Anno 3°

giovedì, 9 aprile 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Barga : fornaci di barga

Mastronaldi (FdI): "Ufficio distaccato, struttura che merita rispetto"

venerdì, 14 febbraio 2020, 17:43

di tommaso boggi

Una questione destinata a fare discutere ancora per molto quella riguardante l’ufficio comunale distaccato a Fornaci, che ha visto la minoranza attaccare l’amministrazione parlando di un “taglio dei servizi” molto grave, derivante dal pensionamento di un consistente numero di dipendenti comunali e dalla conseguente mancanza di personale.

Nella diatriba però sono presto intervenuti anche altri attori politici extraconsiliari del comune di Barga, come ad esempio l’ex consigliere e candidato sindaco Luca Mastronaldi (Fratelli d'Italia Barga), con vari “scontri” sui social e per mezzo stampa che si sono protratti fino ad oggi.

La Gazzetta del Serchio ha voluto porre alcune domande al rappresentante politico.

Mastronaldi, qual è la sua opinione riguardo le ultime mosse dell’amministrazione?

Apprezzo il fatto che l’amministrazione mi abbia ascoltato in merito alla richiesta di aprire l’ufficio anche il sabato, così da favorire i lavoratori che durante la settimana non potrebbero usufruire del servizio. D’altra parte è auspicabile, come dissi anche in campagna elettorale, che tale servizio venga incrementato per ciò che concerne l’offerta turistica e tutto ciò che può renderlo funzionale come lo è quello di Barga, così che possano essere compiute lì le operazioni che altrimenti costringono i cittadini ad andare fino al centro storico del paese.

Cosa si auspica quindi?

Quello che è auspicabile è che una volta che saremo rientrati a regime dal punto di vista del personale, cosa che però credo non potrà accadere come minimo prima di un anno, l’amministrazione riesca a ottimizzare i dipendenti che ha a disposizione così da cercare in futuro di tenere aperto tutti i giorni della settimana anche Fornaci di Barga. Bisogna ricordarsi però che non è più come una volta a livello amministrativo, la legge parla chiaro, se vanno in pensione dieci dipendenti comunali non se ne può riassumere lo stesso numero, ma al massimo otto. Oltretutto anche le assunzioni che verranno fatte dall'amministrazione comunale saranno mirate a quegli uffici dove ve ne è un bisogno urgente, non è detto quindi che le nuove assunzioni portino il ritorno a Fornaci di un servizio di sei giorni su sette.

Come vede il futuro di questo presidio?

La struttura di Fornaci merita rispetto: viene utilizzata dalla parte basse del comune che è numericamente superiore rispetto a Barga ed alla montagna, quindi l’ufficio è fondamentale e deve avvenire, come ho già detto, un’ottimizzazione generale del personale così da garantire un servizio efficiente su tutto il territorio comunale. Tra le altre cose mi preme comunque di sottolineare come dovrebbe essere creato un punto di accoglienza turistica, proprio presso l’ufficio distaccato a Fornaci, perché non può essere come alla stazione di Mologno che ad occuparsene, per quanto in maniera egregia, siano dei privati.

Sappiamo che sulla sua opinione qualcuno ha avuto da ridire...

Chiunque si trovi oggigiorno a governare un comune, sia di centrodestra o di centrosinistra, come ho detto precedentemente si trova a dover combattere con leggi che limitano moltissimo il ripristino del personale interno e questo chi è in consiglio, che sia della maggioranza o dell’opposizione, dovrebbe ben saperlo, se non lo sa vengono poi fuori delle discussioni che fanno intendere alla popolazione quella che non è la realtà. Da una parte è vero che il servizio cala, con l’ufficio aperto un giorno in meno, appare però chiaro che il comune in questo frangente agisce con le risorse che ha a disposizione, che non sono frutto di una volontà amministrativa, perché se vi fosse stato tutto il personale di un tempo sono convinto che non vi sarebbe stato alcun problema e se ci fosse stato questa vicenda avrebbe potuto seriamente essere oggetto di polemiche, ma così non è. Non è mia intenzione prendere una posizione accondiscendente nei confronti dell’amministrazione, capisco però, perché non sono ottuso, che chi amministra si trova in una difficoltà obbiettiva".


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

Directo Lucca

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Barga


mercoledì, 8 aprile 2020, 19:05

Campani: "Altri due nuovi casi a Barga"

Si tratta in un caso di un paziente residente a Barga e ricoverato nella RSA Paoli Puccetti di Gallicano ed in un altro caso di un cittadino di Barga di 48 anni che si trova ricoverato adesso a Lucca


martedì, 7 aprile 2020, 12:22

Due nuovi casi a Barga: positive due donne di 41 e 52 anni

Due nuovi casi positivi nel comune di Barga anche oggi. Si tratta di due situazioni collegate a casi già esistenti e quindi già sotto controllo. Si tratta di due donne, una di 41 anni residente a Barga e l’altra di 52 anni residente a Castelvecchio Pascoli


Prenota questo spazio


lunedì, 6 aprile 2020, 19:15

Campani conferma i due casi: "Positivi un operaio e una Oss dell'ospedale di Barga"

Altri due nuovi casi nel comune di Barga. Entrambi riguardano due abitanti di Barga, una operatrice sanitaria di 49 anni ed un operaio di 45 anni. Della donna, una OSS che lavora presso l’ospedale di Barga, ha riportato la notizia la figlia su Facebook


lunedì, 6 aprile 2020, 17:28

Chiusi al pubblico tutti i cimiteri

Il sindaco del comune di Barga, Caterina Campani, rende noto di aver firmato oggi, con effetto immediato, l’ordinanza per la chiusura al pubblico dei cimiteri presenti su tutto il territorio comunale


domenica, 5 aprile 2020, 18:55

Coronavirus, due nuovi casi a Barga

Asl invia l’aggiornamento sui casi di Coronavirus “Covid-19”. Si ricorda ancora che il flusso di validazione dei tamponi è continuo e che gli orari di estrazione dei dati delle persone risultate positive al test dai laboratori -  da parte della Regione e dell’Azienda USL Toscana nord ovest - sono vicini (a...


domenica, 5 aprile 2020, 17:42

Coronavirus, Fornaci piange la scomparsa di Paolo Rossi

Un’altra vittima per quanto riguarda i contagi da Coronavirus nella RSA di Gallicano. Questa volta, dopo Borgo a Mozzano con due vittime, ad essere toccata è la comunità di Fornaci nel comune di Barga. La notizia viene resa nota dallo stesso comune


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio