Anno 3°

mercoledì, 1 aprile 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Barga

Piano Strutturale Intercomunale, le critiche di "Progetto Comune"

sabato, 25 gennaio 2020, 19:24

Giovedì 23 gennaio si è svolto il consiglio comunale di Barga per l’approvazione del Piano Strutturale Intercomunale (P.S.I.), tema molto vasto e tecnico e che nel suo iter ha visto avvicendarsi due diverse amministrazioni, Bonini per l’adozione e Campani per l’approvazione.

"Pur avendo esaminato l’intero piano strutturale e le osservazioni proposte e pur riconoscendo il buon lavoro tecnico sulla parte generale svolta dagli uffici - esordiscono i consiglieri di minoranza -, abbiamo scelto di focalizzare la nostra attenzione sugli aspetti di tutela ambientale e sanitaria, nell’interesse della salute pubblica della qualità della vita sul territorio stesso, anche nell’ottica di quello che per Progetto Comune è un punto fondamentale del proprio programma “impedire la realizzazione del pirogassificatore KME”.

Secondo Progetto Comune: "Le direttive con cui il P.S.I. intende tutelare il nostro paesaggio e la nostra salute sono troppo deboli ed al limite della mera filosofia. Siamo convinti che il comune di Barga, che si è sempre mostrato strenuamente contrario all’inceneritore, avrebbe dovuto cogliere pienamente la ghiotta occasione della stesura di un nuovo piano territoriale per scongiurare una volta per tutte un fantasma che girovaga da troppo tempo per i comuni della valle e che si chiama “inceneritore di pulper” o simili, toccando Diecimo, poi Fornoli ed ora Barga".

"I consiglieri di maggioranza - affermano - hanno approvato all’unanimità il non accoglimento delle osservazioni che richiedevano di porre limiti di altezza agli edifici (ed accessori) in zone vincolate paesaggisticamente (sponde del Fiume Serchio) per non trovare ciminiere di 50m quando dalla fondovalle volgiamo lo sguardo verso il nostro amato Appennino o verso i nostri preziosi borghi medioevali; non regge la debole motivazione di non voler ostacolare con tale limite le altre attività produttive (cartiere, ditte farmaceutiche ecc..): le altezze massime che non ostacolano le attività produttive attuali raggiungono numeri ampliamente inferiori, sempre che non ci si voglia convertire in attività di smaltimento di rifiuti".

"Non si è fatto niente per riproporre l’invariante strutturale del tessuto produttivo di KME presente nel vecchio Piano Strutturale di Barga - incalzano -, come suggeriva un contributo scritto in sede di adozione del Piano; ben sappiamo che l’identificazione di tale invariante non avrebbe ostacolato la realizzazione del Pirogassificatore ma avrebbe senz’alto riconosciuto il valore del comparto KME quale matrice storico identitaria del territorio riservandogli un grado di tutela maggiore".

"Concludendo - terminano i consiglieri di minoranza -, Progetto Comune ha votato contrario alle controdeduzioni alle osservazioni sopracitate, in quanto le loro importanti richieste non sono state recepite dal PSI nella forma sperata; si è poi astenuto nella votazione per l’approvazione finale dell’intero P.S.I. in quanto ritiene che Barga, in coerenza alla sua formale presa di posizione, avrebbe dovuto spingersi oltre, sfruttando al massimo le potenzialità di tale strumento di governo del territorio per scongiurare o almeno ostacolare l’insediamento di inceneritori in Media Valle del Serchio, con un pizzico di coraggio in più. Ci auguriamo che azioni più incisive e limitazioni atte a tutelare la salute e l’ambiente, vengano inserite nel piano operativo di prossima approvazione".


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

Directo Lucca

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Barga


martedì, 31 marzo 2020, 19:04

Nuovo caso collegato alla Rsa di Gallicano: positiva una donna di Filecchio

Il sindaco di Barga Caterina Campani annuncia un nuovo caso positivo oggi. Si tratta di una donna di Filecchio che si trova ricoverata presso l'ospedale San Luca di Lucca, ma le cui condizioni, dice il sindaco, sono discrete


martedì, 31 marzo 2020, 15:06

Un’azienda di Fornaci di Barga capofila nella distribuzione di mascherine

Un'azienda lucchese è la capofila per la distribuzione di mascherine in quasi tutta la Toscana e non solo


Prenota questo spazio


lunedì, 30 marzo 2020, 17:18

Al nido d'infanzia di Barga è attivo da settimane un progetto di didattica a distanza

Si chiama “Vicini col cuore – filo diretto per eliminare le distanze”, ed è il primo vero reale esperimento sociale di didattica a distanza adottato in un asilo nido


lunedì, 30 marzo 2020, 15:08

Altri due casi a Barga: sale a 11 il numero dei contagi

Continuano i contagi da Covid-19 nel comune di Barga, con due nuovi casi di cui uno nella frazione di Fornaci e uno all'interno della Rsa di Gallicano (operatrice sanitaria). Il numero di contagiati totale del comune sale quindi a 11 persone


venerdì, 27 marzo 2020, 13:24

Coronavirus, contagiati altri due cittadini a Barga

Dopo una lunga tregua durata più di una settimana, due nuovi casi di contagio nel comune di Barga. Si tratta di un uomo di 46 anni abitante nelle zone collinari del comune e di una donna di 83 anni che sta a Fornaci


mercoledì, 25 marzo 2020, 19:40

Casella: "PCMC operativa e al passo con la tutela dei lavoratori"

“Quando il decreto ha reso obbligatori i protocolli Covid-19, noi li avevamo attivati da tempo. La produzione è inalterata, i lavoratori sono in sicurezza” spiega il presidente Sergio Casella


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio