Anno 3°

mercoledì, 21 novembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Borgo a Mozzano

Tentato furto a Chifenti: ladro spacca la vetrata di un negozio e fugge insanguinato

sabato, 15 settembre 2018, 11:32

di andrea cosimini - simone pierotti

Porta di ingresso sfondata e tracce di sangue sparse all'esterno ed all'interno del negozio. E' questo lo scioccante scenario che si è trovato di fronte stamattina il titolare del negozio di termoidraulica "Piemme" di Moreno Pieroni in via del Piano a Chifenti. 

L'episodio è avvenuto stanotte. Le forze dell'ordine erano già al corrente della notizia quando il titolare del negozio si è accorto dell'avvenuto tentativo di furto. La vigilanza infatti avrebbe avvertito i carabinieri che, già nella notte, si sarebbero recati sul posto con una pattuglia di Bagni di Lucca. "I militari avevano già svolto tutte le dovute ispezioni - spiega il titolare del negozio -, ma non avevano il mio recapito telefonico e non mi hanno potuto avvertire in tempo. Stamattina quindi mi sono recato alle 7.30 al negozio ed ho visto con i miei occhi l'amara sorpresa".

"Questo lo scenario che mi sono trovato di fronte - racconta -: la vetrata della porta di ingresso era sfondata e a terra c'erano tracce di sangue dappertutto e una manichetta antincendio. Probabilmente il ladro ha prima tentato di sfondare la porta con la manichetta poi ha, evidentemente, preso a calci la vetrata come riportano i segni lasciati".

Sul posto si è diretto il nucleo operativo per fare tutte le verifiche del caso e la polizia scientifica per prelevare il sangue a terra, rinvenuto sia all'interno che all'esterno del locale, per provare a risalire all'autore del gesto. Pare comunque che ci sia un sospettato e che, attualmente, si trovi ricoverato in ospedale.

Da una prima e sommaria ricostruzione pare che il ladro, una volta feritosi, si sia allontanato raggiungendo Piazza Ponte d'Oro, attraversando il Ponte delle Catene, ed arrivando a Fornoli, percorrendo circa 100 metri, fino ad un noto bar della zona. A testimoniarlo le tracce di sangue lasciate a terra. Il ladro avrebbe percorso un tragitto di quasi 500 metri. Una volta raggiunto il bar, ferito, avrebbe poi lasciato una grossa pozza di sangue e sarebbe stato soccorso dai sanitari.

"Fortunatamente - conclude il titolare - il ladro non è riuscito ad entrare nel negozio. Quindi non c'è stato alcun furto. Il danno si limita alla vetrata sfondata. Oggi verrà il fabbro a fare una stima dei danni. Da una prima valutazione però sembra che il danno recato sia all'incirca di 5-600 euro. Si tratta del primo caso di tentato furto nel mio negozio".



Questo articolo è stato letto volte.


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


Prenota questo spazio


mercoledì, 21 novembre 2018, 16:58

Bertieri (Lega): “La panchina rossa contro la violenza sulle donne dimenticata dal comune”

Yamila Bertieri, attivista della Lega, è intervenuta sulla questione sottolineando lo scarso impegno dell’amministrazione comunale su una tematica così importante e sentita anche nei nostri piccoli paesi


mercoledì, 21 novembre 2018, 11:12

Il duo Atzori-Brunini in concerto alla biblioteca San Giovanni Leonardi di Diecimo

Si svolgerà questa domenica, 25 novembre, alle ore 17.30 presso la Biblioteca San Giovanni Leonardi di Diecimo il secondo appuntamento degli “Incontri Musicali – i luoghi del bello e della cultura”


Prenota questo spazio


martedì, 20 novembre 2018, 15:29

Panchina rossa e Ponte del Diavolo arancio per dire "no" alla violenza

Domenica 25 novembre, in Piazza Garibaldi, alle 15, in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulla Donna, verrà inaugurata la “Panchina Rossa”, simbolo della lotta contro le violenze sulle donne, e, alle 17, il Ponte del Diavolo sarà interamente illuminato con luci di colore arancione per dire "No" alla violenza


venerdì, 16 novembre 2018, 18:32

Concerto d'organo del maestro Umberto Pineschi

Il musicista/compositore, suonerà sullo strumento recentemente restaurato musiche di compositori del sedicesimo secolo, tra cui Girolamo Frescobaldi, oltre a brani composti dallo stesso Pineschi, tra cui "pensiero per l'organo Ravani di Borgo a Mozzano" scritto appositamente per le speciali voci dello strumento restaurato


venerdì, 16 novembre 2018, 13:43

Porte aperte all'istituto tecnico tecnologico "E.Ferrari"

Sabato 24 novembre dalle 15 alle 18 l'ITT "E. Ferrari" di Borgo a Mozzano apre le porte della sua sede di Via Roma per accogliere i futuri alunni con le loro famiglie e far conoscere le caratteristiche e le opportunità formative offerte dalla scuola superiore di Borgo a Mozzano


mercoledì, 14 novembre 2018, 10:48

Al via i corsi di formazione a Borgo a Mozzano

Per soddisfare la richiesta di formazione specifica riscontrata recentemente nel territorio, da gennaio 2019 saranno proposti a Borgo a Mozzano numerosi corsi di formazione