifestare il proprio pensiero. Salvini è sempre stato vicino ai valori cristiani. Se il parroco di Barga voleva fare una protesta, doveva scrivere direttamente al ministro dell'interno e non uscire sui giornali. Mi sembra una propaganda fatta per danneggiare la politica di Salvini e, in questo caso, la nostra lista che, a Barga, corre con i simboli della Lega".


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

Directo Lucca

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Barga


domenica, 9 agosto 2020, 10:08

BargaJazz Contest 2020, i gruppi in concorso

Selezionati i quattro gruppi finalisti per il BargaJazz Contest 2020, il concorso dedicato ai gruppi emergenti che vede ogni anno la partecipazione di giovani provenienti da tutta Italia


sabato, 8 agosto 2020, 16:41

Focolaio a Fornaci, Asl: "Messe in atto tutte le misure per contrastare il contagio"

L'Azienda Usl Toscana nord ovest conferma di aver individuato un cluster familiare di “Covid-19” nel comune di Barga, come anticipato stamani dal primo cittadino, e di essersi subito attivata per circoscrivere il contagio


Prenota questo spazio


sabato, 8 agosto 2020, 12:50

Coronavirus, scoperto focolaio a Fornaci: positiva una famiglia marocchina

Purtroppo i nuovi casi di coronavirus crescono nel comune di Barga. É stato scoperto un cluster, un nuovo focolaio in provincia di Lucca, che interessa al momento cinque persone: una famiglia marocchina residente a Fornaci di Barga


sabato, 8 agosto 2020, 12:24

Inaugurato Il Folletto di Jessica Barbi: un sogno che continua

Una giornata emozionante, di fermento e di comprensibile curiosità a Barga, precisamente in via Largo Emilio Biondi 1, dove questa mattina è stata inaugurata la nuova gestione del negozio-cartoleria precedentemente gestito e capitanato da Erina Rossi


giovedì, 6 agosto 2020, 15:39

A Barga si presenta il libro di Stefano Elmi

Stasera alle ore 19:30, sulla terrazza del locale “Shamrock Irish Pub" di Barga (viale Marconi) si terrà la presentazione del libro “In Alaska fa caldo. Il Nord, la Bicicletta e Jack London", a cura dello scrittore e giornalista barghigiano Stefano Elmi


giovedì, 6 agosto 2020, 10:31

Rsa, “Sereni Orizzonti” offre lavoro a infermieri e Oss

AAA cercasi con urgenza in tutta Italia almeno un centinaio di infermieri e operatori sociosanitari da impiegare nelle strutture del gruppo “Sereni Orizzonti”, azienda leader in Italia nella costruzione e gestione di residenze sanitarie assistenziali per anziani non autosufficienti


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio