Anno 3°

sabato, 20 ottobre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Borgo a Mozzano

Lega: “Disagi per la raccolta di rifiuti ingombranti"

venerdì, 10 agosto 2018, 20:06

La Lega Mediavalle e Garfagnana di Borgo a Mozzano pone un problema segnalato da molte aziende del territorio legato al servizio di raccolta dei rifiuti ingombranti riciclabili.

“La società Sistema Ambiente S.p.A., società a prevalente capitale pubblico - dichiara Yamila Bertieri referente lega per il comune - è stata costituita con atto unilaterale del comune di Lucca. La sua attività consiste nell’espletamento dei servizi di igiene urbana svolti su tutto il territorio del comune di Lucca, dove a decorrere dall’anno 2005 ha iniziato la sua attività anche nel comune di Borgo a Mozzano. Sono stati segnalati però, da alcuni cittadini, situazioni paradossali di servizio, situazioni come quella avvenuta  questa mattina ad una azienda, situata nel comune di Borgo a Mozzano, a cui è  stato negato lo scarico di alcuni rifiuti “ingombranti riciclabili "provenienti dalla sua sede legale. Un operaio della ditta in questione, si è recato al punto di raccolta rifiuti di Diecimo, ma l’oasi di Sistema Ambiente, si è rifiutato di accettare il materiale, sostenendo che il mezzo in questione fosse di proprietà aziendale e non privato, e che quindi i mezzi con partita IVA, non potessero scaricare nel suddetto luogo. È stato consigliato all'operaio, di andare a scaricare il mezzo per poi ricaricare il contenuto su un autoveicolo intestato ad un privato. L'azienda con disagio ha dovuto quindi, provvedere a trovare un nuovo mezzo per potere far si che il materiale venisse accettato”.

“Molte persone hanno fatto notare il ripetersi di simili azioni non previste dal regolamento, il quale si limita a stabilire che per lo smaltimento dei rifiuti cosiddetti "ingombranti", è funzionante la stazione ecologica di Diecimo, dove, con mezzi propri è possibile recarsi per consegnare i rifiuti e che i soggetti ammessi sono  i cittadini residenti nel comune di Borgo a Mozzano in possesso di utenze domestiche, e i cittadini non residenti nel comune stesso, ma in possesso di utenze domestiche sul territorio, comprovabile dal relativo pagamento della tariffa rifiuti. Una situazione - conclude Bertieri  - da rivedere, in modo da evitare eventuali scarichi sul greto dei fiumi e nei fossi. Un facile accesso garantirebbe più serenità e comodità alla popolazione”.


Questo articolo è stato letto volte.


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


Prenota questo spazio


venerdì, 19 ottobre 2018, 17:02

Festa e rinnovo cariche per i Fratres di Valdottavo

Domani il gruppo, guidato dal presidente Alessandro Baldassari, celebra il 47° anniversario dalla fondazione. L’appuntamento è per le 17 quando sarà celebrata la santa messa nella pieve di San Pietro apostolo di Valdottavo, a cui seguirà la cena sociale presso il ristorante “Il Bugno” di Fornaci di Barga


venerdì, 19 ottobre 2018, 12:58

Schott-Italvetro, Mallegni (FI) porta il caso all'attenzione del nuovo ambasciatore

Come promesso dopo la visita all'azienda Schott Italvetro di Borgo a Mozzano, a fine luglio, il senatore di Forza Italia e tre volte sindaco di Pietrasanta, ha portato all'attenzione del nuovo ambasciatore, insediato il 10 settembre, la preoccupazione per il futuro dei dipendenti dell'azienda


Prenota questo spazio


venerdì, 19 ottobre 2018, 11:25

Benedetti: “Osservatorio di Monte Agliale chiuso perché inaccessibile”

L’osservatorio astronomico di Monte Agliale è chiuso alle visite da diversi mesi: arriva dal consigliere comunale Cristina Benedetti la denuncia


giovedì, 18 ottobre 2018, 09:09

A Borgo la presentazione del libro "L'diaule nela trafùsora"

"L' diaule nela trafùsora". Ossia il dire degli abitanti di Acunia, Guardiani dell'Occhio della Repubblica di Lucca. Sabato 20 ottobre, alle 17 nel Salone delle Feste del Circolo l'Unione a Borgo a Mozzano, Lucca, verrà presentato l'ultimo libro del professor Gabriele Matraia


mercoledì, 17 ottobre 2018, 22:21

Cub Trasporti: "Bus obsoleto, studenti lasciati a piedi"

Stamattina, alla Cub Trasporti, è giunta la segnalazione di alcuni studenti lasciati a piedi sulla linea delle 13.50 a causa di un bus, l'A2035, che dalla stazione ferroviaria di Borgo a Mozzano doveva giungere a Corsagna, privo di forza sufficiente a salire a causa di un aumento della temperatura dell'acqua nel...


martedì, 16 ottobre 2018, 10:55

Lucart entra a far parte del network Circular Economy 100 della Ellen MacArthur Foundation

L’azienda lucchese è uno dei tre gruppi italiani, insieme a Intesa Sanpaolo e Gruppo Hera, che fanno parte della rete creata dalla Fondazione