Anno 3°

venerdì, 15 novembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Borgo a Mozzano

Al Colombo di Valdottavo, concerto teatrale per La Serpe d’Oro

martedì, 16 gennaio 2018, 12:54

«La via di Valdottavo è pari pari / queste ragazze li voglian signori / se ’un cian la bicicletta ’un fanno affari...», così si canta in Rispetti e stornelli lucchesi, decima traccia di Toscani randagi. Canti d’amore, rabbia e osteria, disco d’esordio («destinato a restare» per Massimo Biliorsi, «La Nazione») pubblicato la scorsa estate da La Serpe d’Oro. Era destino, quindi, che Igor Vazzaz e soci dovessero approdare sulle tavole del Teatro Colombo di Valdottavo: sabato 20 gennaio, lo spazio gestito da Silvio Bernardi e Lara Panicucci ospiterà, infatti, Randagi… a teatro, un’autentica festa per il primo appuntamento della rassegna Amara terra mia, ispirata a un celebre verso di Domenico Modugno e dedicata al ricupero del repertorio musicale territoriale.

La «Toscana, acerba e aspra» di canti popolari riarrangiati tra innovazione e tradizione sarà protagonista assoluta di un evento diverso dalle ordinarie e frequenti esibizioni della band tra osterie, piazze e pub. Un palcoscenico, dieci musicisti, strumenti acustici ed elettrici, tanta musica e altrettanto divertimento: gli ingredienti sono quelli di un’occasione imperdibile, sia per il pubblico ormai fedele del gruppo sia per chi voglia lasciarsi sorprendere da una musica tanto antica quanto moderna. Se, nei concerti “normali” della Serpe, prevale la carica energica che fa della performatività una delle risorsi principali del gruppo, al Colombo saranno gli arrangiamenti e la ricchezza sonora a rivestire brani come Il trescone, Maremma, La leggera senza tralasciarne la «scarna bellezza» originale.

Ospiti d’eccezione Luca Giovacchini (chitarre), Riccardo Ghire Innocenti e Serena Davini (percussioni), Antonino Skid Santagati (figaresco factotum) si aggiungono all’organico in costante evoluzione formato da Francesco Amadio (mandolino, violino), Jacopo Crezzini (contrabbasso), Andrea Del Testa (mandolino, mandoloncello), Pamela Larese (fisarmonica, voce), Luca Mercurio (bouzouki) e il già menzionato Igor Vazzaz (voce, chitarre, ghironda).  Il costo del biglietto è di 10€, cifra contenuta rispetto al tipo di spettacolo: in tal senso, le sorprese non finiscono, giacché, aggiungendo appena 7€, sarà possibile avere una copia a prezzo scontato dell’album, tuttora in vendita presso il negozio Sky Stone & Songs (piazza Napoleone 22, Lucca) o dal sito ufficiale del gruppo.

Quello di Valdottavo è il primo di vari impegni teatrali per La Serpe d’Oro: il 14 febbraio, al Verdi di Casciana Terme (PI), sarà la volta del concerto di San Valentino intitolato D’amore, d’anarchia e di altri virus letali; sabato 24 febbraio, ai Rassicurati di Montecarlo, l’attesissimo Maledetta Toscana, recital-spettacolo che ha debuttato la scorsa estate ottenendo uno strepitoso successo nella rassegna Utopia del Buongusto.

Info e prenotazioni:

tel 368453795; prenotazioni@teatrocolombo.it
www.teatrocolombo.it          - www.laserpedoro.it            
c/o Spazio espositivo Livin' Art, via della Cervia 19 - Lucca


Questo articolo è stato letto volte.


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


Prenota questo spazio


giovedì, 14 novembre 2019, 17:17

A Cune la prima edizione de “Al Castagno Istregoso”

Domenica 17 novembre a Cune, frazione montana del comune di Borgo a Mozzano, si svolgerà la prima edizione del “Al castagno Istregoso”. Una giornata gastronomica e culturale  interamente dedicata alla valorizzazione del prodotto principe di questo territorio: la castagna e dei sui derivati


giovedì, 14 novembre 2019, 16:30

"La cena dei cretini" in scena al Teatro Colombo

La F.I.T.A. Lucca in collaborazione con il comune di Borgo a Mozzano e con l’Associazione Filodrammatica di Valdottavo organizza, a partire da venerdì 15 novembre, quattro serate al Teatro C. Colombo di Valdottavo in compagnia del Teatro Amatoriale


Prenota questo spazio


giovedì, 14 novembre 2019, 09:58

San Romano e la sua prima teatrale in zona: “Te la do io la cura…”

Un appuntamento da non perdere quello del 16 novembre alle ore 21,15 al teatro di San Romano di Motrone, comune di Borgo a Mozzano per la prima teatrale della zona della commedia comica “te la do io la cura…..” di Simona Quilici


giovedì, 14 novembre 2019, 09:01

La viola da gamba di Francesco Tomei protagonista degli “Incontri Musicali”

Sarà la viola da gamba di Francesco Tomei la protagonista del terzo appuntamento degli “Incontri Musicali – i luoghi del bello e della Cultura” che si terrà domenica 17 novembre, alle ore 17.15, presso la Biblioteca del Convento di San Francesco a Borgo a Mozzano


mercoledì, 13 novembre 2019, 08:34

“Orgoglio Comune” chiede soluzioni per la crisi di Schott Italvetro e United Converting

Nella seduta consiliare convocata per domani, alle 21, si parlerà di crisi occupazionale sul territorio comunale di Borgo a Mozzano, ed in particolare grazie ad una interrogazione della minoranza, si parlerà delle crisi aziendali di Schott e United Converting


martedì, 12 novembre 2019, 16:52

Yamila Bertieri esulta: “Le nostre segnalazioni sui rifiuti sono state ascoltate”

Il consigliere comunale Lega, Yamila Bertieri, esprime tutta la propria soddisfazione dopo che l'amministrazione ha deciso di intervenire riguardo l'uso non adeguato dei cassonetti "Raccolta Abiti", dopo che le tante segnalazioni fatte da lei e da numerosi cittadini