Anno 3°

martedì, 19 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Borgo a Mozzano

Tentato furto a Chifenti: ladro spacca la vetrata di un negozio e fugge insanguinato

sabato, 15 settembre 2018, 11:32

di andrea cosimini - simone pierotti

Porta di ingresso sfondata e tracce di sangue sparse all'esterno ed all'interno del negozio. E' questo lo scioccante scenario che si è trovato di fronte stamattina il titolare del negozio di termoidraulica "Piemme" di Moreno Pieroni in via del Piano a Chifenti. 

L'episodio è avvenuto stanotte. Le forze dell'ordine erano già al corrente della notizia quando il titolare del negozio si è accorto dell'avvenuto tentativo di furto. La vigilanza infatti avrebbe avvertito i carabinieri che, già nella notte, si sarebbero recati sul posto con una pattuglia di Bagni di Lucca. "I militari avevano già svolto tutte le dovute ispezioni - spiega il titolare del negozio -, ma non avevano il mio recapito telefonico e non mi hanno potuto avvertire in tempo. Stamattina quindi mi sono recato alle 7.30 al negozio ed ho visto con i miei occhi l'amara sorpresa".

"Questo lo scenario che mi sono trovato di fronte - racconta -: la vetrata della porta di ingresso era sfondata e a terra c'erano tracce di sangue dappertutto e una manichetta antincendio. Probabilmente il ladro ha prima tentato di sfondare la porta con la manichetta poi ha, evidentemente, preso a calci la vetrata come riportano i segni lasciati".

Sul posto si è diretto il nucleo operativo per fare tutte le verifiche del caso e la polizia scientifica per prelevare il sangue a terra, rinvenuto sia all'interno che all'esterno del locale, per provare a risalire all'autore del gesto. Pare comunque che ci sia un sospettato e che, attualmente, si trovi ricoverato in ospedale.

Da una prima e sommaria ricostruzione pare che il ladro, una volta feritosi, si sia allontanato raggiungendo Piazza Ponte d'Oro, attraversando il Ponte delle Catene, ed arrivando a Fornoli, percorrendo circa 100 metri, fino ad un noto bar della zona. A testimoniarlo le tracce di sangue lasciate a terra. Il ladro avrebbe percorso un tragitto di quasi 500 metri. Una volta raggiunto il bar, ferito, avrebbe poi lasciato una grossa pozza di sangue e sarebbe stato soccorso dai sanitari.

"Fortunatamente - conclude il titolare - il ladro non è riuscito ad entrare nel negozio. Quindi non c'è stato alcun furto. Il danno si limita alla vetrata sfondata. Oggi verrà il fabbro a fare una stima dei danni. Da una prima valutazione però sembra che il danno recato sia all'incirca di 5-600 euro. Si tratta del primo caso di tentato furto nel mio negozio".



Questo articolo è stato letto volte.


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


Prenota questo spazio


lunedì, 18 febbraio 2019, 15:34

Movimento Civico replica a Andreuccetti: “Non abbiamo ancora ufficializzato alcun nome”

L’attuale primo cittadino Patrizio Andreuccetti ha ufficializzato la propria ricandidatura al ruolo, come era da tempo atteso. Il Movimento Civico di Centrodestra non le manda a dire riguardo ad una recente intervista pubblicata sulla stampa


sabato, 16 febbraio 2019, 09:21

Tutto pronto per il 47° Carnevale di Valdottavo

Tutti pronti, domani, per il fischio d'inizio del 47° Carnevale di Valdottavo che, come sempre, regala a bimbi, ragazzi e a tutta la comunità, non solo paesana ma anche a quella proveniente dalle zone limitrofe, due domeniche (17 e 24 febbraio) di allegria, divertimento e musica con un programma dedito...


Prenota questo spazio


venerdì, 15 febbraio 2019, 12:26

Frana sul Brennero, sopralluogo di Andreuccetti e Marchini: "In 40 giorni senso unico alternato"

Stamattina c'è stato un sopralluogo sulla frana del Brennero alla presenza del sindaco di Borgo a Mozzano, Patrizio Andreuccetti, dell'assessore del comune di Lucca, Celestino Marchini, dei tecnici Anas e della ditta che sta effettuando i lavori di ripristino


venerdì, 15 febbraio 2019, 12:21

Statale del Brennero chiusa, le attività chiedono un incontro in tempi urgenti

Gli imprenditori di Piaggione e Socciglia hanno dato vita a una raccolta di firme che è stata poi consegnata a Confcommercio, "capofila" di una richiesta di incontro urgente rivolta ai tre enti coinvolti nella chiusura della strada


mercoledì, 13 febbraio 2019, 19:03

Al Teatro Colombo di Valdottavo il "Festival Musica Emergente"

Evento imperdibile di musica originale quello che avrà luogo il 22 febbraio presso lo storico Teatro Colombo di Valdottavo. Il cantautore Andrea Brunini, ideatore di questo Festival, ha voluto radunare gran parte delle realtà musicali locali per una serata di pura condivisione artistica e divertimento


sabato, 9 febbraio 2019, 17:15

Il Movimento Civico di centro-destra celebra le vittime delle foibe

Presenti questa mattina alla commemorazione e alla deposizione della corona di alloro per le vittime delle Foibe che coinvolse circa 11 mila italiani davanti al palazzo comunale di Borgo a Mozzano i rappresentanti del Movimento Civico di Centro destra, tra cui Cipriano Paolinelli, Cristina Benedetti (attuale consigliera di opposizione)