Anno 3°

venerdì, 10 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Barga

Consiglio, la minoranza impegna la giunta su sette punti

domenica, 17 maggio 2020, 12:41

Sono stati tanti e importanti gli argomenti trattati nell’ultimo consiglio comunale di Barga, convocato in conference call giovedì 14 maggio. Su una decina di punti iscritti all’ordine del giorno, ben sette sono stati portati all’attenzione del consiglio dal gruppo consiliare di minoranza “Progetto Comune”.

"Esprimiamo grande soddisfazione - esordiscono i consiglieri di minoranza - per l’approvazione del nostro ordine del giorno relativo all’istituzione del consiglio comunale dei ragazzi, un progetto al quale il capogruppo Feniello e gli altri consiglieri tenevano particolarmente e con il quale si spera di poter avvicinare le nuove generazioni e le loro famiglie alle istituzioni, di far sperimentare loro la concretezza e l’importanza della vita politica, accompagnando i più giovani nella crescita della loro consapevolezza democratica. Ci auguriamo che il consiglio comunale dei ragazzi, nella cui realizzazione potranno essere coinvolti gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Barga e per la cui attuazione occorrerà attendere anche la valutazione da parte degli organi scolastici, possa vedere la luce quanto prima".

"Altrettanto rilevanti - proseguono i consiglieri - sono stati i temi e le problematiche emerse dalle interrogazioni presentate dal gruppo consiliare di minoranza, tra le quali troviamo la sicurezza degli edifici scolastici, lo stato dell’area ex casa dell’Agnese, alcune criticità nel tratto di strada sopra le piscine comunali e la situazione critica di un immobile del cimitero di Loppia. Per quanto riguarda l’area dell’ex casa dell’Agnese, prendiamo atto della risposta pervenuta dalla maggioranza, tramite la quale l’amministrazione si impegnerà a trovare delle soluzioni per un adeguato sfruttamento degli spazi antistanti la scuola primaria per favorire l’entrata e soprattutto l’uscita dalla scuola".

"Rassicurazioni simili - afferma il gruppo - sono giunte riguardo agli altri ambiti dove abbiamo richiesto degli interventi e sulla cui attuazione continueremo a vigilare. I temi, le problematiche e le richieste contenute nella mozione del gruppo consiliare di minoranza inerente l’ufficio distaccato di Fornaci di Barga hanno trovato ampia e adeguata corrispondenza nella relativa mozione congiunta nella quale maggioranza e minoranza hanno impegnato l’amministrazione alla completa riapertura dell'ufficio e al mantenimento del servizio scuola e tributi non appena le procedure concorsuali consentiranno l’utilizzo di nuovo personale. La mozione approvata inoltre mira al raggiungimento di un maggior grado di autonomia operativa dell’ufficio distaccato. Una grande e bella notizia per tutti i cittadini e le cittadine che abitano nella parte bassa del comune, che potranno ritrovare nell’ufficio di Fornaci di Barga un punto di riferimento amministrativo comodo e facile fa raggiungere".

"Un confronto piuttosto vivace, in alcuni tratti anche serrato - conclude -, si è consumato invece su un’altra delle mozioni presentate da Progetto Comune, ovvero quella riguardante la riduzione delle competenze degli amministratori e la rinuncia al gettone di presenza, il cui ricavato, in aggiunta ai fondi non assegnati alle associazioni per la mancata organizzazione delle manifestazioni causata dell’emergenza Covid, andrebbe a costituire un fondo di aiuti economici per i più bisognosi. Il capogruppo Feniello ha illustrato il relativo ordine del giorno, insistendo sul valore solidale e sulla doverosità dell’atto in un momento nel quale anche la politica deve fare la sua parte. Tale mozione è stata respinta con i voti contrari della maggioranza e quelli favorevoli della minoranza. Il capogruppo Feniello ha altresì manifestato dei dubbi sulla trasparenza e sulle procedure adottate dalla maggioranza nella creazione di un conto corrente all’inizio dell’emergenza e sul quale la minoranza – e il consiglio comunale – non sono stati coinvolti né informati, se non due ore prima dello stesso consiglio comunale tramite invio della relativa delibera. Il consiglio comunale si è concluso con un voto all’unanimità della mozione 8bis) tramite la quale il consiglio comunale tutto ha espresso la propria vicinanza e solidarietà a Silvia Romano, vergognosamente attaccata con parole violente, ingiuriose e razziste".


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

Directo Lucca

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Barga


mercoledì, 8 luglio 2020, 15:28

La cometa F3 Neowise nei cieli di Barga: ecco come osservarla

lo spiega Roberto Bacci, noto appassionato di astronomia della zona. La cometa è stata scoperta il 27 marzo 2020 dal telescopio spaziale Neo-wise


martedì, 7 luglio 2020, 16:42

Barga Live 2020: sarà un'edizione limitata

L’amministrazione comunale e la Pro Loco, con Barga Jazz Club, per andare incontro alla critica situazione di attività commerciali e musicisti, hanno promosso per due fine settimana nel mese di luglio una serie di eventi musicali dal vivo, che accompagneranno le cene dei ristoranti nel borgo


Prenota questo spazio


martedì, 7 luglio 2020, 15:49

Maturità all’Isi Barga: 25 diplomati con 100 e quattro lodi

Grande finale, nonostante la pandemia, per le scuole del territorio: a seguito della maturità, venticinque alunni frequentanti varie sezioni dell’istituto Isi Barga hanno conseguito il diploma con la valutazione di 100/100, di cui quattro con lode


martedì, 7 luglio 2020, 13:44

Simonini: "Via della Repubblica a Fornaci ancora troppo pericolosa"

Se ne parla da anni, ma nonostante gli incidenti, anche mortali, a Fornaci di Barga nessun intervento si è ancora fatto per limitare l'alta velocità in via della Repubblica. A denunciarlo Simone Simonini, oggi coordinatore provinciale di Cambiamo!


lunedì, 6 luglio 2020, 12:44

Campagna contro violenza, Commissione lancia appello: "Utilizzare scontrini come mezzo di informazione"

La Commissione Pari Opportunità del comune di Barga lancia un appello ai commercianti del territorio: utilizzare gli scontrini come mezzo di informazione. Un pezzo di carta capace di entrare nelle vite di tutti, rimane nel portafoglio, in fondo ad un sacchetto o nelle tasche delle giacche e prima di buttarlo via...


venerdì, 3 luglio 2020, 16:44

FdI scende in piazza a Barga per chiedere le dimissioni del governo Conte

Anche a Barga Fratelli d'Italia scende in piazza per chiedere le dimissioni del Governo Conte e di indire le elezioni a settembre. In contemporanea alla manifestazione nazionale di Roma del centro destra FDI sarà presente a Barga in via Mordini, area mercato, la mattina di sabato 4 luglio dalle ore 09.00...


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio