Anno 3°

venerdì, 15 novembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Barga

Feniello (Progetto Comune): "Circolo, cercheremo risposte da altri enti istituzionali"

giovedì, 12 settembre 2019, 19:46

Il consigliere di minoranza Francesco Feniello, capogruppo di "Progetto Comune", risponde all'amministrazione comunale barghigiana dopo l'uscita sulla stampa del capogruppo di maggioranza Maresa Andreotti.

"Cara Maresa, mi dispiace doverti contraddire anche perché quando sono stati fatti i danni al Circolo Rita Levi Montalcini tu non eri presente in quell'amministrazione - esordisce il capogruppo -. Non eri presente nell'amministrazione diventata morosa fino al punto di farsi staccare un'utenza. Certo, dico morosa per 18 mila euro mai pagati. Forse non ci sarà un decreto ingiuntivo ma sicuramente potrebbe esserci una intimazione di pagamento o sollecito di pagamento a seguito dei quali, rimasti inevasi, la società ha provveduto al distacco dell'utenza".

"Ti ricordo - incalza il consigliere - che la convenzione tra ASL e comune è scaduta da anni come pure quella tra comune e Circolo. Questi sono i fatti. Questi sono i danni a cui ora bisogna rimediare. Non li abbiamo fatti noi... di chi è la colpa? Non lo vogliamo sapere perché lo sappiamo. In qualità di consiglieri di minoranza, come da specifica richiesta, forse potevate invitarci a partecipare a quelle riunioni nelle sedi istituzionali per rendere veramente tali incontri come avvenuti “alla luce del sole”.

"Siamo rimasti inascoltati - dichiara Feniello - e lasciati fuori da una questione di cui eravamo stati ufficialmente investiti nell'ambito dell'esercizio del nostro mandato sia da esplicita richiesta dei soci che dei lavoratori ed anche di qualche componente del vecchio direttivo. Richiesta girata al signor sindaco con lettera regolarmente protocollata. L'incontro doveva servire anche a valutare la possibilità di salvare quei posti di lavoro... Quindi se per te democrazia vuol dire lasciare fuori dagli incontri istituzionali la minoranza, allora dobbiamo ancora lavorare tanto per riportare la “vera democrazia” all'interno del nostro palazzo comunale".

"Non intendevamo mancare di rispetto a nessuno - sottolinea a nome del gruppo - né tanto meno al nuovo direttivo che prontamente è uscito con un proprio comunicato a sostegno dell'attività di questa amministrazione e di chi li ha portati a questo punto. Con grande piacere leggo che, il nuovo direttivo, parla già di una nuova convenzione la quale vedrà il circolo come soggetto interessato al pagamento esclusivo delle utenze. Convenzione che, credo seppur non ancora sottoscritta, ha già avuto i suoi effetti negativi. Ha provocato il licenziamento di una dipendente. Questo si voleva evitare e riportare il circolo al vero splendore nella correttezza di un nuovo affidamento in modo legittimo e duraturo".

"Nel nostro comunicato - specifica il consigliere - non abbiamo parlato di discorsi fatti e/o ascoltati al bar, ma abbiamo citato atti (delibere di giunta e morosità accumulate agli atti del comune). Mi dispiace citare in causa anche il nuovo direttivo ma per dovere di cronaca devo dire che qualcuno di loro era presente anche nel vecchio direttivo e qualcun altro era presente anche all'interno dell'amministrazione comunale con compiti di vigilare e lavorare come stiamo cercando di fare noi di Progetto Comune. Nessuno vi ha attaccato poi in merito alla ricezione di soldi (una lira e/o un euro) ma se meritevoli di contributi ben vengano questi concessi. Purtroppo, quelli a voi concessi negli anni, sono serviti a poco e ne cito qualcuno (euro 1.600,00 qualche anno fa – euro meno e/o euro in più) euro 2.000,00 quest'anno, nel mese di aprile poco prima della campagna elettorale. Cosa abbiamo risolto con questi contributi? Nulla! Sono serviti solo ad allungare l'agonia del circolo e dei dipendenti".

