Anno 3°

sabato, 19 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Barga

Puppa e Mercanti: "No al pirogassificatore, ma sì ad una soluzione condivisa sul pulper"

venerdì, 11 settembre 2020, 14:14

I candidati al consiglio regionale per il Pd, Mario Puppa e Valentina Mercanti, dicono la loro sul progetto di Kme e avanzano una loro proposta.

"Durante gli incontri fatti in questa campagna elettorale - esordiscono i due -, tante volte ci è stato fatto presente quanto sia sentito il tema dell'ambiente e necessario prendere in mano la situazione a livello regionale oltre che territoriale. È un tema difficile perché la faciloneria porterebbe a trattarlo in modo semplicistico e irrazionale, mentre la nostra Piana lucchese è ormai da 20 anni un riferimento a livello nazionale per la realizzazione pratica del modello rifiuti zero. Ma sull'ambiente faticano a realizzarsi politiche condivise a livello regionale e nazionale, come pure accordi internazionali. Manca ancora oggi una programmazione condivisa ad ampio raggio che tenga conto della tutela della "nostra casa" come primo punto assoluto di ogni intervento politico, economico, di sviluppo".

"Partiamo dal no al pirogassificatore di KME in Mediavalle espresso dalla Conferenza dei Sindaci e dalla Regione Toscana per l'inadeguatezza di quel progetto in quel luogo - affermano -. Partiamo da quel no ma diciamo che dobbiamo essere in grado di dire dei sì condivisi, cioè di fare proposte utili e studiate con i Comuni, in linea con la tutela delle persone e del territorio, sia in termini di produzione di energia da fonti rinnovabili anche da biomasse, sia di riuso di materie di scarto".

"E qui - incalzano - si entra nella questione. Abbiamo il distretto cartario più importante a livello europeo, che comprende 12 Comuni dalla Piana alla Garfagnana, 100 aziende con un fatturato pari a quasi 3.500 milioni di euro ed un numero di occupati oltre le 6.500 unità, che da anni chiede alla Regione di trovare una soluzione condivisa. È chiaro che non può essere trattato come un problema delle aziende: è un problema di tutti. Perché questo distretto non è solo un'eccellenza produttiva e di innovazione tecnologica, ma ha un indotto vastissimo e sostiene l'economia del territorio acquistando in loco forniture e lavoro".

"Ignorare la questione - concludono -, non dare riposte a questo tema come a quello di una viabilità sostenibile (perché parliamo di un export di 700 milioni di euro), è il modo per mettere in difficoltà tutte queste aziende e quindi i loro lavoratori, e quindi le rispettive famiglie. Il nostro impegno come candidati al consiglio regionale è aprire un tavolo sulla questione, subito, e portare fondi europei sul nostro territorio, in modo da trovare soluzioni innovative per lo smaltimento del pulper di cartiera in linea con le politiche di economia circolare e di sostenibilità.  Un percorso urgente per il comparto cartario per restare competitivo a livello internazionale, di cui la Regione Toscana deve essere guida.
Ci facciamo garanti di questo percorso condiviso".


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

Directo Lucca

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Barga


sabato, 19 settembre 2020, 20:24

Pullman incastrato lungo la strada al Ciocco: liberato dai vigili

Nel tardo pomeriggio di oggi, i vigili del fuoco di Castelnuovo di Garfagnana sono intervenuti all'interno della tenuta del Ciocco, dove in questi giorni si svolge una competizione di mountain-bike, per un autobus di un team ciclistico rimasto incastrato lungo la strada


sabato, 19 settembre 2020, 11:19

Kme, Fiom Cgil preoccupata per conseguenze del Covid

Il direttivo della Fiom Cgil della provincia di Lucca, riunito il 18 settembre presso il circolo “Il Fienile“ di Viareggio, esprime la propria più grande preoccupazione per la situazione economica e sociale determinata dalle conseguenze del Coronavirus


Prenota questo spazio


venerdì, 18 settembre 2020, 12:01

A Riccardo Iacona e Marta Serafini il premio giornalistico Arrigo Benedetti 2020

Il Premio dedicato al giornalista lucchese fondatore dell'Espresso e dell'Europeo sarà consegnato sabato 3 ottobre alle ore 11 al Teatro dei Differenti a Barga, città che ospita, presso la Biblioteca comunale "Fratelli Rosselli", il fondo librario appartenuto a Benedetti


venerdì, 18 settembre 2020, 10:23

Libero Andreotti, il Pascoli e il Caffè Caselli: Umberto Sereni ospite a Pescia

Libero Andreotti e il suo rapporto con Pascoli al Caffè Caselli. Sabato 19 novembre il professor Umberto Sereni è ospite a Pescia del convegno “Libero Andreotti e il rapporto tra scultura e architettura nel suo tempo” che si tiene alla Gipsoteca Libero Andreotti il 18 e 19 settembre


giovedì, 17 settembre 2020, 15:44

Maffucci presenta il suo libro "1° Rally dello Zoccolo"

Moreno Maffucci, classe 1973, è appassionato di Rally e di storia locale. Dopo vari libri storici, Maffucci ha pubblicato nel 2018 "Rally Il Ciocco 1976-2017" e nel 2019 "Ciocco Terra 1993"


giovedì, 17 settembre 2020, 12:48

Secondo concerto della sezione lucchese del Festival Opera Barga

Proseguono domenica 20 settembre (ore 21, Orto botanico) con il concerto del Quintetto Le Musiche del violinista Simone Bernardini gli appuntamenti della sezione “lucchese” del Festival Opera Barga 2020, prodotti e promossi dall’Associazione Culturale Opera Barga e dal Teatro del Giglio


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio