Anno 3°

sabato, 4 aprile 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Barga

Grande folla per l'ultimo saluto a Francesco

domenica, 20 ottobre 2019, 18:13

Un'immensa folla. Tutta lì per lui. Per Francesco Tontini, 18 anni, un angelo volato in cielo troppo presto dopo un tragico incidente in moto. Negli occhi di tutti i presenti lo sconforto e il dolore, ma anche la rabbia per una giovane vita spezzata. 

La chiesa del Sacro Cuore a Barga, dove oggi si sono celebrati i funerali, è stata incapace di contenere tutti gli amici e i conoscenti di Francesco. La cerimonia religiosa è stata commovente. Chi non ha potuto accedere alla cattedrale, in quanto gremita, ha provato a seguire la funzione da fuori, in piedi, sotto la pioggia. Un lungo fiume di persone che si è dipanato dal duomo fino alla strada. Tanto che è stato necessario chiuderla.

Presenti molti mezzi dei carabinieri (il papà di Francesco, Davide, è un carabiniere) e le ambulanze, con una massiccia presenza di volontari: Francesco infatti prestava servizio, proprio come volontario, alla Misericordia del Barghigiano. Nonostante la sua giovane età, aveva lasciato un segno all'interno del mondo del volontariato. Quando la salma è stata trasportata all'esterno della chiesa, sono scattate tutte le sirene dei mezzi di soccorso presenti. Un coro che, all'unisono con i rombi dei motori (Francesco era un grande appassionato di moto) dei tanti ragazzi presenti, è arrivato fino in cielo. Un momento straziante, questo, che ha generato profonda commozione tra la folla.

Tra i presenti, da rimarcare soprattutto i tantissimi studenti dell'Isi Barga e dell'Isi Garfagnana (la scuola che frequentava Francesco). Presenti anche molte autorità politiche, sconvolte anch'esse da quanto accaduto. Una tragedia immane che ha colpito non solo i familiari, non solo gli amici, non solo i conoscenti, ma un'intera Valle. Valle che, oggi pomeriggio, ha voluto rendere omaggio a Francesco con un ultimo, partecipatissimo, saluto. 

Riportiamo qua sotto il ricordo di Francesco scritto dalla nostra collaboratrice, anche lei ex studentessa dell'Isi Garfagnana, Viola Pieroni:

"È difficile pensare, per tutti noi, amici e non, conoscenti, persone che ti volevano bene e persone con cui avevi condiviso una serata, che siamo così fragili. Ci sentiamo così eterni, a questa età, eppure oggi abbiamo avuto la consapevolezza di credere che invece non siamo altro che ragazzi. Questo, e basta. Perché da quando è successo, siamo tutti più piccoli, ma anche un po' più grandi. C'è tra noi chi ha capito di essere diventato "adulto" troppo in fretta, perché dopo oggi, ci sentiamo tutti anche un po' più fragili. E quel cielo nero, quella pioggia leggera che ci bagnava il viso, quando ti abbiamo visto per l'ultima volta andartene, ci ha fatto sentire deboli. Sia chi piangeva, che chi pensava e basta a quello che è successo, a quella coincidenza così straziante da essere inconcepibile, per noi che ancora pensiamo di vederti a giro, in queste sere, con una birra ed i tuoi amici a goderti la vita. Ma anche se non ci sei, noi quella birra la dedicheremo sempre a te, quella serata in disco avrà sempre il tuo nome. E non so ancora per quanto penseremo ancora tutti a quanto il sapore di quella birra, di quei divertimenti, possano restarci per sempre in bocca, un maledetto istante, con quella maledetta riflessione in testa che ci farà sentire un po' più vuoti.

Ciao Fra".


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

Directo Lucca

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Barga


venerdì, 3 aprile 2020, 17:18

Coronavirus, annullata edizione del Primo Maggio a Fornaci

Con una nota, il Comitato Primo Maggio di Fornaci di Barga annuncia l'annullamento della manifestazione, per questa edizione, a causa dell'emergenza Coronavirus


venerdì, 3 aprile 2020, 16:52

Via alla distribuzione dei buoni spesa: ad oggi 70 richieste

Gli aiuti alimentari alle persone che presentano grandi fragilità in questi momenti di emergenza coronavirus, che hanno messo in crisi il sostentamento di molte famiglie, a causa in molti casi della riduzione o della chiusura della propria attività lavorativa


Prenota questo spazio


giovedì, 2 aprile 2020, 20:20

Campani conferma: "Due nuovi casi, uno a Filecchio e uno a Castelvecchio"

Il primo caso riguarda Filecchio ed è legato ad un nucleo familiare dove era già presente un altro caso positivo. L’altro nuovo caso è invece nella zona di Castelvecchio Pascoli dove quindi si registra il primo caso di Coronavirus.


giovedì, 2 aprile 2020, 17:11

Coronavirus, nessun caso nella rsa di "Sereni Orizzonti": gli ospiti in videocontatto coi familiari

La guerra in atto in tutta Italia contro il Coronavirus amplifica le preoccupazioni e le ansie di quanti hanno un familiare ospite in una casa di riposo. Nessuno degli attuali 31 ospiti nella RSA “Belvedere” di Barga, gestita dal gruppo “Sereni Orizzonti”, è finora risultato positivo al Covid-19


giovedì, 2 aprile 2020, 09:00

Corso di informatica base a distanza con Unitre

Visto il prolungarsi della quarentena e la disponibilità del docente di informatica Renato Luti, Unitre Barga offre a tutti i suoi iscritti la possibilità di unirsi al corso di informatica base a distanza che ha già riscosso un ottimo successo in questo periodo


mercoledì, 1 aprile 2020, 18:51

Emergenza Coronavirus, si attiva rete solidale di aiuti a Barga

Per aiutare le famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza coronavirus e di tutte le misure che ne sono conseguirete, si è attivata sul territorio comunale anche una rete solidale di aiuti che coinvolge insieme all’amministrazione comunale anche tante aziende ed associazioni del territorio


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio