Anno 3°

domenica, 23 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Barga

Al Cinema Roma una mattinata dedicata a Nazareno

venerdì, 8 novembre 2019, 14:33

di tommaso boggi

“La provincia di Lucca e la Grande Guerra”, questo il titolo del documentario realizzato da Cesare Baldassarri assieme al compianto Nazareno Giusti, il cui ricordo ha pervaso tutta la presentazione di questo documentario finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, che verrà trasmesso in sei puntate da 30 minuti ogni sabato alle 21 su NoiTV.

Un ricordo, ricco di testimonianze, della vita in guerra di quei tanti giovani che partirono, chi da Lucca, chi dai piccoli paesi della valle, chi addirittura da paesi stranieri, per andare a combattere sul fronte, donando spesso la vita al tricolore. Racconti intensi che hanno potuto vedere la luce grazie all’impegno di Nazareno, alla cui memoria è stata dedicata la mattinata: “un ragazzo che ha dato tanto al nostro territorio, una figura poliedrica: scrittore, vignettista, giornalista … che pur non essendo di Barga viene considerato come tale dalla nostra comunità, visto il grande contributo culturale dato alla crescita del nostro comune” ha detto il primo cittadino Caterina Campani.

In sala presente gran parte della comunità politica barghigiana, oltre che una delegazione dei ragazzi dell’ISI Barga, il questore di Lucca Maurizio Dallemura, l’ex vice questore Ennio Di Francesco, la direttrice dell’Istituto Storico Lucchese di Barga Sara Moscardini, la presidente della Fondazione Cristiana Ricci e molti, moltissimi venuti a ricordare Nazareno e a godere della visione di un documentario dettagliato e curato nei minimi dettagli, dove alle testimonianze si alternano le meravigliose ricostruzioni dei rievocatori dell’associazione Linea Gotica, presenti in sala.

Queste le parole di Cristiana Ricci su Nazareno:“Un ragazzo serio, impegnato e appassionato, che colpiva per la sua educazione, sensibilità e ricerca della verità. È raro vedere tanta passione per la storia e tanta professionalità in un ragazzo così giovane, nella storia ricercava le proprie origini, un vero studioso che mancherà al mondo della ricerca e a noi tutti che lo abbiamo conosciuto e che abbiamo avuto l’onore di collaborare per lui. Grazie Nazareno, non ti dimenticheremo” ha concluso la presidente della Fondazione.

È seguito poi un toccante intervento del colonnello Vittorio Biondi, che, in una lettera rivolta direttamente al ragazzo ha parlato del vuoto lasciato dalla sua perdita, del lavoro dietro questo documentario concludendo, poco prima di far iniziare il documentario la cui presentazione venne rimandata per una serie di eventi, in questo modo: “Adesso lo presentiamo, stai tranquillo Nazareno”.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania


Directo Lucca


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Barga


sabato, 22 febbraio 2020, 10:35

Dalla valle tre ragazze candidate per l'assemblea nazionale dei Giovani Democratici

Si terrà a breve il congresso nazionale della giovanile del Partito Democratico che condurrà al rinnovo della segreteria nazionale e dell'assemblea dei Giovani Democratici


venerdì, 21 febbraio 2020, 11:18

Scuola e famiglia unite per la crescita dei giovani

Un calendario fitto quello del progetto “Scuola Amica” che con il ciclo di incontri “Figli-alunni: cresciamoli insieme” si prefigge l’obiettivo di formare un rapporto di sinergia tra scuola e famiglia, con un vero e proprio percorso formativo indirizzato ai docenti, ai genitori e anche al personale ATA, il tutto in...


Prenota questo spazio


giovedì, 20 febbraio 2020, 22:55

Barga festeggia la Toscana

In occasione della XX edizione della Festa della Toscana, dedicata al tema "Dal Rinascimento al Granducato, al cinquantennale della costituzione della Regione Toscana", tre importanti realtà culturali barghigiani, Unitre Barga, Fondazione Ricci e l'Istituto Storico Lucchese sezione di Barga presenteranno il convegno intitolato "Barga festeggia la Toscana" sabato 29 febbraio


giovedì, 20 febbraio 2020, 18:40

Da Wuhan un ringraziamento speciale al dottor Manuele Bellonzi

Il nostro paese sta collaborando in maniera attiva e sostiene il paese asiatico in questa difficile sfida: un sostegno che a volte, può essere solamente umano e solidale. Poco, probabilmente, ma significativo ed importante, come quello di cui ci ha parlato il dottor Manuele Bellonzi, che oggi vive a Firenze...


giovedì, 20 febbraio 2020, 16:12

Confcommercio non lascia, ma... raddoppia

La Confcommercio arriva a Fornaci con uno sportello presso il centro per l'impiego in Piazza IV Novembre, aperto ogni giovedì dalle 14 alle 17. Oggi l'inaugurazione. Foto e video


giovedì, 20 febbraio 2020, 10:27

A Barga la tradizione dei campanari

Non sappiamo chi, a quel tempo, fosse lassù sul campanile del Duomo: Pascoli ci concede solo un breve spaccato di quella tradizione che tutt'oggi è tramandata in questo borgo, ovvero la maestria e la passione dei campanari


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio