Spazio disponibilie
   Anno X
Venerdì 30 Settembre 2022
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da simone pierotti
Borgo a Mozzano
17 Settembre 2022

Visite: 461

In queste ore, in cui si sta discutendo di ristori per il pagamento delle bollette per il gas e l’energia elettrica per famiglie ed imprese, sembra che nulla si preveda, nei decreti in corso di approvazione, per le associazioni di volontariato e del Terzo Settore in genere. Su questa situazione interviene di nuovo la confraternita di misericordia di Borgo a Mozzano, una delle realtà più attive nell’ambito provinciale lucchese e nella Toscana, con un comunicato del suo governatore Gabriele Brunini, che è anche consigliere di presidenza della confederazione nazionale delle misericordie.

Fin dallo scorso mese di gennaio 2022 – scrive Brunini – abbiamo portato all'attenzione dell'opinione pubblica, come misericordia di Borgo a Mozzano, gli insostenibili aumenti dei costi del gas e dell'energia elettrica che hanno colpito le nostre strutture assistenziali; ed il nostro grido d'allarme ha ottenuto l'attenzione della stampa che, in più occasioni, ha ripreso la nostra denuncia. Altre realtà del Terzo Settore si sono unite a noi e l'allarme è risuonato, anche per la nostra insistenza, sui giornali locali e regionali. Ciò è avvenuto anche nei successivi mesi di marzo ed aprile 2022 e, in tutte le occasioni, abbiamo cercato di coinvolgere su questa problematica le Istituzioni locali, le Fondazioni e i rappresentanti politici di tutti i partiti, sia a livello nazionale che regionale, oltre, naturalmente le rappresentanze nazionali e regionali delle misericordie. L'abbiamo fatto a nome di una misericordia, come quella di Borgo a Mozzano, che gestisce sul territorio lucchese importanti servizi assistenziali e di emergenza, ma anche significative strutture, come la RSA convento di S. Francesco che ospita circa 50 anziani, offrendo possibilità di lavoro, correttamente normato, a circa sessanta persone; ma l'ho fatto – aggiunge Gabriele Brunini - anche come consigliere di presidenza della confederazione nazionale delle misericordie, conoscendo molto bene le difficoltà che la totalità delle nostre associazioni stanno vivendo, se non altro per l’aumento rilevante dei carburanti per i nostri mezzi di soccorso. Le risposte al nostro appello sono state poche e non risolutive. Eppure, a gennaio, marzo, aprile, il governo delle larghe intese del Presidente Draghi era nel pieno della sua capacità decisionale. Forse, in quei mesi, si è sottovalutata l'emergenza e la insostenibilità dei costi che famiglie e imprese stavano già affrontando e che, oggi, viene, finalmente, riconosciuta da tutti e da tutti giudicata impossibile da sostenere; consapevoli che è a rischio l'intero sistema economico e produttivo. Ritornando alla situazione della Misericordia di Borgo a Mozzano, per fare uno specifico esempio, vogliamo evidenziare che l’importo delle bollette di gas metano ed energia elettrica, per la sede sociale e RSA, per il periodo gennaio/maggio è passato da 27 mila 802 euro del 2021 a 55 mila 490 euro del 2022, con un aumento di oltre il 99 per cento.  In questo momento si stanno cercando, a livello nazionale ed europeo, soluzioni che possano dare ristori adeguati ai costi di famiglie e imprese, anche se le soluzioni sono ancora lontane. Come rappresentanti del Terzo Settore giudichiamo gravissimo che, nel frattempo, mentre si sta discutendo di ristori, peraltro insufficienti, per famiglie e imprese, non si sia previsto alcun ristoro contro il caro energia per le realtà del non profit che gestiscono, come abbiamo detto, servizi di assistenza residenziale, trasporti sociali e sanitari, o che si prendono cura degli anziani e delle persone con disabilità, come è il caso della nostra misericordia. Il decreto "Aiuti bis" è stato approvato al senato, lo scorso 13 settembre, senza prendere in considerazione gli emendamenti che prevedevano sostegni anche agli enti di Terzo Settore: un segnale molto negativo, fortemente criticato anche dal forum nazionale del Terzo Settore e da tutte le rappresentanze nazionali delle RSA (come Uneba e Anaste a cui è iscritta anche la nostra Misericordia), con documenti pubblicati proprio in queste ore. Evidentemente l’importanza di attività volte all’inclusione sociale e al contrasto delle disuguaglianze appare riconosciuta più a parole che con i fatti. Viste le difficoltà economiche che vivono le famiglie è sicuramente molto problematico procedere ad aumenti delle tariffe per il ricovero nelle RSA o procedere a far pagare i trasporti sociali e sanitari che non hanno la copertura del servizio pubblico, rinunciando alla gratuità che la nostra Misericordia pratica ancora alle persone bisognose di aiuto. Confederazione nazionale misericordie, con il suo presidente Domenico Giani, ha indirizzato in questi giorni, a tutti i candidati alle elezioni, di qualsiasi appartenenza e schieramento, una “Carta dei Valori”, in cui si chiede di riconoscersi per sostenere un comparto che contribuisce, in maniera significativa, al bene comune. Ma l’emergenza di questi giorni è già un banco di prova per tutte le forze politiche a cui si chiede un immediato sostegno e, da subito, l’inserimento del Terzo Settore nei beneficiari dei ristori al pari di famiglie e imprese produttive. Vedremo – conclude il governatore Gabriele Bruninichi risponderà concretamente al nostro appello”.

 

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

L'azienda USL Toscana nord ovest informa a partire dal primo ottobre il dottor Giacomo Cardella inizierà a svolgere il proprio…

Da lunedì 3 ottobre a mercoledì 26 ottobre il Museo Pucciniano di Celle dei Puccini, Pescaglia, sarà chiuso per lavori. Le…

Spazio disponibilie

Un sostenuto flusso di correnti umide occidentali è in arrivo sulla Toscana. Un nuovo allerta meteo di ‘codice giallo’ per forti temporali e rischio idraulico ed idrogeologico - valido sulla costa e sulle zone centro settentrionali a partire dalle ore 15 di domani, mercoledì 28 settembre, per tutta la giornata - è stato emesso dalla Sala operativa unificata della Protezione civile regionale

La rassegna park-to-park nell'Appennino tosco emiliano: nell'ambito delle celebrazioni dei cento anni dei parchi nazionali Gran Paradiso e d'Abruzzo Lazio…

Spazio disponibilie

Tempo in peggioramento a partire dal pomeriggio di domani, sabato 24 settembre e fino alle 14 di domenica, con piogge,…

"Abbiamo appreso con grande dispiacere della scomparsa della signora Antonia Tomei, moglie del Professor Marcello Pera, ex Presidente del Senato…

Preoccupano i contrasti all'interno della maggioranza nel comune di Pescaglia. Questo è ciò che fa sapere il segretario della sezione…

Il sindaco di Fabbriche di Vergemoli Michele Giannini ha inviato una lettera ai candidati…

Spazio disponibilie

Venerdì 23 settembre alle ore 18.00 presso la Sala Frezza di Sport e Salute (ex Coni Via Luigi Einaudi, 150…

Confesercenti Toscana Nord, con il suo presidente Alessio Lucarotti, si unisce al dolore di una intera comunità per l’improvvisa scomparsa…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie