Anno 3°

giovedì, 21 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Borgo a Mozzano

La Misericordia ricorda Suor Edith Stein nel Giorno della Memoria

giovedì, 17 gennaio 2019, 15:27

Per il “Giorno della Memoria 2019” la Misericordia di Borgo a Mozzano, in collaborazione con il suo “Centro di cultura e spiritualità francescano” e il Monastero “Regina Carmeli” di Lucca, ha deciso di ricordare quest’anno la figura di Edith Stein, carmelitana scalza con il nome di Suor Teresa Benedetta della Croce, morta nel lager di Auschwitz il 9 agosto 1942.

Nell’anno passato la Misericordia aveva scelto di ricordare il francescano Massimiliano Kolbe e, quest’anno, la scelta è caduta su una religiosa, appartenente alle suore carmelitane scalze che, fino al 1947, ebbero un loro convento a Borgo a Mozzano, il Monastero di S. Teresa e che oggi vivono la loro vita di preghiera nel Monastero di Monte S. Quirico a Lucca.

Saranno tre le distinte fasi delle celebrazioni in occasione della Giornata della Memoria. Venerdì 25 gennaio alle 18 ci sarà un incontro di preghiera presso il Monastero Regina Carmeli di Monte San Quirico con la celebrazione della S. Messa alle 18, a cui farà seguito un incontro conviviale e di riflessione. Sabato 26 gennaio la figura di Suor Teresa Benedetta della Croce verrà presentata all’interno delle manifestazioni organizzate dal comune di Borgo a Mozzano e una speciale preghiera alla Santa verrà fatta durante la S. Messa delle 17, al convento di S. Francesco, in occasione del 36° anniversario di fondazione del Centro Accoglienza Anziani, che si celebra proprio in quella data. Domenica 27 gennaio (Giorno della Memoria), alle 16:30, ci sarà un concerto vocale e strumentale nella Biblioteca S. Francesco del convento di Borgo a Mozzano in ricordo di Edith Stein e di tutte le vittime dell’Olocausto Al lavoro preparatorio dell’iniziativa per il giorno della memoria hanno collaborato attivamente, insieme al Governatore, i giovani del servizio civile del “progetto biblioteca S. Francesco”, oltrechè l’educatore Pierpaolo Filippini.

La carmelitana Edith Stein è stata canonizzata da Giovanni Paolo II nel 1998 e proclamata Co-Patrona d’Europa nel 1999, insieme a Santa Caterina da Siena e Santa Brigida di Svezia. Edith Stein era nata a Breslavia, in Germania, nel 1891 da una famiglia ebrea. Diventata agnostica negli anni dell’adolescenza, nel 1921 si convertì al cattolicesimo, impegnandosi in politica a favore, soprattutto, dei diritti delle donne. Studiò filosofia e cominciò ad insegnare, ma presto venne sospesa a causa delle leggi razziali. Il 14 ottobre 1933 entrò nel monastero carmelitano di Colonia con il nome di Suor Teresa Benedetta della Croce. Per proteggerla dai nazisti, nel 1938, il suo Ordine la trasferì nel convento carmelitano di Echt, in Olanda. Nel 1942 venne catturata e deportata ad Auschwitz, insieme alla sorella Rosa. Morì nella camera a gas del campo di concentramento nazista il 9 agosto 1942. Nel 1987 venne proclamata Beata e poi Santa. Durante tutta la sua vita Edith Stein difese con forza il popolo ebreo e la sua fede cristiana; viene ricordata come una figura forte, sicura di sé e sempre alla ricerca della verità. L’iniziativa si svolge con il patrocinio del comune di Borgo a Mozzano e con quello della Federazione Toscana delle Misericordie, che ha apprezzato e condiviso la scelta dell’ Associazione Borghigiana. La Misericordia rivolge un caloroso appello perché ci sia attenzione e partecipazione alle iniziative proposte.


Questo articolo è stato letto volte.


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


Prenota questo spazio


lunedì, 18 febbraio 2019, 15:34

Movimento Civico replica a Andreuccetti: “Non abbiamo ancora ufficializzato alcun nome”

L’attuale primo cittadino Patrizio Andreuccetti ha ufficializzato la propria ricandidatura al ruolo, come era da tempo atteso. Il Movimento Civico di Centrodestra non le manda a dire riguardo ad una recente intervista pubblicata sulla stampa


sabato, 16 febbraio 2019, 09:21

Tutto pronto per il 47° Carnevale di Valdottavo

Tutti pronti, domani, per il fischio d'inizio del 47° Carnevale di Valdottavo che, come sempre, regala a bimbi, ragazzi e a tutta la comunità, non solo paesana ma anche a quella proveniente dalle zone limitrofe, due domeniche (17 e 24 febbraio) di allegria, divertimento e musica con un programma dedito...


Prenota questo spazio


venerdì, 15 febbraio 2019, 12:26

Frana sul Brennero, sopralluogo di Andreuccetti e Marchini: "In 40 giorni senso unico alternato"

Stamattina c'è stato un sopralluogo sulla frana del Brennero alla presenza del sindaco di Borgo a Mozzano, Patrizio Andreuccetti, dell'assessore del comune di Lucca, Celestino Marchini, dei tecnici Anas e della ditta che sta effettuando i lavori di ripristino


venerdì, 15 febbraio 2019, 12:21

Statale del Brennero chiusa, le attività chiedono un incontro in tempi urgenti

Gli imprenditori di Piaggione e Socciglia hanno dato vita a una raccolta di firme che è stata poi consegnata a Confcommercio, "capofila" di una richiesta di incontro urgente rivolta ai tre enti coinvolti nella chiusura della strada


mercoledì, 13 febbraio 2019, 19:03

Al Teatro Colombo di Valdottavo il "Festival Musica Emergente"

Evento imperdibile di musica originale quello che avrà luogo il 22 febbraio presso lo storico Teatro Colombo di Valdottavo. Il cantautore Andrea Brunini, ideatore di questo Festival, ha voluto radunare gran parte delle realtà musicali locali per una serata di pura condivisione artistica e divertimento


sabato, 9 febbraio 2019, 17:15

Il Movimento Civico di centro-destra celebra le vittime delle foibe

Presenti questa mattina alla commemorazione e alla deposizione della corona di alloro per le vittime delle Foibe che coinvolse circa 11 mila italiani davanti al palazzo comunale di Borgo a Mozzano i rappresentanti del Movimento Civico di Centro destra, tra cui Cipriano Paolinelli, Cristina Benedetti (attuale consigliera di opposizione)