"In merito a “guerre politiche” - chiude Progetto Comune - state tranquilli che non ci sono guerre in atto e qualora ci fossero nessuno intende trascinarvi nel campo di battaglia. Sono solo in atto azioni per ristabilire la legittimità in merito all'utilizzo della struttura. Questi sono i fatti documentati. Le parole da bar le lasciamo agli altri. Visto che ad oggi la questione era rimasta nell'ambito della dialettica politica (se pur dura), tale doveva rimanere, per cui ci dispiace rivolgerci ad altri enti istituzionali (Corte dei Conti) per avere risposte in merito alle spese sostenute dall'amministrazione per il Circolo in questi anni. Ci dispiace che continuano ad uscire comunicati stampa non per giustificare errori commessi, che comunque possono accadere, ma per attaccare la minoranza la quale è legittimamente impegnata sulla questione nell'ambito del proprio mandato elettorale ottenuto dalla cittadinanza (eliminare gli sprechi e investire al meglio le poche risorse pubbliche a disposizione nel rispetto delle regole). Cordiali saluti".


Questo articolo è stato letto volte.


Directo Lucca


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Barga


giovedì, 14 novembre 2019, 12:53

Ennebi Computers: non solo computer, ma telefoni, tablet e molto altro

Il punto vendita Ennebi Computers di Fornaci di Barga torna a ribadire come il suo punto di forza sia l’assistenza al cliente, dopo vent’anni sul territorio infatti l’azienda, che ha la sede principale in San Concordio a Lucca, si può tranquillamente definire una “specialista” tanto nel lato tecnico delle riparazioni...


mercoledì, 13 novembre 2019, 12:06

"Garfagnana in Giallo Barga Noir Lucca Noir 2019", al via l'undicesima edizione

Dal 28 novembre al primo dicembre 2019 si svolgerà l'undicesima edizione del Garfagnana in Giallo Barga Noir Lucca Noir, il festival e premio letterario dedicato al mondo del giallo, del noir e del poliziesco che si svolge tra Lucca e Barga. Tra gli ospiti di questa edizione Marco Malvaldi, Raffaella Fanelli, Roberto Carboni


Prenota questo spazio


martedì, 12 novembre 2019, 17:06

Paola Marchi e il sufismo: "Il lato mistico dell'Islam"

“Nove Novelle Sufi”, questo il titolo del libro, tanto per grandi quanto per bambini, che verrà presentato alla Fondazione Ricci sabato 16 novembre alle ore 16 e 30. Paola Marchi ha raccontato la nascita di questo progetto ai microfoni della Gazzetta del Serchio


martedì, 12 novembre 2019, 16:19

Il mercatino da Forte dei Marmi a “Barga in Cioccolato”

L'evento è stato fortemente voluto dall’organizzatrice Michela Teghenec ed è stato reso possibile grazie alla collaborazione e alla totale disponibilità del presidente del mercatino Alessandro Mattei e del sindaco di Barga Caterina Campani, creando anche collaborazioni future su eventi nello stesso comune


martedì, 12 novembre 2019, 15:18

Barga in... marcia per la solidarietà

Sport e solidarietà, queste le parole d’ordine della marcia, valida per il Trofeo Podistico Lucchese, organizzata dal Gruppo Marciatori FIDAS Fornaci e patrocinata dal comune di Barga, che vedrà sabato 16 novembre scendere atleti e chiunque vorrà farlo per le strade del comune in un’iniziativa non competitiva per finanziare la...


lunedì, 11 novembre 2019, 15:45

Successo per la conferenza del dottor Manuele Bellonzi

Si è tenuta sabato 9 novembre alla Fondazione Ricci di Barga la conferenza del dottor Manuele Bellonzi, dal titolo: Due medici toscani del Settecento e i rapporti con la cultura britannica: il mugellano Antonio Cocchi e Michelangelo Giannetti da Barga


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio