Anno 3°

martedì, 19 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Borgo a Mozzano

Andreuccetti incontra la popolazione di Cune

venerdì, 22 febbraio 2019, 11:44

di simone pierotti

Nuovo incontro dell’amministrazione comunale con la popolazione nella frazione di Cune, dopo che nel precedente il sindaco Patrizio Andreuccetti non aveva potuto presenziare per un contrattempo. Ieri sera, presso le ex scuole del paese, erano presenti, assieme al primo cittadino, anche gli assessori Alessandro Profetti e Rosetta Viviani, e il consigliere Armando Fancelli.

E’ stata l’occasione per tracciare un bilancio di questi anni di mandato e per rispondere alle sollecitazioni che riguardano da vicino gli abitanti di Cune.

Partenza dalle scuole. “Abbiamo investito 4 milioni di euro – ha esordito Andreuccetti – sugli edifici scolastici perché la scuole è punto fondamentale del nostro programma. Trovandoci in zona sismica di livello 2, era necessario renderli sicuri. La nostra azione in tale direzione non si ferma e abbiamo presentato progetti per la scuola dell’infanzia del capoluogo, e i plessi di Diecimo, Corsagna e Valdottavo. Obiettivo primario, oltre alla sicurezza, è quello di tenere aperte tutte le scuole per mantenere vivo il legame con il territorio”.

Andreuccetti fa il punto della situazione: “Presto saranno sostituiti tutti i punti luce con nuova tecnologia a Led e verranno creati 60 nuovi punti luce. Si tratta di un investimento da un milione di euro ma che non comporterà aggravi di spesa per il comune. Sono già stanziati i fondi per il restauro del Ponte del Diavolo e il completamento dei lavori alla Torre del Bargiglio, stiamo sollecitando perché siano sbloccati. Per quanto riguarda la viabilità, la situazione a Diecimo è notevolmente migliorata con la realizzazione della rotatoria; Anas ha stanziato i fondi per la nuova rotatoria di Anchiano, un’opera attesa da tempo. Purtroppo si è riproposto il problema della Strada del Brennero con una nuova frana e ce ne stiamo occupando assieme a tutti gli enti preposti. Siamo intervenuti sulla Tari, la raccolta differenziata sta portando i suoi benefici, quest’anno le famiglie risparmieranno circa l’8%, in media, con un ulteriore risparmio nel 2020. Parte a breve un piano asfalti da 50mila euro che riguarderà l’ingresso del capoluogo, Rapaio e la strada panoramica per Cune”.

Gli argomenti sono entrati quindi nello specifico della realtà locale, a cominciare dagli asfalti, ma non solo. Cimitero: “Abbiamo dato mandato ad un professionista di presentare un progetto per aumentare i loculi in diversi cimiteri tra cui quello di Cune”. Frana sulla strada per San Bartolomeo: “Abbiamo chiesto finanziamento da 5 milioni di euro al Governo per vari interventi tra cui quello per la frana”. Viene comunicato al sindaco che il prossimo mese chiuderà l’ultima bottega di paese, un negozio di alimentari e bar: “Mi dispiace molto, da parte nostra abbiamo istituito contributi per i negozi dei paesi”.

L’assessore Profetti ricorda che l’indebitamento iniziale del comune era di 9 milioni di euro e che oggi è sceso di quasi 600mila euro, permettendo di usufruire di nuovi finanziamenti per i lavori intrapresi in questi cinque anni. “Riteniamo di aver svolto un buon lavoro, attento e meticoloso, senza raccontare favole alla gente”.

Tra gli interventi dei presenti, il professor Gabriele Matraia, ex sindaco di Borgo a Mozzano, prende la parola per fare una relazione delle necessità del paese. “A Cune sono 45 le case vuote, ma ci hanno detto che non è possibile eliminare la Tari. Problemi importanti sono le fognature e l’acquedotto, ormai vetusto. Necessitano di interventi, mi pare assurdo, peraltro, che Gaia abbia addebitato ai cittadini del paese la tassa sulla depurazione anche se, di fatto, non viene effettuata. Ci sono problemi sulle linee telefoniche. Erano necessari interventi su asfalti e mettere nuovi guardrail e sono contento che qualcosa si farà”.


Questo articolo è stato letto volte.


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


Prenota questo spazio


lunedì, 18 marzo 2019, 12:31

Beccato con la droga dopo un controllo: denunciato 31enne

La perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire un altro quantitativo di droga già confezionata e pronta per lo spaccio oltre a un bilancino di precisione e a materiale per il confezionamento delle dosi. Nel complesso sono stati sequestrati 17,7 grammi di cocaina, hashish, marjuana e Mdma


sabato, 16 marzo 2019, 14:27

Benedetti attacca: “Variante al regolamento urbanistico, un’occasione persa”

“Sottotono” è il termine giusto per descrivere la Variante al Regolamento Urbanistico, la prima dal 2014, che è stata adottata nel consiglio comunale di ieri sera". Esordisce così la candidata a sindaco Cristina Benedetti


Prenota questo spazio


sabato, 16 marzo 2019, 09:40

Il Cipe sblocca i fondi per il restauro del Ponte del Diavolo e del Bargiglio

Il Ponte del Diavolo, monumento-simbolo della Valle del Serchio e dell'intera provincia di Lucca, vedrà così completato il proprio restauro, ancor più necessario dopo i fatti alluvionali del mese scorso. Sul Bargiglio invece, l'intervento è per una terza, ed ultima, fase di consolidamento


martedì, 12 marzo 2019, 16:09

Andreuccetti si ricandida: "In questi anni investiti quasi 9 milioni sul territorio"

Il primo cittadino di Borgo a Mozzano, Patrizio Andreuccetti, annuncia la sua nuova candidatura e invita i cittadini alla presentazione che si terrà giovedì 14 marzo alle 21 presso la Sala delle Feste. Il sindaco coglie anche l'occasione per rispondere alle critiche avanzate dalla candidata avversaria, Cristina Benedetti


sabato, 9 marzo 2019, 11:56

Benedetti: “Lavori spot a tre mesi dalle elezioni, ma che fine ha fatto il parcheggio per il Palazzetto?”

“Il sindaco Andreuccetti, a meno di tre mesi dalle elezioni, puntuale come le tasse, ha annunciato investimenti per 200 mila euro in parcheggi e un piano di messa in sicurezza delle strade comunali di San Romano- Motrone, Gioviano, Cune – Oneta - Cerreto, Diecimo, Dezza, Valdottavo, Domazzano” esordisce così il...


venerdì, 8 marzo 2019, 14:52

Lucart partecipa a "Fa la cosa giusta!", fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili

Per la prima volta quest’anno Lucart parteciperà a “Fà la cosa giusta!”, rassegna riconosciuta a livello nazionale dedicata ai temi del consumo critico e degli stili di vita sostenibili. La sedicesima edizione si svolgerà, come da tradizione, a Milano dall’8 al 10 marzo 2019, presso i padiglioni 3 e 4 di Fieramilanocity