Anno 3°

mercoledì, 13 novembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Barga

Grande successo per la cerimonia di premiazione del concorso "L'ora di Barga"

venerdì, 18 ottobre 2019, 22:55

Una cerimonia riuscitissima sabato scorso con l’Aula Magna piena di poeti di tutte le età e da tutta Italia con i loro famigliari che prima hanno preso parte del percorso pascoliano guidati dalle due esperte Sara Moscardini e Maria Elisa Caproni che fanno parte del comitato del premio. L’Aula è stata allestita dagli alunni della Scuola Alberghiera sotto la guida della loro docente Luisa Clerici e hanno accolto i partecipanti con grande professionalità e entusiasmo.

L’apertura della cerimonia con l’immancabile lettura di Graziella Cosimini della poesia “L’ora di Barga”

Dopo i saluti istituzionali la professoressa Paola Stefani presidente della giuria ha dato il via alla premiazione condotta da Maria Elisa Caproni con l’assistenza di Sonia Ercolini.

Sono state spiegate le motivazioni per premi speciali quest’anno con Antonio Corsi che ha ricordato Alfreda Rossi Verzani alla quale è stata dedicata il premio del Comune, mentre la Presidente di Unitre Barga, Sonia Ercolini ha speso due parole di ringraziamento per il tenore Gianluca Martinelli al quale è stato dedicato il loro premio e per finire Maria Elisa Caproni ha preso parola per parlare del giovane Nazareno Giusti al quale è stato dedicato il premio speciale della Biblioteca. Non sono mancati momenti di emozione ricordando queste figure importanti per la nostra comunità.

A seguire la proclamazione dei vincitori di questa edizione con i poeti della sezione edita che sono salite sul palco per il ritiro del premio e attestato. Dopo è toccata alla sezione giovani e per finire la sezione inedita. Ogni poesia premiata è stata letta con passione dai tre bravissimi lettori Gaia Biagioni, Francesco Tomei e la giovanissima Claudia Lanciani ed ogni sezione è stata accompagnata dai intermezzi musicali con Francesca Girardi (violino), Cristiana Guidi (flauto) e Antonio Rondina (chitarra) della Scuola di Musica di Barga

Il weekend pascoliano è terminato con la visita la mattina seguente dei poeti a Casa Pascoli accompagnati da Sonia Ercolini che pubblica volentieri un messaggio ricevuto dal poeta premiato Massimo Basagni di Arese (MI) che raccoglie le emozioni di quel pomeriggio:

Gentilissima Sonia,

Sono Max Basagni, e sono stato ieri con voi tutti a Barga per la cerimonia di premiazione del concorso di poesia.

Volevo ringraziare lei in rappresentanza di tutti, con la preghiera di estendere il mio ringraziamento anche agli altri: in particolare alla Sig.a Sindaco e a tutti coloro che si sono prodigati per la riuscita del bell’evento.

Io sono un “poeta” che nella vita ha fatto soprattutto altre cose. Assai raramente ho partecipato ad eventi come quello di ieri, ma sono rimasto quasi stupito – e francamente impressionato – da quella grande sala piena come il classico uovo, gremita di grandi e piccini tutti seriamente protesi a dire, ascoltare, fare poesia.

Quando sono ridisceso dal palco dopo aver letto (male, probabilmente) una delle mie creature, generata tanti anni prima, ero francamente un po’ emozionato; ed ancor più mi sono emozionato per i complimenti che alcune ragazze (assai graziose, e all’apparenza addirittura sincere) in fondo alla breve scala mi hanno riservato per quello che avevo appena letto.

Un ragazzo-poeta (Luca, 17 anni?) era seduto accanto a me in prima fila durante tutto l’evento; mentre poi lui sul palco diceva la sua poesia, io consideravo quanto siamo miopi quando non vogliamo vedere che ci sono attorno a noi ragazzi come questo, come tanti altri..... O è ancora l’imprinting di un Giovanni Pascoli, e ci sono solo a Barga?

Un molto sincero grazie a voi che avete organizzato questo sabato veramente diverso. Mi spiace non averlo potuto/saputo dire personalmente a tutti ieri pomeriggio: il tempo, alla fine, ha fatto come al solito il....tiranno.

In particolare, le chiederei di estendere il miei sentimenti: al Sindaco e alla sua Rappresentante, ai vari lettori (Cosimini, Biagioni, Lancioni, Tomei), ai bravissimi musicisti sul palco.

Con i miei più cordiali saluti, ed ancora un ‘grazie’.

Max Basagni
Arese (MI)


Questo articolo è stato letto volte.


Directo Lucca


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Barga


martedì, 12 novembre 2019, 17:06

Paola Marchi e il sufismo: "Il lato mistico dell'Islam"

“Nove Novelle Sufi”, questo il titolo del libro, tanto per grandi quanto per bambini, che verrà presentato alla Fondazione Ricci sabato 16 novembre alle ore 16 e 30. Paola Marchi ha raccontato la nascita di questo progetto ai microfoni della Gazzetta del Serchio


martedì, 12 novembre 2019, 16:19

Il mercatino da Forte dei Marmi a “Barga in Cioccolato”

L'evento è stato fortemente voluto dall’organizzatrice Michela Teghenec ed è stato reso possibile grazie alla collaborazione e alla totale disponibilità del presidente del mercatino Alessandro Mattei e del sindaco di Barga Caterina Campani, creando anche collaborazioni future su eventi nello stesso comune


Prenota questo spazio


martedì, 12 novembre 2019, 15:18

Barga in... marcia per la solidarietà

Sport e solidarietà, queste le parole d’ordine della marcia, valida per il Trofeo Podistico Lucchese, organizzata dal Gruppo Marciatori FIDAS Fornaci e patrocinata dal comune di Barga, che vedrà sabato 16 novembre scendere atleti e chiunque vorrà farlo per le strade del comune in un’iniziativa non competitiva per finanziare la...


lunedì, 11 novembre 2019, 15:45

Successo per la conferenza del dottor Manuele Bellonzi

Si è tenuta sabato 9 novembre alla Fondazione Ricci di Barga la conferenza del dottor Manuele Bellonzi, dal titolo: Due medici toscani del Settecento e i rapporti con la cultura britannica: il mugellano Antonio Cocchi e Michelangelo Giannetti da Barga


sabato, 9 novembre 2019, 21:17

Aria di ricerca all'Isi Barga: una serata di scienza con cittadini e ricercatori

“Aria di ricerca in Valle del Serchio”: questo il nome della serata dedicata all’etica della ricerca scientifica nell'epoca della scienza “per e dei cittadini" che si è svolta stasera, alle 18, presso l'aula magna dell’Isi Barga


sabato, 9 novembre 2019, 08:34

Dibattito sulla sanità a Fornaci: tra carenza di personale e taglio dei servizi

Si torna a parlare di sanità pubblica in Valle del Serchio. Ieri sera, nella sala sopra la sede distaccata del comune di Barga, all’interno dello stabile della stazione di Fornaci, si è tenuto infatti un interessante dibattito sul tema, organizzato dal Comitato per l’Attuazione della Costituzione Valle del Serchio


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio