Anno 3°

sabato, 20 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Borgo a Mozzano

L’amministrazione incontra la comunità di Cune: strada, cimitero, fognature e chiesa le priorità

venerdì, 18 gennaio 2019, 16:04

di simone pierotti

L’amministrazione comunale di Borgo a Mozzano ha iniziato il consueto giro delle frazioni del territorio per il nuovo anno partendo da Cune, una delle più piccole ma più operose comunità del territorio. Poco più di 160 abitanti, ma qua sono attive diverse associazioni paesane e, nella sua area, ci sono autentici gioielli come la Torre del Bargiglio, il Romitorio di San Bartolomeo e l’osservatorio astronomico di Monte Agliale. Diverse le persone che hanno partecipato all’incontro pubblico, tenuto presso l’ex scuola elementare del paese.

Per un contrattempo non è riuscito ad essere presente il sindaco Patrizio Andreuccetti, ma sono intervenuti cinque rappresentanti della giunta: Roberta Motroni, Giovanni Cabriolu Puddu, Donatella Zanotti, Rosetta Viviani e il consigliere Armando Fancelli.

L’incontro è servito per fare il punto sull’azione di governo e per sui progetti che interesseranno il paese in particolare, chiedendo alla popolazione di indicare le priorità. “In questi cinque anni di amministrazione – ha esordito Giovanni Cabriolu Puddu – abbiamo ottenuto risultati, ma ancora molto c’è da fare. E’ un grande risultato aver sistemato tre scuole: la scuola elementare del capoluogo sarà pronta per settembre 2019 e risolverà il problema della palestra e dei parcheggi della zona, la scuola media e la scuola dell’Infanzia di Valdottavo sono già state inaugurate. Notizia recente è che Anas ha messo i soldi per la rotatoria di Anchiano. Ci sono poi in progetto il rifacimento delle scuole elementari di Diecimo e Corsagna. Presto sarà “cantierata” l’illuminazione pubblica a led, oltre ai passaggi pedonali”.

Rosetta Viviani entra nello specifico della situazione locale: “A Cune abbiamo ottimi rapporti e ci siamo sempre confrontati bene, trovando un ottimo clima di collaborazione. C’è soddisfazione per il ripristino della Torre del Bargiglio e del sentiero, un vero e proprio orgoglio per il paese. Non abbiamo ancora reperito i fondi per sistemare la strada che conduce a San Bartolomeo e al Bargiglio, ma ci stiamo lavorando”. Si è fatto cenno al P.I.T., che coinvolgerà il centro storico di Borgo a Mozzano e che vede la collaborazione della Società delle Macchie, come del successo della serata di San Bartolomeo di Borgo è Bellezza. Altro tema più generale, la riduzione della Tari che porterà risparmi nel 2019. Cabriolu Puddu ha poi spiegato come ci saranno nuove risorse da spendere sul territorio: “Avete letto dei 70mila euro erogati dal Governo, inoltre abbiamo raggiunto una transazione con Enel per un tributo ci aveva finora versato solo in piccola misura”.

L’amministrazione intende investire queste risorse sul territorio ed ha avviato contatti con le varie frazioni per capire le priorità locali. Inizia il dibattito, con diversi interventi dei presenti, in particolare il presidente del Comitato Stefano Filippini e quello della Società delle Macchie Stefano Fazzi. “Bello valorizzare il territorio ma ci aspettiamo un intervento diretto sul nostro paese: attendiamo da tempo l’ampliamento del cimitero paesano, poi c’è il problema delle fognature”. Cabriolu Puddu assicura che si interverrà sulle strade di accesso a Cune con l’installazione di guardrail, di cui è completamente sguarnita e, se possibile, con alcuni nuovi tratti di asfalti. Entro la prima metà del 2019 è prevista l’installazione della fibra, che risolverà i frequenti disagi delle linee telefoniche. Ci sono poi fondi già destinati al completamento dei lavori alla Rocca del Bargiglio ma sono tuttora bloccati al Cipe. Alcuni cittadini chiedono interessamento su alcune problematiche della chiesa locale, in particolare per infiltrazioni d’acqua.


Questo articolo è stato letto volte.


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


Prenota questo spazio


martedì, 16 aprile 2019, 13:14

Successo per la mostra "Oltre il dolore" di David Bonaventuri

Inaugurata sabato, in occasione della festa "MyFlower" organizzata dal comune del Borgo a Mozzano, continua con successo la mostra "Oltre il dolore" di David Bonaventuri. La mostra chiuderà giovedì 18 alle 18.30


venerdì, 12 aprile 2019, 19:59

Benedetti replica ad Andreuccetti: "Frainteso il mio intervento"

La candidata a sindaco per “Orgoglio Comune” Cristina Benedetti risponde immediatamente al sindaco Patrizio Andreuccetti dopo la replica su “My Flower”


Prenota questo spazio


venerdì, 12 aprile 2019, 12:29

Andreuccetti: "My Flower, Benedetti scredita il lavoro di un'intera comunità"

Non si fa attendere la risposta del sindaco di Borgo a Mozzano Patrizio Andreuccetti a quanto sostenuto nei giorni scorso dalla candidata avversaria Cristina Benedetti


giovedì, 11 aprile 2019, 17:50

Al Teatro Colombo la commedia "Ti farò chiamare zia"

La F.I.T.A. Lucca in collaborazione con il comune di Borgo a Mozzano e con l’Associazione Filodrammatica di Valdottavo organizza, a partire da venerdì 12 aprile, quattro serate al Teatro Colombo di Valdottavo in compagnia del Teatro Amatoriale


mercoledì, 10 aprile 2019, 18:10

Benedetti: “Festa dell’azalea, fondamentale recuperare la partecipazione di tutti i floricoltori del territorio”

Nel prossimo fine settimana torna “My Flower”, la vecchia Festa dell’Azalea, edizione anteprima biennale. Un evento per Borgo a Mozzano ma che, da quando alcuni tra i principali produttori di azalea non vi prendono parte, non è più quello di una volta.


mercoledì, 10 aprile 2019, 08:42

Inaugura la mostra fotografica "Oltre il Dolore" di David Bonaventuri

Si terrà a Borgo a Mozzano, sabato 13 aprile, dalle 10.30, nella Biblioteca comunale “F.lli Pellegrini” di Palazzo Santini (P.zza S. Rocco), l’inaugurazione della Mostra fotografica “Oltre il dolore” di David Bonaventuri