Anno 3°

giovedì, 22 febbraio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Borgo a Mozzano

Il grande cuore di Cune: dalle associazioni un contributo per i terremotati

martedì, 5 dicembre 2017, 16:09

di simone pierotti

Pretare, comune di Arquata del Tronto nella provincia di Ascoli Piceno, noto anche come il “paese delle fate”, un territorio montano ed aspro ma incantato, ubicato sul versante del Monte Vettore che si affaccia sul Mar Adriatico nel cuore del Parco dei Monti Sibillini.

Territorio duramente colpito dal sisma del 24 agosto 2016 e successivamente il 30 ottobre 2016: eventi tellurici che hanno sbriciolato interi paesi e seminato morte e desolazione.

La comunità di Cune, piccola ma attiva frazione di Borgo a Mozzano, sin da subito ha pensato di poter fare qualcosa, almeno simbolicamente, e di poter contribuire a questa causa con l'intento di dare il proprio contributo ad una di queste comunità duramente colpita dai citati sismi: identificando il paese di Pretare in quanto paese di alta montagna, disagiato e fuori dai riflettori dei media come comunità destinataria di tale contributo.

Pertanto, ed a tal fine, le varie associazioni del paese tra cui il Comitato Paesano, il Circolo Acli, il Romitorio di S. Bartolomeo, la Corale parrocchiale e la Società delle Macchie si sono date da fare con varie attività svolte nel proprio paese e, con il ricavato raccolto, hanno acquistato gran parte degli arredi per una sala polivalente. La stessa sala è stata costruita grazie al contributo del lavoro dei volontari trentini ed al mondo dell'associazionismo emiliano.

Il sodalizio si è concretizzato con la costituzione di un’associazione, "Tutti Insieme per Ricostruire Onlus". Volontari ed istituzioni che si sono prodigati per poter dare un centro di aggregazione in un comune dove il sisma ha privato quei paesi di tutto.

Il paese di Cune con questa donazione ha dimostrato ancora una volta di esserci, fornendo, in parte, l'arredamento di questa importante struttura. Centro Polivalente intitolato ai Volontari della Val di Non e a Don Francesco Armandi parroco di quel paese scomparso. Centro costruito a tempo di record che è stato inaugurato il 3 dicembre con una cerimonia di tutto riguardo alla quale sono stati invitati i rappresentanti delle associazioni che hanno contribuito a tale causa. Inaugurazione importante dove si sono condivisi alti valori culturali, umani e sociali a tutti i livelli. Volontariato, associazionismo e solidarietà. Valori sui quali è sempre più necessario riflettere ed investire.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.



Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


Prenota questo spazio


lunedì, 19 febbraio 2018, 13:04

Torna l’appuntamento con la Biennale Mostra Mercato Azalea

Torna il 14 ed il 15 aprile  la festa dell’azalea a Borgo a Mozzano, antico borgo della Media Valle del Serchio situato a metà strada tra la verde Garfagnana e la città di Lucca


giovedì, 15 febbraio 2018, 17:35

L'Iti Ferrari punta sul settore farmaceutico e cartario

Sette classi dell'Iti Ferrari hanno aderito al progetto "Fa.Bene.Chi.Sa" finanziato dalla regione per creare un ponte tra le scuole e le imprese del settore farmaceutico. In programma ora un progetto formativo legato ad un altro settore trainante della Valle del Serchio: quello cartario


Prenota questo spazio


giovedì, 15 febbraio 2018, 17:14

Venturini spiega agli alunni delle scuole come si scrive un "giallo"

Gli alunni delle classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado “Papa Giovanni XXIII” hanno incontrato lo scrittore di romanzi gialli, Daniele Venturini,  già comandante  della stazione dei carabinieri di Gallicano e del nucleo investigativo e informativo del comando provinciale dei carabinieri di Lucca


giovedì, 15 febbraio 2018, 17:09

La Schott Italvetro dona un defibrillatore per gli impianti sportivi di Borgo a Mozzano

Stamani l’amministratore ing. Massimo Ceccarelli e la responsabile risorse umane dott.ssa Fabiana Roberti di Schott Italvetro, hanno donato a nome dell’azienda e dei dipendenti che a questo scopo, hanno rinunciato al loro regalo di Natale, un defibrillatore per gli impianti sportivi del comune di Borgo a Mozzano


mercoledì, 14 febbraio 2018, 11:01

Alberigi Marco Store diventa anche agraria specializzata in cibo e accessori per animali

Nei suoi punti vendita di via del Piano a Chifenti e nell'ampia area espositiva di Fornoli in via Alcide De Gasperi di ben 20.000 mq, potete trovare tutto per l'edilizia, gli arredi da giardino, pavimentazioni in pietra e terracotta, barbecue, forni, pellet, articoli da regalo e per la casa, composizioni...


martedì, 13 febbraio 2018, 13:55

Inaugura la mostra “Porrajmos altre tracce sul sentiero per Auschwitz”

Dal 14 al 23 febbraio a Borgo a Mozzano in via Roma n 31 nei locali adiacenti al Salone delle Feste sarà possibile visitare su prenotazione la mostra “Porrajmos altre tracce sul sentiero per Auschwitz” sul tema dello sterminio di Rom e Sinti, una pagina di storia poco conosciuta sulla...